EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • VENDO camera a ponte in legno t...
    • VENDO tavolino bianco in legno ...
    • REGALO ho tagliato 2 abeti di ci...
    • VENDO vendo 4 ruote per suzuki ...
    • VARIE cerco gatto bengala masch...
    • VENDO vendo cyclette modello at...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    attualita, edizione cartacea, storia locale

    di Michela De Rosa | 07 Luglio 2015 | in categoria/e attualita edizione cartacea storia locale

    I libri, le trenette di nonna Liana, l'adorata nipotina, l'amore per i monti e i sogni (e le preoccupazioni) per la sua Portofino: a tu per tu con Giorgio D'Alia, Sindaco del “borgo incantato”

    I libri, le trenette di nonna Liana, l'adorata nipotina, l'amore per i monti e i sogni (e le preoccupazioni) per la sua Portofino: a tu per tu con Giorgio D'Alia, Sindaco del “borgo incantato”

    "La faccia dietro la fascia" è la rubrica che ci porta a conoscere meglio le persona dietro la carica di Sindaco dei nostri comuni.

    Classe ‘75, alla sua candidatura nel 2009 come Primo Cittadino del “borgo incantato” è balzato alle cronache per aver vinto con uno scarto di 4 voti; la cosa non fu gradita al suo avversario che fece ricorso ma, proclamate nuove elezioni nel 2011, si dovette arrendere davanti a una conferma schiacciante con il 64,5% dei voti.

    Ci incontriamo nel suo ufficio, nel Municipio aggrappato alla collina e da cui si gode di un terrazzo fiorito e di una vista che richiamano più al paese di montagna che a un borgo di mare. E il Sindaco Giorgio D’Alia è decisamente coerente con questa immagine: nulla ha del burocrate, nulla della altezzosità tipica di chi è avvezzo alla vita in mezzo ai “vip”, nulla perfino nel colore della pelle, il cui colorito richiama più una passeggiata sui vicini sentieri che a intere giornate sull’acqua. E in effetti dalla chiacchierata tutto torna.

    Laureato in giurisprudenza e di professione...?
    Sindaco a tempo pieno. Amo il mio borgo e ci sono sempre tante cose da fare e da seguire. Amministrare è un vero e proprio lavoro e al momento sono contento di potermi dedicare pienamente alla mia comunità.

    Secondo te per quale tua caratteristica umana ti hanno rieletto?
    Penso la disponibilità. Il mio lavoro non finisce dentro l’ufficio, sono sempre presente, parlo con i cittadini, li conosco tutti e conosco i loro problemi ed esigenze. Penso sia per questo.

    Se avessi una bacchetta magica cosa chiederesti per il tuo comune?
    Un desiderio lo stiamo già realizzando ed è l’avvicinamento delle navi da crociera, quindi chiederei di aiutarmi a risollevare il turismo invernale perché se le attività non lavorano restano chiuse e questo di riflesso crea lo spopolamento del paese, tanto che con grande rammarico abbiamo dovuto chiudere anche l’asilo nel quale ormai c’erano solo tre bambini.

    Sei Sindaco della località più vip del mondo eppure sei il meno mondano...
    Mah, sono nato e cresciuto qui e quindi sono abituato ad avere intorno personaggi famosi, per me sono “di casa” e non avverto molto la mondanità. Non sono particolarmente festaiolo, ma cerco di andare dove mi invitano.

    Quali sono le tue radici nel borgo?
    La famiglia materna è di Portofino, il mio bisnonno era pasticcere e nel 1928 aprì l’Excelsior, poi il Carillon e il Covo. Vivo con mia nonna Liana, ha 90 anni ma ogni tanto riesce  ancora a farmi il mio piatto preferito, le trenette al pesto. Poi a Genova ho mia sorella Chiara con l’adorata nipotina Giulia di due anni e un’altra sorella, Elena, a Milano.

    Quali sono i luoghi che ami di più?
    Uno è il castello perché da lì si ha una visuale mozzafiato. Poi amo camminare tra i monti per cui tra i luoghi del cuore ho la passeggiata di Vessinaro, tra San Giorgio e Cala degli inglesi. Un’altra temperatura, un altro paesaggio... è come essere catapultati altrove.

    Hai hobbies o passioni?
    Come dicevo amo la montagna quindi in inverno vado a sciare, di solito in Val di Fassa o Val Gardena che amo molto. Mi piace leggere, anche se ora riesco a farlo poco. Prediligo le biografie, in particolare ricordo quella di Andre Agassi, che mi ha molto colpito per la profondità con cui si racconta.

    Quali sono i valori per te più importanti?
    Per me è fondamentale la sincerità e mantenere le promesse. Poi nasco in un posto dove il rispetto dell’ambiente è connaturato, ce lo abbiamo nel sangue e si vede: se così non fosse stato anche Portofino avrebbe ceduto alle lusinghe della speculazione edilizia e oggi non sarebbe come la vediamo.

    Sposato, fidanzato?
    Al momento sono single (e sorride sornione).

    Lasciamo la pila di documenti che affollano la scrivania e usciamo sulla bella terrazza per le foto e il selfie di rito. Cheese!

    Tratto da CORFOLE! del 7/2015, con 25.000 copie gratuite: la testata più diffusa del Levante © Riproduzione vietata


     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      #DirittoUtile - DANNI DA INFILTRAZIONI

      Tiziano (nome di fantasia per motivi di privacy) ci scrive di essere proprietario di un appartamento che sta subendo copiose infiltrazioni che sembrano provenire da quello sovrastante; ci chiede quindi come potersi tutelare.  Il nostro lettore ha a disposizione due mo...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...