EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    Carpaccio: variazioni sul tema

    *Fesa di vitello g400 affettata finissima *Succo di limone *Sale *Pepe *6 cucchiai di Olio ExtravergineIl carpaccio è un ottimo piatto per la stagione calda, si prepara in pochi minuti e si...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    attualita, edizione cartacea, il tappiro

    di Fabrizio Dentini | 10 Dicembre 2012 | in categoria/e attualita edizione cartacea il tappiro

    TAPPIRO A LUCI ROSSE! Camogli, paese deserto? Trasformiamolo in “paese del sesso”: un sito propone con ironia questa ‘semplice soluzione': invece delle risate arrivano minacce di querela (Su Corfolino tutte le foto censurate dello ‘scandalo'!)

    TAPPIRO A LUCI ROSSE! Camogli, paese deserto? Trasformiamolo in “paese del sesso”: un sito propone con ironia questa ‘semplice soluzione': invece delle risate arrivano minacce di querela  (Su Corfolino tutte le foto censurate dello ‘scandalo'!)

    Camogli è diventata, prima su internet e poi sulla stampa, la nuova "capitale del sesso". Proprio così. Ma come è possibile? Tutto nasce dall'idea di un residente che ha pensato di mettere un po' di brio a un paese che, come altre realtà della riviera, è affollato in estate e landa desolata in inverno Lo sappiamo tutti e in molti ce ne rammarichiamo, perché basterebbe poco. Ma questa è un altra storia. Quella di oggi è la storia di “Camogli paese del sesso", un blog di satira nel quale s'immagina la trasformazione della cittadina in seguito a “un'azzardata strategia di sviluppo territoriale”. Al momento di scegliere fra un futuro senza prospettive e uno scaltro investimento di marketing, gli ipotetici amministratori della cittadina decidono di tentare la fortuna -che aiuta gli audaci- e s'imbarcano in un progetto rivoluzionario: sostituire all'immagine di paese romantico per coppiette, quella più accattivante di “primo paese del sesso libero in Italia”. Obiettivo: riportare il paese agli onori della cronaca per esaltare la ripresa economico-sociale. Parola d'ordine: riqualificare. Primo, servono i "testimonial": ed ecco sbucare (a loro insaputa) Renzo Bossi e Selen, anche in questo caso con intenti ironici. Secondo: negozi a tema, quindi via ai vari ‘specialisti del massaggio’. E poi basta con le mostre di macramé, quel che ci vuole sono gare di lap-dance! Anche la tradizione va rivisitata e così sui cuoricini di San Valentino non si esprime più l’ardore degli innammorati ma si lasciano i numeri di telefono per ‘incontri ravvicinati’. Una vera rivoluzione! Ironica, certo, nel segno della satira, quella forza che permette di scherzare su problemi seri proponendo idee fuori dagli schemi. Ma qualcosa è andato storto. Lo scherzo non è piaciuto ai veri amministratori di Camogli che hanno dato mandato ai legali di verificare se ci fossero delle basi per esporre denuncia. E così oggi, invece di ridere dell'idea insieme al suo creatore, ci troviamo ad ascoltare il suo sgomento.
    Ecco le sue parole, raccolte in esclusiva per Corfole:
    “Prima di tutto vorrei ribadire che il sito è chiaramente di satira, il discorso era evidentemente scherzoso e aveva come scopo raccontare una storia iperbolica e fantasiosa ambientata a Camogli, paese a me molto caro, visto che per buona parte dell'anno diventa casa mia.”
    Qualcuno ti aveva già espresso critiche?
    “Sino ad oggi non sono stato contattato direttamente dall'amministrazione né da altre persone ‘offese’ che avrebbero potuto espormi facilmente il loro punto di vista attraverso l'email presente nel sito e chiedere la rimozione dei contenuti a loro sgraditi. Comunque, ho agito in buona fede, ma non voglio diventare un martire in nome della libertà di stampa e proprio per questo motivo ho rimosso immediatamente tutti i contenuti del sito.”
    Però dietro la satira c'è sempre qualcosa di serio, o no?
    Certo, fondamentalmente volevo raggiungere due obbiettivi: primo far riflettere sullo spopolamento di Camogli, che è un discorso evidente e molto sentito; secondo, provare a immaginare una soluzione per invertire questa tendenza con una strategia di marketing territoriale.”
    E il marketing territoriale cosa c'entra con il sesso?
    “Il sesso era una provocazione per creare interesse ed avere visibilità e poi da lì, e questo era il vero proposito, partire con un confronto di idee, con spirito propositivo nell'ottica di un miglioramento della città. Certamente non vorrei mai i night o i pali della lap dance in passeggiata!”
    Adesso il sito non esiste più. Come ti senti?
    “Dopo la minaccia di denuncia, per evitare complicazioni sono stato obbligato ad autocensurarmi e secondo me questo è molto grave. La cosa che più mi rammarica è constatare che le mie intenzioni sono state fraintese, addirittura come se volessi ledere l'immagine di Camogli. Davvero impensabile. Probabilmente il livello di ironia che ho espresso non è stato compreso dagli amministratori perché vedendo lo scambio di messaggi su FB posso dire che la stragrande maggioranza della cittadinanza ha colto il reale spirito dell'iniziativa. Tanto che ho ricevuto molti messaggi di supporto e di solidarietà, anche da parte dei commercianti, che mi spronavano ad andare avanti. Sul blog, ho anche inserito un sondaggio e l'86% dei votanti ha risposto di essere favorevole alla continuazione del mio lavoro. Comunque, adesso il sito si chiama “Camogli paese deserto” e invece delle ragazze ci sono delle balle di fieno.”
    Assegniamo quindi il Tappiro a questo ragazzo che sul finire del 2012 si è sentito minacciato e si è autocensurato. Per un'opinione. Per un atto nobile come il pensiero satirico. Affermando che il sito era lesivo per l'immagine di Camogli il Comune forse ha preso il granchio fra i più antichi del mondo: guardando il dito non ha visto la luna. E si appella alla probità dei cittadini che “si guadagnano da vivere onestamente” dimenticando un aspetto fondamentale della vita: un paese senza ironia è un paese senza futuro.

    Tratto da CORFOLE! del 12/2012, con 25.000 copie gratuite: la testata più diffusa del Levante © Riproduzione vietata


     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      DISABILITÀ: ci sono agevolazioni per l'imprenditoria?

      Una lettrice, invalida civile, mi ha chiesto nel caso in cui aprisse un’attività commerciale, se esistono agevolazioni simili a quelle di cui godono le aziende di certe dimensioni che hanno l’obbligo di assumere lavoratori disabili. Non ho trovato (e sapevo di non trovarlo) alcun decreto che includa, nell’aprire una ditta individuale, la possibilità di ottenere ulte...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...