EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    VINI DI LIGURIA - "Tenuta Anfosso": da generazioni l'amore per la vigna produce grandi vini autoctoni, come il Rossese di Dolceacqua Superiore Luvaira 2010

    Oggi si può dire che la realtà dei vini liguri è in piena e costante crescita non solo quantitativamente (anche se le rese restono limitate) ma soprattutto qualitativamente e il R...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    attualita, edizione cartacea, il tappiro

    di Giansandro Rosasco | 05 Settembre 2012 | in categoria/e attualita edizione cartacea il tappiro

    Il paradosso del Tribunale di Chiavari: quando ‘tagliare' significa sprecare

    Il paradosso del Tribunale di Chiavari: quando ‘tagliare' significa sprecare

    La politica parlamentare fallisce: chi ci rimette è tutta la comunità e l’economia locale
    Innanzitutto una premessa: quella per il Tribunale era e rimane una battaglia "giusta" a detta del Comitato Salva il Tuo Tribunale perchè toglierlo da Chiavari sarebbe un vero capolavoro di cattiva amministrazione. Il Presidente Gabriele Trossarello attappirato in nome e per conto di tutta la cittadinanza, lo ha dimostrato scientificamente: lo studio della Facoltà di Ecomomia dell’Università di Genova dimostra che invece di eliminare uno spreco, con la chiusura del Tribunale non solo si sprecherebbero i 14 milioni di euro investiti per la realizzazione ma si dovrebbero sborsare altri soldi per reperire gli 8.000 mq oggi disponibili gratuitamente nel nuovo edificio. Senza contare che una nuova destinazione d’uso comportrebbe ulteriori milioni di euro di soldi pubblici per le pesanti modifiche. E, dulcis in fundo, verrebbero dilatati i tempi di risposta del servizio giustizia per il cittadino.
    Una battaglia combattuta con estrema fierezza e grande dignità. Il consuntivo?
    Ad oggi non possiamo fare un consuntivo poichè la battaglia è ancora aperta. In ogni caso è stata data una grande dimostrazione di forza e compattezza del territorio. A tal proposito voglio ringraziare tutti coloro che ci hanno aiutato: ventimila firme raccolte la dicono lunga su come la pensa il territorio!
    - In sintesi cosa perde il territorio?
    Una risorsa economica che vale 60 milioni di euro l'anno. Immaginiamo se dipendenti, avvocati, clienti e tutto ciò che gira intorno al Tribunale si spostasse su Genova: vi sarebbe un immediato impoverimento dal punto di vista economico. Per non parlare dei disagi in termini di servizi. Oggi chi accede al Tribunale di Chiavari sa di poter avere una risposta in primo grado che si aggira sull'anno, mentre a Genova occorre più del doppio. Pensiamo poi cosa vuol dire per un cittadino di Borzonasca, Castiglione o San Colombano, doversi recare a Genova magari solo per un certificato o per una testimonianza. Abbiano poi numerosissimi casi di amministrazioni di sostegno per le persone più in difficoltà: spostarsi vorrebbe dire negare a queste persone un servizio essenziale. Perso il Tribunale (e la Procura!!) chi ci assicura che rimangano la Corservatoria dei Registri Immobiliari, il Catasto, le Forze dell'Ordine che vi sono strettamente collegate?I Allora dobbiamo anadare tutti ad abitare a Genova perchè ci sono i servizi?
    - Ci sono ancora delle speranze?
    Certo. In primo luogo il Governo ha tempo due anni per emettere dei decreti correttivi: accorgendosi di aver preso una grossa cantonata potrebbe avere una sorta di ‘ravvedimento operoso’. Non dimentichiamo poi che esiste la via di una nuova legge parlamentare: avendo entrambe le commissioni giustizia deliberato per la salvezza di 12 (la Camera) e 17 (il Senato) Tribunali , ed in entrambi i casi è presente Chiavari, si può legittimamente ipotizzare una legge che ne imponga la salvezza. In fondo le nuove elezioni non sono poi così distanti. Infine pensiamo a delle impugnative di carattere giudiziale per denunciare l'incostituzionalità del provvedimento.
    - Nel caso fosse impossibile salvarlo esistono tempi indicativi per il trasferimento?
    Ad oggi non ci sono previsioni serie in questo senso da parte del Governo, che penso non abbia neppure verificato se su Genova ci sono gli spazi effettivi per accogliere tutti coloro che lavorano su Chiavari. Questo la dice lunga sulla serietà della riforma. In ogni caso la legge delega parla di 5 anni per attuare la riforma e 5 anni sono lunghissimi.
    - Tutti i Tribunali del sud salvi: scelta davvero mirata a combattere la mafia oppure scelta politica studiata per non andare a toccare i soliti poteri forti della politica?
    Troppo semplice rispondere a questa domanda: io sono fermanente convinto che dietro ogni scelta tecnica vi sia sempre una scelta politica, si sono inventati un dato per salvare quelli che dovevano salvare. E un caso che i sei tribunali salvi in tutta Italia siano uno nel Lazio, tre in Calabria, due in Sicilia e nessuno al nord?
    - L’on. Gabriella Mondello (UDC) ha affermato “Non bisogna contare troppo sui comitati, plaudo invece al gran lavoro che ha fatto la politica”. Cosa ne pensa?
    Trovo strano che un politico così navigato si sia lasciato andare ad un giudizio del genere.. soprattutto perchè i Comitati sono formati proprio da quei cittadini che poi vanno al voto.. preferisco pensare sia stata solo una battuta infelice dettata dal momento.
    - Se alle prossime elezioni qualche parlamentare le chiedesse il voto in cambio di mantenere il Tribunale di Chiavari?
    Semplicemente penso che oggi promesse di quel tipo non siano mantenibili.. quindi mi aspetto che nessuno le avanzi.

    Tratto da CORFOLE! del 9/2012, con 25.000 copie gratuite: la testata più diffusa del Levante © Riproduzione vietata


    Altre immagini collegate alla notizia:


     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      DIRITTO UTILE - Come guadagnare dalla casa senza venderla e cosa fare se il vicino fa passare tubature dal vostro terreno

      GUADAGNARE DALLA CASA SENZA VENDERLARecentemente il Parlamento ha approvato una legge che consente di ricavare liquidità da un immobile senza perderne la proprietà: l’istituto del prestito vitalizio ipotecario. Tale istituto consente al proprietario di un immobile – di età superiore a 60 anni – di convertire parte del val...

      VINI DI LIGURIA - "Tenuta Anfosso": da generazioni l'amore per la vigna produce grandi vini autoctoni, come il Rossese di Dolceacqua Superiore Luvaira 2010

      Oggi si può dire che la realtà dei vini liguri è in piena e costante crescita non solo quantitativamente (anche se le rese restono limitate) ma soprattutto qualitativamente e il R...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...