EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • VENDO vendo mobile arte povera ...
    • VENDO camera a ponte in legno t...
    • VENDO tavolino bianco in legno ...
    • REGALO ho tagliato 2 abeti di ci...
    • VENDO vendo 4 ruote per suzuki ...
    • VARIE cerco gatto bengala masch...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    Meravigliosa castagna: quanto conoscete la regina dei nostri boschi? Scoprite le proprietà, gli usi, i benefici e qualche ricetta davvero golosa. Il 10 novembre non perdetevi la castagnata a Donega

    > L'occasione per gustarlaDomenica 10 novembre ci sarà l a1° Castagnata a Donega. Dalle ore 12 pranzo con: Primi a scelta,  asado e specialità alla br...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    cultura e tradizioni

    05 Marzo 2012 | in categoria/e attualita

    Come Davide contro Golia - Un piccolo borgo realizza il suo sogno: dopo anni riapre l'ufficio postale

    Come Davide contro Golia - Un piccolo borgo realizza il suo sogno: dopo anni riapre l'ufficio postale

    E’ il 18 Febbraio e malgrado il cielo grigio, l'aria che si respira a Bargone di Casarza Ligure è quella di un giorno di festa: sulla piazza del paese, davanti alla storica bottega di alimentari il chiacchiericcio dei bargonelli è fitto fitto. Sanno che l'attesa è finita: a 56 anni dalla prima apertura e a 6 da quella che sembrava essere la chiusura definitiva, Bargone è tornata ad avere il suo ufficio postale. All'origine della chiusura uno sfratto e l'impossibilità, nell'immediatezza, di trovare un adeguato locale sostitutivo.
    Gli allora consiglieri di minoranza – Piergiorgio Melantone, Mario Cusano e Giovanni Collorado- non si diedero per vinti ed iniziarono una strenua battaglia per la riapertura, che l'attuale amministrazione Muzio fece propria. Finalmente, nel 2010, una delibera di giunta, rafforzata da una dichiarazione di un dirigente di Poste Italiane, confermò l'imminente riapertura. L'attenzione sulla questione non si è mai placata del tutto e quando su una porta verde di Via San Martino comparve il cartello che segnalava la realizzazione dei lavori, divenne ancora più alta.

    La Posta come luogo di ‘emozioni’
    “Per molti anni- ha sottolineato il sindaco, Claudio Muzio- le Poste sono state un luogo di aggregazione: qui si parlava, ci si scambiavano opinioni e notizie; per fortuna o purtroppo, le cose sono cambiate: oggi si comunica con Facebook e Twitter e si finisce con il perdere i rapporti umani, le emozioni, i contatti. La riapertura di quest'ufficio postale, in questo senso, è molto importante perché restituisce alla frazione un importante punto di riferimento”.
    Il ricordo va a Piergiorgio Melantone, ex assessore ai servizi sociali, mancato nel giugno 2010: “Piergiorgio, oggi, avrebbe compiuto gli anni- spiega Muzio, commosso,  (e non solo lui)- se avessimo dovuto scegliere un giorno, nessuno sarebbe stato più adatto di questo e se ci fosse la possibilità di intitolare a qualcuno quest'ufficio, le Poste di Bargone porterebbero il suo nome. So che, ovunque si trovi in questo momento, gioisce con noi!”. Oltre ad Antonio Sgroi, responsabile della comunicazione di Poste Italiane è presente anche la direttrice dell'ufficio sestrese, Laura Cerisola: “La sua presenza qui, oggi- ha spiegato il sindaco- è particolare: l'operatrice incaricata della gestione dello sportello proviene da Sestri, in tal modo l'ufficio casarzese non sarà depotenziato, ma troverà sollievo nel fatto che gli abitanti della frazione svolgeranno qui le attività di sportello il sabato mattina dalle 8,15 alle 12,45”.

    Quella pedana (disabili) non s’ha da fare
    Un’inarrestabile ascesa culminata con le polemiche per il posizionamento della pedana di accesso per i disabili. In una nota i consiglieri di minoranza Insieme per Casarza, nel gennaio scorso, dichiararono: “è stata realizzata una pista di accesso al locale piuttosto singolare: oltre alla bruttura evidente che impoverisce  uno dei più bei centri storici del comprensorio, la struttura in acciaio occupa la metà del carruggio. Visto che si tratta di una struttura precaria e removibile, speriamo che presto si trovi una soluzione alternativa”.
    Non manca la risposta: “D’accordo con il rappresentante della Consulta per i disabili oggi qui presente- conclude Muzio- apporteremo le modifiche necessarie a renderla meno invasiva all’interno del centro storico, nel pieno rispetto della funzione cui deve essere adibita”.
    La funzionalità della pedana mette in ombra il centro storico e i bargonelli che fanno? La testano con una bella foto ricordo insieme all’amministrazione comunale, all’onorevole Scandroglio, al rappresentante della Consulta per i disabili e ai responsabili di Poste Italiane. Questa pedana regge tutto. Anche il peso delle polemiche.

    Tratto da CORFOLE! del 3/2012, con 25.000 copie gratuite: la testata più diffusa del Levante © Riproduzione vietata


     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      DIRITTO UTILE - Il recupero crediti: le mosse giuste

      A cura dell'avv. Gabriele Trossarello - Contatti 0185.938009 redazione@corfole.comCapita più di una volta che si rivolga al mio Studio un imprenditore o un professionista per il recupero del credito vantato nei confronti di un terzo, per la vendita di un bene o per la prestazione di un servizio. Quali concrete...

      Meravigliosa castagna: quanto conoscete la regina dei nostri boschi? Scoprite le proprietà, gli usi, i benefici e qualche ricetta davvero golosa. Il 10 novembre non perdetevi la castagnata a Donega

      > L'occasione per gustarlaDomenica 10 novembre ci sarà l a1° Castagnata a Donega. Dalle ore 12 pranzo con: Primi a scelta,  asado e specialità alla br...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...