EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • IMMOBILIARE cerco garage/magazzino pe...
    • VARIE cerco tecnico per riparaz...
    • VENDO macchina per maglieria se...
    • VENDO vendo coppia pneumatici m...
    • VENDO vendo 2 gomme semi nuove ...
    • VENDO scarpiera 4 ante tinta le...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    Pazzi per stoccafisso e baccalà? Su CORFOLINO 3 scopri tante curiosità e ricette

    Chi li ha inventati e perché? Cosa c’entra Cristoforo Colombo? L&r...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    diritto, edizione cartacea, esperti

    01 Ottobre 2009 | in categoria/e diritto edizione cartacea esperti

    DIRITTO UTILE - REATO DI CLANDESTINITA' E REGOLARIZZAZIONE DEI CITTADINI STRANIERI

    DIRITTO UTILE - REATO DI CLANDESTINITA' E REGOLARIZZAZIONE DEI CITTADINI STRANIERI

    A cura dell'avv. Gabriele Trossarello - Contatti 0185.938009 redazione@corfole.com

    L’ultimo biennio è stato caratterizzato da un crescente impegno daparte del Legislatore finalizzato ad un maggiore contrasto al fenomenodell’illegalità e ad un adeguamento della normativa alle sempre piùinsistenti richieste di sicurezza da parte dei cittadini. La recenteLegge 94/2009 ha introdotto all’interno del nostro ordinamento la nuovafigura del reato di “immigrazione clandestina”. In particolare è statamodificata la norma del D.lgs. 286 del 1998: “Testo Unicosull’immigrazione e la condizione dello straniero” laddove ora siprevede che “…salvo che il fatto costituisca più grave reato, lostraniero che fa ingresso ovvero si trattiene nel territorio delloStato, in violazione delle disposizioni del presente testo unico nonchédi quelle di cui all’articolo 1 della legge 28 maggio 2007, n. 68 èpunito con l’ammenda da 5.000 a 10.000 euro”. Si prevedono due tipi dicondotta illecita: l’ingresso sul territorio italiano in violazionedelle norme del Testo Unico ed il trattenersi all’interno dei nostriconfini in contrasto con le medesime norme. In realtà il reato è unico,ma il reo potrà essere punito solo qualora varchi i confini italianiillegalmente oppure nel caso in cui, per atto spontaneo o di soggettiterzi, emerga l’illiceità della sua permanenza in Italia. Questaseconda ipotesi potrà ovviamente applicarsi a coloro i quali si sonointrodotti nel nostro Paese prima dell’avvento della legge 94/2009 mavi soggiornano privi dei necessari permessi. Rientrano nelle ipotesipreviste dalla recente normativa : A) gli extracomunitari clandestinientrati illegalmente; B) gli extracomunitari già colpiti daprovvedimento di espulsione; C) il cittadino comunitario allontanatodal nostro territorio; D) l’immigrato privo di regolare permesso disoggiorno o con permesso scaduto. L’elemento soggettivo checaratterizza la nuova fattispecie di reato è “il dolo semplice” ovverola volontà e piena consapevolezza di introdursi e restare sulterritorio senza essere in possesso dei titoli previsti. I clandestinicolti in flagranza saranno sottoposti a giudizio immediato di fronte alGiudice di Pace alla presenza di un interprete. Il magistrato saràchiamato a provvedere con apposito decreto all’espulsione degli stessidai nostri confini. Appare evidente che, aldilà dell’ammenda previstaper la nuova fattispecie di reato (una somma superiore ad € 5.000 non èfacilmente reperibile da un cittadino irregolare), il fine ultimo delLegislatore sia di rendere più efficaci i provvedimenti di espulsioneed allo stesso tempo porre un deterrente per coloro i quali fosserointenzionati a fare ingresso in Italia per porre in essere attivitàcriminose. La legge 3 agosto 2009, n. 102 (c.d. “provvedimentoanticrisi”) fornisce un valido strumento volto alla regolarizzazione dicoloro i quali prestano la propria attività di sostegno al bisognofamiliare (colf) o di assistenza a persone affette da patologie ohandicap (badanti). La procedura era attivabile dall’1 al 30 disettembre 2009 e prevedeva la presentazione di una domanda di emersioneattraverso la quale il datore di lavoro attestava il proprio reddito(compreso fra i 20.000 e i 25.000 Euro) e dichiarava la sussistenza diuna delle due tipologie di rapporto di lavoro per un periodo di almenotre mesi antecedenti alla data del 30 giugno 2009. Toccava poi alloSportello Unico per l’immigrazione, sentita la Questura competente,ammettere la richiesta e provvedere alla convocazione del datore dilavoro per la stipula del contratto di soggiorno e la presentazione delpermesso di soggiorno per lavoro subordinato.


     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      DIRITTO UTILE - SERVITU' E DIRITTO DI PANORAMA

      All’interno del nostro ordinamento non è presente un espresso riferimento al “diritto di panorama”, solo nel corso degli anni la dottrina e la giurisprudenza hanno fissato alcuni principi generali in materia. Il panorama costituisce un pregio, una qualità sicuramente positiva, che in maniera più o meno importante aumenta il valore di un appartamento anche ris...

      Pazzi per stoccafisso e baccalà? Su CORFOLINO 3 scopri tante curiosità e ricette

      Chi li ha inventati e perché? Cosa c’entra Cristoforo Colombo? L&r...

      Pazzi per stoccafisso e baccalà? Su CORFOLINO 3 scopri tante curiosità e ricette

      Chi li ha inventati e perché? Cosa c’entra Cristoforo Colombo? L&r...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...