EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • IMMOBILIARE cerco garage/magazzino pe...
    • VARIE cerco tecnico per riparaz...
    • VENDO macchina per maglieria se...
    • VENDO vendo coppia pneumatici m...
    • VENDO vendo 2 gomme semi nuove ...
    • VENDO scarpiera 4 ante tinta le...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    La gallina ripiena

    Gallina già pulita (con frattaglie) di circa 1,2 kg, prezzemolo tritato, aglio 1 spicchio, verza 6 foglie, salvia 3 foglie, pancetta distesa a fette 80g, parmigiano grattugiato 80g, pangrattato...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    diritto, edizione cartacea, esperti

    01 Settembre 2010 | in categoria/e diritto edizione cartacea esperti

    DIRITTO UTILE - IL CONTRATTO DI APPRENDISTATO

    DIRITTO UTILE - IL CONTRATTO DI APPRENDISTATO

    A cura dell'avv. Gabriele Trossarello - Contatti 0185.938009 redazione@corfole.com

    Con il D.Lgs. 276/2003 il legislatore ha provveduto a riformare la materia relativa a quella particolare categoria di contratti utilizzati dalle aziende per soddisfare le proprie necessità di formazione professionale e rivolti ai giovani che si affacciano al mondo del lavoro. All’interno del testo normativo sono previsti due istituti: il contratto di apprendistato ed il contratto di inserimento. Il primo svolge una funzione prettamente formativa in quanto il datore di lavoro si impegna a retribuire il proprio dipendente per le prestazioni svolte impartendogli altresì tutta una serie di insegnamenti che lo porteranno al raggiungimento di una qualifica professionale. Il contratto di apprendistato va stipulato per iscritto, pena la sua invalidità e dovrà indicare le prestazioni oggetto del rapporto lavorativo, l’iter formativo che l’apprendista dovrà intraprendere e la qualifica che raggiungerà al termine del contratto. Il datore di lavoro potrà assumere un numero di apprendisti pari a quello dei lavoratori specializzati e qualificati già in forza alla propria azienda; se questi sono assenti o in numero minore a tre, il numero di apprendisti massimo consentito sarà di 3. L’assunzione comporterà per il titolare dell’azienda una serie di benefici economici consistenti in una riduzione dell’aliquota applicata alla retribuzione imponibile ai fini previdenziali che sarà commisurata al numero di lavoratori occupati (10% per le imprese con meno di 9 dipendenti). Gli apprendisti minorenni non potranno superare le 8 ore giornaliere e le 40 settimanali, mentre l’orario per i maggiorenni sarà equiparato a quello degli ordinari lavoratori subordinati. La retribuzione tiene conto della formazione ricevuta e pertanto viene differenziata rispetto ai pari livello assunti con contratto convenzionale, ma l’apprendista non potrà essere retribuito a cottimo o ad incentivo, né potrà ricevere premi–produzione. E’ prevista l’ipotesi di licenziamento per giusta causa o giustificato motivo nelle medesime modalità disciplinate dalle regole generali in materia. A seconda delle finalità si distinguono: l’apprendistato per l’espletamento del diritto-dovere di istruzione e formazione, l’apprendistato professionalizzante e quello per l’acquisizione di un diploma o corsi di alta formazione. Il primo consente di ottenere un titolo di studio attraverso il rapporto di lavoro in alternanza alla scuola, è rivolto ai giovani di età compresa tra i 16 ed i 18 anni non compiuti ed ha una durata massima di 3 anni. La seconda e la terza tipologia sono destinate ai giovani di età compresa tra i 18 ed i 29 anni, ma mentre l’apprendistato professionalizzante ha durata compresa tra i 2 ed i 6 anni e ha l’obiettivo di accrescere ulteriormente le capacità tecniche del lavoratore al fine di qualificarlo, l’apprendistato per l’acquisizione di un diploma o per percorsi di alta formazione consente al lavoratore l’acquisizione di specializzazioni tecniche indispensabili al conseguimento di un titolo di studio (es. diploma, laurea).


     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      DIRITTO UTILE - I PATTI DI FAMIGLIA

      A cura dell'avv. Gabriele Trossarello - Contatti 0185.938009 redazione@corfole.comL’art. 458 c.c. stabilisce il divieto dei cosiddetti “patti successori”, ciò significa che il nostro ordinamento prevede la nullità per tutte le convenzioni con cui un soggetto dispone di una successione ...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...