EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • REGALO nuova enciclopedia illust...
    • VENDO lampadario x soggiorno pr...
    • VENDO cassetta / valigetta in m...
    • IMMOBILIARE cerco garage/magazzino pe...
    • VARIE cerco tecnico per riparaz...
    • VENDO macchina per maglieria se...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    Facile dire ananas: isapevate che si può piantare in casa, che è ottimo come contorno e come digestivo, che è una potente medicina naturale e che ci sono i maschi e le femmine?

    ANANAS IN FIERA Li chiamano gli “incantatori” perché, quando ci riescono, ammaliano numerose persone davanti ai loro stand. Magia della fiera, ed è succe...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    diritto, edizione cartacea, esperti

    09 Luglio 2011 | in categoria/e diritto edizione cartacea esperti

    DIRITTO UTILE - LA MEDIAZIONE OBBLIGATORIA NEL PROCESSO CIVILE

    DIRITTO UTILE - LA MEDIAZIONE OBBLIGATORIA NEL PROCESSO CIVILE

    A cura dell’avv. Gabriele Trossarello Contatti: Tel 0185.938009 redazione@corfole.com

    Dal 21 marzo 2011 è divenuta obbligatoria la mediazione per tutte le controversie in materia di diritti reali (proprietà, usufrutto, servitù..), divisioni, successioni ereditarie, locazioni, patti di famiglia, comodato, risarcimento derivante da responsabilità medica, contratti assicurativi, bancari e finanziari, risarcimento danni da diffamazione a mezzo stampa o altro mezzo di pubblicità. Dal 21 marzo 2012 l’elenco sarà poi esteso alla materia condominiale ed al risarcimento derivante dalla circolazione di veicoli e natanti. Questo significa che la parte decisa ad agire giudizialmente, informata in precedenza dal proprio avvocato tramite apposito documento sottoscritto dallo stesso cliente, dovrà prima di tutto tentare la mediazione presso gli organismi competenti, iscritti nell’apposito registro previsto dal Ministero della giustizia. Il mediatore non è né un giudice, né un arbitro, ma ha il compito di favorire il raggiungimento di un accordo tra le parti al fine di giungere ad una composizione amichevole della controversia, la cosiddetta “conciliazione”. La domanda di mediazione si presenta tramite apposita istanza ad uno degli organismi di cui sopra dove, nei 15 giorni successivi, viene designato un mediatore che fissa la data del primo incontro. Il mediatore incontrerà le parti congiuntamente o separatamente svolgendo un’azione mirata al raggiungimento di un accordo amichevole che definisca la controversia formulando, qualora lo ritenga opportuno, una proposta di risoluzione. Trattandosi di un procedimento che inevitabilmente riguarda aspetti di natura giuridica, è fortemente consigliata la presenza di un legale di fiducia. La mediazione deve avere durata non superiore a 4 mesi.
    Se il procedimento ha esito positivo e si raggiunge quindi la conciliazione, il mediatore redige processo verbale al quale allega il testo dell’accordo redatto dalle parti o dai loro legali. Tale accordo potrà essere omologato dal Presidente del Tribunale acquistando così efficacia esecutiva. In caso negativo il verbale sarà utile all’avvio del successivo giudizio. Oltre alle spese fisse iniziali, fissate in € 40,00 per ciascuna parte, il Ministero ha stabilito una tabella delle indennità che andranno corrisposte sulla base del valore presunto della controversia. Tali spese non sono decurtabili da quelle del giudizio seguente ed anzi è previsto che nel caso in cui la pronuncia finale del giudice coincida con la proposta antecedente formulata dal mediatore, la parte che non curante ha comunque intentato la causa venga condannata a pagare integralmente le spese di lite. La mediazione non deve e non può essere richiesta in caso di separazioni e divorzi e neppure in controversie di lavoro e diritto previdenziale. Il verbale di accordo è esente dall’imposta di registro entro il limite di valore di € 50.000,00.

    Tratto da CORFOLE! del 7/2011, con 25.000 copie gratuite: la testata più diffusa del Levante © Riproduzione vietata


     


    I commenti dei lettori
    Geom.Corrado Mello:

    Ottimo articolo.Per essere a carattere informativo, genericamente esaustivo.
    Scritto da avvocato, è asettico e imparziale, ancorchè si sappia che tale procedura non è ben accettata dai forensi .La presenza del legale, è sostenuta.
    Ho frequentato il corso per Mediatori nella Conciliazione Civile. Impegnativo,ossessivo, coinvolgente. Ha cambiato la mia vita nel modo di propormi a terze persone.
    Molto dovrò ancora imparare. Per ora ringrazio Morena Carola e Fracesco docenti del corso sede di Genova, tenutosi presso il Collegio Geometri di Milano.


    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      DRITTO UTILE - servitù di panorama e invasione terreno altriu

      Se l’edificio invade la proprietà altruiNel caso sottopostoci da un affezionato lettore, questi sostiene di aver costruito un’abitazione su un terreno di sua proprietà. Tuttavia, dopo circa un’anno dall’ultimazione dei lavori, il proprietario del terreno confinante gli ha inviato una lettera in cui lamenta che una parte dell’edificio...

      Facile dire ananas: isapevate che si può piantare in casa, che è ottimo come contorno e come digestivo, che è una potente medicina naturale e che ci sono i maschi e le femmine?

      ANANAS IN FIERA Li chiamano gli “incantatori” perché, quando ci riescono, ammaliano numerose persone davanti ai loro stand. Magia della fiera, ed è succe...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...