EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    CALENDARIO EVENTI IMPERDIBILI APRILE

    Sagre, mercatini, concerti, spettacoli, teatro, mostre, corsi, ristoranti e molto altro

    CALENDARIO EVENTI IMPERDIBILI APRILE

    Sagre, mercatini, concerti, spettacoli, teatro, mostre, corsi, ristoranti e molto altro

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • VARIE cerco galline collo nudo,...
    • VARIE cerco piantine di lamponi...
    • VARIE cerco gabbia per conigli ...
    • VENDO per smobilito soffitta, c...
    • IMMOBILIARE causa trasferimento,vendo...
    • VENDO vendo letto a castello ma...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    CALENDARIO EVENTI IMPERDIBILI APRILE

    Sagre, mercatini, concerti, spettacoli, teatro, mostre, corsi, ristoranti e molto altro

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    attualita, benessere

    19 Dicembre 2023 | in categoria/e attualita benessere

    Propositi 2024: meno internet e più realtà. La testimonianza di Sara, 23 anni: “Ho disinstallato Instagram e la mia vita è cambiata”

    Propositi 2024: meno internet e più realtà. La testimonianza di Sara, 23 anni: “Ho disinstallato Instagram e la mia vita è cambiata”

    Troppo tempo davanti a pad, computer o telefonini barattando la vita reale con quella digitale
    Lo fanno sempre più persone, ritrovando benessere, tempo e relazioni: e vi sorprenderà sapere che si tratta soprattutto di giovanissimi

    Meno ansie, meno frustrazioni, più capacità di concentrazione, più relazioni, più tempo. Quindi più benessere e qualità della vita. E’ questo che sta portando sempre più persone ad abbandonare o quantomeno limitare l’uso dei dispositivi elettronici, specie i social. E, sorpresa sorpresa, a farlo sono soprattutto i giovani.
    Come mai? Proprio perche nati circondati da tecnologia e informazioni, sono sempre più consapevoli degli effetti collaterali dell’iperconnessione e della dipendenza digitale. La ricerca costante di like e la pressione di essere sempre online hanno portato molti a voler ristabilire un equilibrio tra digitale e reale. E così, nell’era della corsa all’ultima tecnologia, c’è una tendenza sorprendente: i giovani cercano i “telefoni vecchi”, quelli degli anni ‘90 che permettono solo di chiamare e inviare sms. Niente altro. Eliminando così le distrazioni degli smartphone che tra social, giochi, chat, shopping e informazioni, portano ad essere sempre connessi.



    Senza social né internet per tornare a “stare insieme”

    A New York un gruppo di ragazzi si ritrova ogni domenica per chiacchierare, leggere, suonare, senza cellulari: “Passiamo semplicemente il tempo insieme”, hanno raccontato a un giornalista del New York Times. A loro si uniscono sempre più ragazzi, ispirati da una vita senza l’attaccamento costante a internet, senza la pressione di raccontarsi via social, di farsi selfie, di guardare video invece di guardarsi in faccia. Una ragazza ha raccontato: “Ho  avuto il primo cellulare a 10 anni, il primo smartphone a 11. Da subito ho creato un profilo Instagram e - inevitabilmente - ne sono diventata dipendente. Il cellulare era il primo e l’ultimo pensiero, mi fissavo a guardare le altre ragazzine più belle, più brave, più felici, più corteggiate. Da un lato volevo essere come loro, dall’altro non volevo essere diversa da quello che sono. Ma soprattutto non riuscivo più a capire cosa facevo perché mi piaceva e cosa invece per raccontarlo sui social. Un giorno ho deciso di chiudere tutti i profili. I miei genitori pensavano che sarebbe durata un weekend. Invece ho sentito cambiare la chimica del cervello, e ho iniziato a leggere di più, ad avere hobby manuali e ad essere più creativa”.
    Un’interessante inversione di tendenza, da social a sociali. Questa scelta fa riflettere: come sarebbe la nostra vita senza smartphone? Ce lo siamo fatto raccontare da Sara, una ragazza ligure che ha fatto questa scelta.


    “Ho disinstallato Instagram e la mia vita è cambiata”
    Sara, 23 anni, di Cicagna


    Sara Gargiulo è di Cicagna ma ora è residente a Genova, dove studia all’Università e pratica e insegna karate. Ci racconta come e perché ha preso questa decisione.
    “Ho lasciato i social da un paio d’anni: a un certo punto mi sono resa conto che iniziavo ad essere alienata e non riuscivo più a concentrarmi sulle cose. Stavo  preparando una sessione di esami e mi sono ritrovata in automatico a scorrere Instagram. Era diventata un’abitudine: scorrevo le pagine e i profili, e ho realizzato che non mi ricordavo nemmeno cosa avevo visto un secondo prima. Allora mi sono fermata. Perché stavo guardando così tante cose inutili? Perché star lì a guardare cosa Tizia mangia a colazione, dove ha viaggiato Caio o il balletto di Sempronio? A  cosa mi serve? A me serve studiare, fare le cose che mi piacciono e che mi interessano. E stare con le persone. Così ho chiuso l’app e l’ho disinstallata. Ho provato un senso di liberazione! Ora ho più tempo per fare quello che mi piace, non sono schiava del dover condividere tutto e i contenuti che mi interessano me li cerco su altri mezzi. Non tornerei più indietro”.
    Le chiediamo se qualcuno dei suoi amici ha seguito il suo esempio: “Sì, un ragazzo. Parlando, è venuto fuori che appunto non avevo più Instagram e mi ha presa per matta. Poi gli ho raccontato perché lo avevo eliminato e di come mi sento ora. Ha provato anche lui e dopo poco tempo mi ha ringraziata perché adesso prova le stesse sensazioni e si è riappropriato della vita reale”.




    TEST DIPENDENZA DIGITALE

    Viviamo costantemente connessi, riceviamo notifiche, e-mail, messaggi e siamo bombardati da informazioni. Ciò può influire sulla nostra capacità di concentrarci, creare ansia, stress e compromettere la qualità del sonno. Inoltre, l’uso eccessivo dei social media può portare a una ‘dipendenza da like’.

    TI RICONOSCI?

    - Secondo una ricerca (Dscout) controlliamo lo schermo dello smartphone in media 2600 volte al giorno, oltre 5400 gli utenti “forti”.
    - Controllare messaggi, notifiche, email etc. già pochi minuti dopo il risveglio
    - Alzarsi di notte per controllare il telefono
    - Vamping: passare buona parte della notte svegli per scorrere smartphone e tablet.

    Digital detox in 5 passi

    Ritrova un senso di calma interiore; migliora la concentrazione; rafforza le relazioni interpersonali; riduce lo stress.
    1) Stabilisci un obiettivo: fare più esercizio fisico, uscire di più, studiare qualcosa di nuovo, riprendere un hobby, etc.
    2) Crea una nuova routine: ad esempio, evitare l’uso di smartphone e computer per almeno un’ora dopo il risveglio e prima di andare a letto. Utilizzare questo tempo per concentrarsi su sé stessi, stare con i famigliari, leggere, ascoltare musica, etc.
    3) Disattiva le notifiche: ci legano a doppio filo e rubano la nostra attenzione. Il suggerimento è quello di controllare i vari gruppi e social a scadenze regolari o solo quando se ne ha veramente bisogno.
    4) Trova sostituti gratificanti: incontrare amici, leggere un libro, esplorare la natura, scoprire nuove passioni. Senza postare la foto.
    5) Pratica la consapevolezza: stai nel momento presente, goditi ciò che stai facendo e prendi coscienza delle tue emozioni e pensieri.


    Altre immagini collegate alla notizia:


     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    CALENDARIO EVENTI IMPERDIBILI APRILE

    Sagre, mercatini, concerti, spettacoli, teatro, mostre, corsi, ristoranti e molto altro

    CALENDARIO EVENTI IMPERDIBILI APRILE

    Sagre, mercatini, concerti, spettacoli, teatro, mostre, corsi, ristoranti e molto altro

    CALENDARIO EVENTI IMPERDIBILI APRILE

    Sagre, mercatini, concerti, spettacoli, teatro, mostre, corsi, ristoranti e molto altro

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      DIRITTO UTILE - assegnazione casa coniugale

      A cura dell’avv. Gabriele Trossarello Contatti: Tel 0185.938009 redazione@corfole.com Quando il giudice si pronuncia in merito alla separazione o al divorzio dei coniugi dispone altresì l’assegnazione della casa coniugale in favore di uno dei due. Tale pronuncia trova fondamento nella presenza, all’interno del nucleo familiare, di ...

      CALENDARIO EVENTI IMPERDIBILI APRILE

      Sagre, mercatini, concerti, spettacoli, teatro, mostre, corsi, ristoranti e molto altro

      CALENDARIO EVENTI IMPERDIBILI APRILE

      Sagre, mercatini, concerti, spettacoli, teatro, mostre, corsi, ristoranti e molto altro

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...