EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    attualita, edizione cartacea, energia, games e techno, storia locale, tempo libero

    di GIansandro Rosasco | 06 Dicembre 2016 | in categoria/e attualita edizione cartacea energia games e techno storia locale tempo libero

    BUONMESE di Giansandro Rosasco - ENERGIA!

    BUONMESE di Giansandro Rosasco - ENERGIA!

    Visto che è periodo di doni vorrei ringraziare un gruppo di ex “portuali” Nanni, Bruno, Giorgio, Aldo, Danilo per il regalo che mi hanno fatto. Ma prima una premessa che vi farà sorridere: da ragazzino la mia più grande paura era quella di rimanere senza energia elettrica. Infatti, mentre nell’arcobaleno dei miei amichetti c’erano quelli che non vedevano altro che “l’erba”, quelli che pensavano solo alla fidanzatina (volevo scrivere mussa ma toglieva delicatezza) e quelli che giocavano esclusivamente a calcio, c’ero infine io che vivevo di videogiochi. Come avrei fatto senza corrente?

    La risposta l’ho avuta pochi giorni fa grazie a questi signori in cui sono incappato casualmente in un carruggio della vecchia Genova: se ne stavano lì a giocare a carte, per strada, in piedi, vicino a un muretto. Avreste dovuto vederli (anzi potete vederli in foto!): cadenza genovese, l’immancabile “menaggio”, un panno rosso sul quale far scivolare le carte e l’aria di chi non si accorge del mondo intorno, come se il tempo si fosse fermato!


    Forse l’ultima eco dei vicoli di un tempo, dove nei rioni si giocava a carte ovunque e quasi tutti i bar avevano il biliardo. Un piccolo mondo antico soppiantato dai locali fighetti mordi e fuggi, tutti “coffe break e happy hour”, o quelli con l’angolo del videopoker, tristissimo emblema della solitudine umana.

    Così ho razionalizzato che ciò che temevo di perdere non era la corrente elettrica ma l’energia dello stare insieme e ripensandoci, a casa o al bar, ero sempre con almeno un amico con cui condividere questi attimi che travalicano le età, le provenienze e qualsiasi altro muro che nel tempo ci siamo costruiti. Oggi non ho più paure: bastano davvero un mazzo di carte e un manipolo di amici per ricominciare tutto da capo qualsiasi cosa accada, grazie a questa magnifica energia che è l’Amicizia e che non dovremmo mai dare per scontata. Ricordiamoci quindi per l’anno che viene di prenderci ogni tanto una bella scossa! Buone feste a tutti!

    NOI, CHE GIOCHIAMO A CARTE NEI VICOLI
    Eccoli qui, Nanni, Bruno, Giorgio, Aldo e Danilo,  gli amici che come in un film in bianco e nero, si ritrovano a giocare a bellotte per strada, in Via San Bernardo, su un muretto, allestito con tanto di panno e cestino per tenere tutto in ordine.


    “Complici” del quartetto, i fratelli Balossino di “Fruttarelli” splendida bottega di frutta e verdura, che fanno da “basisti” tenendo in negozio l’attrezzatura per allestrire il pittoresco tavolo da gioco.




     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...