EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • CERCO LAVORO cerco lavoro part time ne...
    • VENDO vendo poltrona pelle colo...
    • VENDO vendo tastiera yamaha psr...
    • REGALO regalo struttura letto ma...
    • VENDO vendo mobili anni 50...
    • VARIE cerco in affitto/vendita:...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    Quando per Pasqua si coltivava il leme, si legavano le campane e ci si lavava gli occhi nel fiume (e la ricetta del latte dolce!)

    di Vittorio RosascoLa Settimana Santa della mia fanciullezza era caratterizzata da significative cerimonie che si svolgevan...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    edizione cartacea, itinerari, storia locale, tempo libero, uscire

    di Pier Luigi Gardella | 04 Aprile 2016 | in categoria/e edizione cartacea itinerari storia locale tempo libero uscire

    Perché si chiama così? Zoagli: giogo di monte, terra di bestiame o “Zù a-a gèa”?

    Perché si chiama così? Zoagli: giogo di monte, terra di bestiame o “Zù a-a gèa”?

    di Pier Luigi Gardella

    Alla scoperta dell'origine dei nomi dei nostri paesi.

    Nota per i damaschi e i velluti, ancora oggi produotti nelle due aziende operanti, la Tessitura Gaggioli e le Seterie Cordani, Zoagli sorse in epoca pre-romana in una stretta insenatura tra Rapallo e Chiavari; tuttavia  tracce di presenza umana già nell’Età del Ferro sono testimoniate sul castellaro posto sulle sue alture. Esso era abitato fin dal IV secolo a.C. da antiche popolazioni che vivevano di pastorizia e abitavano in strutture di pietra, legno e fogliami, all’interno di spazi pianeggianti delimitati da mura in pietra, chiamati appunto “castellari”. Abbastanza controverse le teorie sull’etimologia del nome; partiamo da quella più “ufficiale” che è quanto riferisce il Dizionario etimologico UTET. In esso si fa riferimento alle antiche denominazioni del paese trovate in documenti del XII secolo, dove è indicato come “Zovaio”, come“villa Ioagii” e come “Zolai”. Esse fanno pensare a una derivazione dall’aggettivo latino “jugalis” derivato a sua volta da “iugum” che significa ‘giogo di monte’. Chiaro è il riferimento all’aspetto aspro del luogo trovandosi il paese tra il giogo montuoso del Monte Anchetta a nord e di S. Pietro e di S. Pantaleo sulla via Aurelia. Simile derivazione la ritroviamo in Liguria con il Passo dei Giovi, il Giovo di Pontinvrea, il Giogo di Toirano, il monte Giugo. Una spiegazione dell’etimologia che si rifà invece alla parlata ligure è quella che farebbe derivare il nome dalla frase “Zù a-a gèa” (giù alla spiaggia), con cui si indica il centro del paese, davanti al mare ed intorno all’alveo e alla foce del Torrente Semorile, rispetto all’antico insediamento che abbiamo visto essere sulla collina. Un’altra derivazione sarebbe quella dal sostantivo “Zovagli” con il quale erano indicati i pali che sorreggevano le viti. I termini “zoaliis” e “zoagio” li troviamo in un documento del 1504 dove sono riportati i lavori fatti nel giardino di una villa di Terralba pubblicato nel 1915 da Emilio Pandiani sugli Atti della Società Ligure di Storia Patria; tuttavia non li abbiamo trovati registrati nei dizionari latini, italiani o genovesi consultati. Comunque  nel 1668 il conte Galeazzo Gualdo nella sua “Relatione della città di Genova e suo dominio” chiama il paese Zovagli. Esiste ancora una teoria che nel 1900 elaborò Gaetano Poggi e che riconduce il nome Zoagli al greco antico “zoion” che significa bestiame e “ge”, ossia ‘terra’; quindi ‘terra di bestiame’. La derivazione che tuttavia trovo più affascinante è quella che secondo alcuni Zoagli era l’antica stazione di sosta di ad Solaria, nominata nella Tabula Peutingeriana (itinerario figurato del mondo romano del IV sec. d.C.). Il termine Solaria, proprio del latino parlato, indica una zona esposta al sole, quindi una caratteristica geografica che riconduce a Zoagli. Ma anche in questo coso non abbiamo certezze assolute; infatti presso la strada San Pantaleo-S.Antonio sulle alture di Zoagli esiste una località chiamata Solari e non è escluso che a questa, e non a Zoagli, si riferisse il compilatore della Tavola.


     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      FISCO E LAVORO - Novità 2016: niente TASI e IMU per l'abitazione principale

      L’abitazione principale, dopo essere stata esonerata dall’Imu a partire dal 2014, da quest’anno è esentata anche dal pagamento della Tasi. L’esonero è riconosciuto esclusivamente agli immobili con destinazione abitativa accatastati in una categoria diversa dalla A/1, dalla A/8 e dalla A/9 e alle relative pertinenze. In relazion...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...