EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • IMMOBILIARE a monleone di cicagna, af...
    • VENDO vendo cancelletto di sicu...
    • VARIE cerco galline collo nudo,...
    • VARIE cerco piantine di lamponi...
    • VARIE cerco gabbia per conigli ...
    • VENDO per smobilito soffitta, c...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    LA RICETTA DEL MESE - Passione Nocciole!Torta al gianduia e Torta di nocciole senza farina

    Torta di nocciole senza farina Ingr.: 360 g di nocciole tostate; 90 ...

    Sapevi che... si dice “Piantare in Nasso”?

    ...e deriva da una mitologica tragedia d'amore (sigh!) Eh s&igrav...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    i

    di Michela De Rosa | 28 Novembre 2015 | in categoria/e attualita edizione cartacea

    TERRORISMO - il Levante risponde con un forte gesto di unione: “Le nostre religioni hanno le stesse radici: Dio può essere solo amore e pace”

    TERRORISMO - il Levante risponde con un forte gesto di unione: “Le nostre religioni hanno le stesse radici: Dio può essere solo amore e pace”

    Una lettera congiunta per non lasciare spazio ai “lavaggi di cervello”: i rappresentanti delle comunità islamiche, ebraiche, ortodosse, battiste e cattoliche rispondono così a chi cerca di renderci tutti nemici


    Per tutti coloro che “i musulmani sono tutti terroristi”, che “bisogna barricare le frontiere e cacciare tutti gli islamici”, etc etc... per tutti loro attenzione: questo articolo contiene foto e messaggi che possono urtare la vostra voglia di odio e razzismo. Sì perché quello che segue è un messaggio di unione, inviato da chi non vuole cadere nella trappola dei signori della guerra che ci vogliono tutti nemici. E d’altronde se non ci sono nemici come si fa a giustificare la guerra, a vendere armi, a ingrassare gli eserciti, ad appropriarsi di terreni, risorse naturali e minerarie e infine a lucrare sulle ricostruzioni? Per chi non lo sapesse la nostra amata Italia è tra i primi produttori al mondo di armi, quindi non occorre essere strateghi geopolitici per capire che ci possono essere anche dei vantaggi.


    L’arma più potente? La paura.
    La paura del diverso innanzitutto. E può essere la pelle, la religione, l’idea politica o qualsiasi altra cosa. Nei tempi  bui del cattolicesimo bastava avere i capelli rossi o essere una moglie o una fidanzata scomoda per finire al rogo, per dire. Per fortuna in tanti oggi si stanno risvegliando da questa ipnosi e non cadono nella trappola “diverso uguale nemico” e anzi si moltiplicano i segnali forti di unione e integrazione, come quello realizzato dopo i fatti di Parigi da Abdeslam Farah, Presidente della Comunità Islamica del Tigullio, Martin Ibarra y Perez, Pastore delle Chiese Battiste di Chiavari e Rapallo, Giuseppe Momigliano, Rabbino Capo delle Comunità Ebraiche della Liguria, Michele Notarangelo, Parroco della Chiesa greco ortodossa,  Filip Sorin, Parroco della Chiesa Ortodossa romena e Mons. Alberto Tanasini, Vescovo di Chiavari.
    Insieme hanno scritto una lettera in cui sottolineano le radici comuni di pace e amore. E questo è quello che scegliamo di pubblicare, il messaggio che vogliamo amplificare, la società che nel nostro piccolo - piccolissimo - vogliamo contribuire a creare. Perché in tutto questo c’è anche una grande responsabilità della comunicazione e dei massmedia. Noi ci prendiamo la nostra, consapevoli che tutto ciò che incita le emozioni negative viene rilanciato, condiviso, commentato... e fa vendere copie. Ma abbiamo la fortuna di essere indipendenti e autofinanziati (esclusivamente con la pubblicità) quindi non siamo schiavi delle vendite né dei click. E se con questo messaggio anche solo un lettore passerà dalla rabbia e dal razzismo ad almeno un inizio di riflessione, allora avremo fatto bene il nostro lavoro.

    L’Italia è tra i primi fornitori di armi al terrorismo
    Vale oltre 2,5 mld di euro il giro d'affari dell'esportazione di armi nei paesi islamici dall'Italia, pari al 40% del nostro export bellico (che frutta quasi 7 miliardi). È quanto emerge dallo Stockholm International Peace Research Institute (SIPRI), una delle fonti più affidabili per le spese militari. In pratica ogni 100 euro incassati dalle imprese italiane, 40 provengono dal mondo islamico e in particolare dai paesi con alto terrorismo: aerei, elicotteri, carri armati, navi, missili e armi varie è il tipico “carrello della spesa”, incrementato del 387,5% negli ultimi 10 anni. Dati da tenere a mente di fronte ad articoli e discorsi che incitano alla guerra...



    LA LETTERA

    “Come rappresentanti delle principali comunità religiose presenti nel Tigullio ci sentiamo in dovere di dare un segnale forte e condiviso alla luce dei gravissimi e inaccettabili fatti verificatisi a Parigi.
    Innanzitutto manifestiamo la nostra piena solidarietà a tutto il popolo francese per questo vile attacco e siamo vicini, con l’affetto e la preghiera, alle famiglie delle persone uccise e ferite. In secondo luogo, accomunati e non divisi dalla nostra fede, esprimiamo la più ferma condanna verso questi deprecabili e inumani atti di terrore.
    Chi uccide si macchia di un peccato gravissimo, chi per giunta sostiene di farlo “in nome di Dio” - a Parigi come in Siria, in Europa come in Africa, in Occidente come in Medio Oriente - a qualsiasi credo appartenga, commette una bestemmia atroce che non conosce giustificazione alcuna. Le radici della nostra fede comune sono basate sull’amore e sulla dignità dell’uomo - di ogni uomo a prescindere dal sesso, dall’etnia, dalla nazionalità o da quello in cui crede, o non crede - e non sull’odio e sulla violenza. Questo è il significato della nostra comune testimonianza che abbiamo voluto condividere in un momento così tragico. Un forte messaggio a tutti, credenti e non, di totale condanna per i gravi fatti di Parigi, ma soprattutto un forte messaggio di amore e pace”.

    Tratto da CORFOLE! del 11/2015, con 25.000 copie gratuite: la testata più diffusa del Levante © Riproduzione vietata


     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      LA RICETTA DEL MESE - Passione Nocciole!Torta al gianduia e Torta di nocciole senza farina

      Torta di nocciole senza farina Ingr.: 360 g di nocciole tostate; 90 ...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO