EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • IMMOBILIARE a monleone di cicagna, af...
    • VENDO vendo cancelletto di sicu...
    • VARIE cerco galline collo nudo,...
    • VARIE cerco piantine di lamponi...
    • VARIE cerco gabbia per conigli ...
    • VENDO per smobilito soffitta, c...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    HALLOWEEN tra stranezze e golosità

    Il 31 ottobre è Halloween! La festa di importazione americana sta prendendo sempre più piede nel nostro territorio e sta assumendo sempre più le vesti di un secondo “carneva...

    Sapevi che... si dice “Piantare in Nasso”?

    ...e deriva da una mitologica tragedia d'amore (sigh!) Eh s&igrav...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    storia locale

    16 Agosto 2023 | in categoria/e storia locale

    COM'ERANO LE VACANZE: Dalla Svezia a Chiavari, 40 ore di viaggio su una Simca: prima tappa il bar latteria degli zii a Lavagna, poi in Fontanabuona dalla nonna e le sue pattine

    COM'ERANO LE VACANZE: Dalla Svezia a Chiavari, 40 ore di viaggio su una Simca: prima tappa il bar latteria degli zii a Lavagna, poi in Fontanabuona dalla nonna e le sue pattine

    Sul numero scorso vi abbiamo invitati a ripercorrere con la mente e col cuore le vacanze dell’infanzia: ecco alcuni dei vostri bellissimi ricordi, grazie di averli condivisi e continuate a scriverci!

    Sono Paola. Sono nata a Göteborg, Svezia nel 1974. Mamma svedese e papà italiano...di Chiavari. I miei si erano conosciuti anni prima in passeggiata mare quando mia mamma, in vacanza con i suoi genitori, diretti a Roma, hanno trovato brutto tempo per strada e hanno scelto di fare una sosta a Chiavari.
    Mio papà è venuto su in Svezia per trovare mia mamma...mia nonna, per la vergogna di ospitare un italiano sconosciuto in casa decise di ufficializzare il fidanzamento...e così poi lui rimase lì trovando subito lavoro alla Volvo. All'epoca Volvo chiedevano aiuto all'Italia e a Grecia per trovare lavoratori. Prima è nata mia sorella Mirella e 4 anni dopo sono nata io. Inutile dire dove andavamo in vacanza...in Liguria!! I miei non erano benestanti e si stava attenti a tutto. Quindi facevamo una tirata unica Göteborg - Lavagna (circa 40 ore) in una vecchia Simca. Solo mio papà guidava. Fumavano tutti e due. Io e mia sorella provavamo a dormire sui sedili dietro...ma usavamo anche un po' di bagagliaio. Altro che sicurezza. Per fortuna lo stop per mangiare in Germania era obbligatorio. Cotolette grosse come il piatto e dolci pazzeschi.


    Arrivando zona Busalla i miei iniziavano ad agitarsi.... Eravamo vicini.... facevamo tutta la Val Fontanabuona per poi spuntare al bar latteria Corso, in corso Buenos Aires a Lavagna. Era di mio zio Ignazio. Lì ci aspettava una riga di zii e cugini, tutti pronti a baciarci sulle guance. Un’usanza che ci ho messo anni a capire. Noi nordici ci abbracciamo se ci vogliamo bene, se no si dà la mano..noi femmine pieghiamo le ginocchia e i maschi si inchinano. Dopo tutti bacini e bacetti era ora di Chinotto. Perché noi ce lo sognavamo in Svezia. Era la bevanda che sapeva d'Italia. Era la bevanda del bar di mio zio.

     

    Ad ospitarci c'era la mia nonna, la mamma di mio papà, era finta bionda, messa in piega perfetta ed era grassissima. Era così grassa perché usciva solamente per andare dalla parrucchiera. Abitava a Monleone, Fontanabuona, quindi come se non avessimo avuto abbastanza di macchina, si ripartiva. Mi ricordo l'odore.. misto muffa e candeggina, ma solo da grande sono riuscita a decifrare questi odori. I pavimenti di marmo e le pattine per terra. Essendo in 4 ce ne aspettavano 8 già all'ingresso. Io e mia sorella le usavamo per giocare a Hockey sul ghiaccio. Si scivolava che era una meraviglia. Ero schizzinosa con il mangiare. Mangiavo volentieri i fiori di zucchine fritti, il pesto, fagiolini e patate, l'anguria e la minestrina con le stelline. Nel bagaglio per tornare in Svezia c'erano dadi e pastina per parecchie settimane.


    Di giorno si andava al mare, spesso a Riva Trigoso o Cavi Vecchio. Non si parlava ancora tanto di tumori alla pelle, quindi facevamo 6-8 ore senza ombrellone. Lo sport era di strinarsi...e ci riuscivamo benissimo. Bolle e pelle che si staccava. A pensarci ora un vero macello.


    La sera si mangiava in compagnia con parenti vari. Però prima si passava dalla Zia Piaggio, aveva insieme al marito, un bar pasticceria davanti alla stazione di Lavagna. Il gelato era una cosa pazzesca...ma forse preferivamo la granita che girava. La granita non si riusciva neanche a tradurre in svedese. Quando parlavamo di questo ghiaccio verde che sapeva di dentifricio i nostri amici svedesi ridevano. Ma per noi era buonissima. Ci viziavano alla grande.Prima d'andare via dal bar un vassoio di paste da portare a cena.

    Amavo passare nel centro di Lavagna. L'odore delle ciambelle gonfiate e tutti i giochi esposti. Era un paradiso. In cartoleria, una volta, ci compravano delle statuette bianche che cambiavano colore con l'umidità. Dal blu (quando era secco) al rosa (quando era umido). In Svezia non ha mai più cambiato colore. Blu blu e blu. Lì portavamo sopra il vapore dell'acqua della vasca da bagno per far vedere che cambiavano colore per davvero.
    Io e mia sorella usavamo le tradizionali zoccoli svedesi, di legno. Lo zio Ignazio ci chiamava "Zoccolette" e rideva. Nel condominio di mia nonna ridevano un po' meno.
    Così passavano le 2 settimane di vacanza. Tornare a casa era sempre triste. Ci lasciavo il cuore. Non capivo ancora l'italiano..ma era lo stesso. Amavo tutto. I vecchi al bar che giocavano a carte, il suono della chiesa, le sagre con la lotteria, i profumi dei panifici, i gesti, la gazzetta dello sport. Com'è ora.

    Paola Corini, Lavagna

    RACCONTA!
    Raccontaci le tue vacanze d’infanzia, aggiungendo se puoi delle foto. Saranno pubblicati sui prossimi numeri di Corfole, per un lungo, meraviglioso ricordo.
    - Mail (preferibile): redazione@corfole.com
    - Whatsapp o Telegram: 379 161 4857
    - posta: Redazione Corfole Via Chiose 32H 16047 Moconesi GE



    Altre immagini collegate alla notizia:


     


    I commenti dei lettori
    Ubaldo:

    Avendo vissuto 45 anni a Lavagna sono tanti ricordi cari. Bello leggerli da chi ha vissuto Lavagna da turista


    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO