EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • VENDO causa cessazione attività...
    • VENDO vendo chicco 360° seggiol...
    • REGALO nuova enciclopedia illust...
    • VENDO lampadario x soggiorno pr...
    • VENDO cassetta / valigetta in m...
    • IMMOBILIARE cerco garage/magazzino pe...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    Dissesto idrogeologico: ci salveranno i muretti, la spesa e la poesia

    La sensibilizzazione sulla situazione del nostro territorio passa anche dai concorsi letterari e dalla scelta dell’o...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    attualita, diritto, edizione cartacea, esperti

    09 Maggio 2013 | in categoria/e attualita diritto edizione cartacea esperti

    DIRITTO UTILE - REDDITOMETRO ED EQUITALIA: due casi posti dai lettori

    DIRITTO UTILE - REDDITOMETRO ED EQUITALIA: due casi posti dai lettori

    Questo mese vorrei rispondere a due tematiche poste alla nostra attenzione da altrettanti affezionati lettori di Corfole.
    Nel primo caso il lettore ci chiede cosa gli potrebbe succedere nel caso in cui in un certo anno solare, corrispondente ad un determinato periodo di imposta, gli sia capitato di affrontare spese rilevanti (nel caso concreto una casa, ma può valere anche per un’autodi alto valore o un’imbarcazione) e nel relativo periodo di imposta o nei precedenti avesse dichiarato un reddito piuttosto basso. In tali condizioni potrebbe succedere di ricevere una lettera dall’Agenzia delle Entrate, che sostanzialmente richiede come sia riuscito a sostenere quella spesa così elevata se in quell’anno e nei precedenti aveva dichiarato un reddito molto basso. La difesa corretta del lettore potrebbe essere (se così è) quella di rispondere all’Agenzia delle Entrate che per, esempio, i soldi che si sono utilizzati per comprare quella determinata casa li aveva dati il padre, oppure si era contratto un mutuo, oppure erano il frutto di un disinvestimento di titoli o altro. A questo punto l’Agenzia delle Entrate potrà accettare dette spiegazioni (e allora tutto finirà), oppure non accettarle o accettarle solo in parte. In quest’ultimi due casi l’Amministrazione finanziaria dovrà emanare un atto chiamato “avviso di accertamento” in cui, in base a determinati calcoli e parametri normativi, verrà accertato a carico del contribuente un maggior reddito non dichiarato. Nell’avviso di accertamento, però, l’Agenzia dovrà necessariamente tener conto delle spiegazioni precedentemente fornite e motivare congruamente circa la loro mancata accettazione. Se così non avvenisse, l’avviso di accertamento potrebbe essere impugnato e annullato dalla Commissione Tributaria (il giudice speciale che si occupa di tributi). Ciò è stato recentemente confermato da una sentenza  (Commissione Tributaria provinciale di Reggio Emilia, n.  4/3/2013, n. 57, che si è a sua volta conformata ad un orientamento della Cassazione del 2008).
    La seconda problematica sottoposta alla nostra attenzione è la seguente. Capita spesso che per riscuotere determinati tributi Equitalia faccia precedere la vendita coatta di un certo immobile dall’iscrizione di ipoteca su di esso.
    Se però, il contribuente riesce a provare che non gli è stata notificata la cartella di pagamento che intimava il pagamento di quel particolare tributo che Equitalia vuole riscuotere, l’iscrizione di ipoteca è nulla. E’ quindi l’iscrizione di ipoteca potrà essere impugnata e dovrà essere annullata dal giudice tributario (Commissione Tributaria Regionale di Firenze 7/5/2010 n.63). Sempre, che, comunque Equitalia richieda il pagamento di quei tributi per i quali la riscossione viene fatta ancora precedere da una cartella di pagamento e, quindi, non vale per altre tipologie di riscossione.

    A cura dell’avv.  Gabriele Trossarello
    CONTATTI: Tel 0185.938009 redazione@corfole.com

    Tratto da CORFOLE! del 5/2013, con 25.000 copie gratuite: la testata più diffusa del Levante © Riproduzione vietata


     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      FISCO E LAVORO - Hai 75 anni o più? Allora non devi pagare il canone Rai!

      Per evitare il pagamento del canone Rai da parte di chi ha già compiuto 75 anni, va prodotta una dichiarazione sostitutiva, utilizzando l’apposito modello disponibile sul sito internet dell’Agenzia delle Entrate, contenente i dati anagrafici e di residenza, il numero di abbonamento alla Rai, nonché l’indicazione dell’anno per c...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...