EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • VENDO vendo spolverino vintage ...
    • VENDO vendo giubbino uomo ecope...
    • CERCO LAVORO cerco lavoro part time ne...
    • VENDO vendo poltrona pelle colo...
    • VENDO vendo tastiera yamaha psr...
    • REGALO regalo struttura letto ma...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    Ossibuschi alla milanese

    Per 4 persone: ossibuchi di vitello (anche di vitellone a condizione che non sia carne appena macellata), 50 grammi di burro, 1 cucchiaio di olio extra vergine d'oliva, farina, 100 grammi di cipolla, ...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    edizione cartacea, salute, sport, storia locale

    di Simone Parma | 26 Gennaio 2017 | in categoria/e edizione cartacea salute sport storia locale

    Mario Volponi, il medico spadaccino. Si trovò alle Olimpiadi con De Cubertin e fu anima dello sport locale

    Mario Volponi, il medico spadaccino. Si trovò alle Olimpiadi con De Cubertin e fu anima dello sport locale

    Passando Cavi di Lavagna, in Via Lombardia 58/b, o a Chiavari in p.za Roma, non immaginereste mai che per molti anni lì ha avuto lo studio un medico con una storia molto particolare. Dopo la guerra Mario Volponi scappò qui da Pisa, guadagnandosi l’appoggio dei locali che lo accolsero non come un medico qualsiasi, ma anche come spadaccino pluripremiato.

    Alle Olimpiadi con De Cubertain, il padre delle Olimpiadi
    Da giovane Mario era uno spensierato studente della Facoltà di Medicina di Pisa e durante quel periodo iniziò ad allenarsi e allenare per la scherma. Una dote la sua, di quelle con cui ci si nasce. Tanto che dopo vari successi a livello nazionale, raccontati anche sul Corriere dello Sport, conquistò l’accesso alle Olimpiadi di Parigi del 1924. Ma, come riportano le sue memorie, poco prima della partenza alcuni dirigenti italiani lo esclusero per poter inserire un loro protetto. Un vero e proprio smacco che Mario non digerì, tanto che, per placarne l’ira, gli venne offerto un posto nella giuria delle Olimpiadi. Non si trattava di una giuria qualsiasi perché al suo interno c’era anche De Cubertin, il padre fondatore delle olimpiadi moderne. Insomma la “non partecipazione” si trasformò in un’avventura incredibile, al fianco di uno dei monumenti dello sport e fu un’esperienza che lo stimolò per il resto della sua vita.

    Ciò che la vita toglie a volte la vita ridà
    Tornato da Parigi, galvanizzato dall’esperienza alle Olimpiadi, riprese ad allenarsi con successo, come riporta la rivista dell’epoca “Il Ponte di Pisa” che celebrava così le vittorie ai Campionati Italiani: “Da notarsi che il Volponi in questo Campionato era il più giovane concorrente sia per età che per studio schermistico e questo gli valse l'applauso e le felicitazioni di tutte le più alte autorità schermistiche ivi convenute. Il Volponi si è guadagnato la grandissima medaglia d'oro dono della S. S. Virtus di Bologna e la grande medaglia d'oro del Comitato promotore. Tanti  rallegramenti al caro Mario Volponi ed al suo fortissimo Maestro sig. Alfredo Angelini”.


    Fu così che nel 1928 il destino gli restituì quello che gli aveva tolto quattro anni prima e la sua partecipazione alle Universiadi di Parigi fu un successo, con numerose medaglie e diplomi firmati, indovinate da chi? Da De Cubertin in persona!

    De Cubertin, il padre delle Olimpiadi moderne... e la sua nota frase che però non è sua!

    Il 23 giugno del 1894 alla Sorbona di Parigi annuncia l'idea di recuperare gli antichi Giochi Olimpici che si terranno per la prima volta nel 1896. Al suo nome è legata la famosissima frase “L’importante non è vincere ma partecipare”, appartenente al vescovo Ethelbert Talbot, da lui citato. Lo stesso vescovo pare abbia riadattato la frase da un filosofo greco che disse: “L’importante non è vincere, ma partecipare con spirito vincente”.

    Donò le sue medaglie alla patria
    Volponi fu inviato a Porto Saiad durante la Seconda Guerra Mondiale e lì operò come medico chirurgo a supporto dell’impresa colonialista fascista. Lì decise di donare le sue 11 medaglie d’oro alla patria, in un gesto di devozione alla causa che gli valse onoreficienze e citazioni. La sua militanza politica lo portò poi a fuggire da Pisa e rifugiarsi a Chiavari, dove i capi della Divisione Coduri, una volta accertato che era una persona seria e affidabile, gli permisero di praticare la professione di medico.

    Tra i fondatori della Chiavari scherma e attivo nella chiavari nuoto
    La passione sportiva non si può fermare. Di lui infatti si trova traccia nel 1978 fra i membri del consiglio direttivo della Chiavari Scherma e attivo nella Chiavari nuoto, essendo padre di due nuotatori.

    L'attuale team della Chiavari Scherma


    MEMORIAL GHILARDUCCI

    Hai una storia da raccontare?

    Con il Memorial in onore di Eugenio, nostro collaboratore e storico,
    portiamo avanti il suo lavoro, per far sì che la storia locale non vada persa

    Se siete cresciuti coi racconti di guerra dei nonni o li avete vissuti di persona, se siete a conoscenza di fatti, storie curiose o della tradizione ma anche vicende recenti, scivete a redazione@corfole.com oppure contattateci allo 0185.938009. Oltre alla pubblicazione, avrete un libro di Ghilarducci. La scrittura non è il vostro forte? Vi manderemo un nostro giornalista.


     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      Torna la Mediazione Civile obbligatoria

      Il 15 giugno all’interno del decreto “del Fare” il Consiglio dei ministri ha deliberato una serie di misure urgenti per rilanciare il sistema paese. Tra queste si registra la reintroduzione della mediazione civile e commerciale obbligatoria che consentirà il taglio di un milione di processi in cinque anni. Non si potrà quindi procedere in giudizio senza aver prima t...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...