EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • VENDO vendo spolverino vintage ...
    • VENDO vendo giubbino uomo ecope...
    • CERCO LAVORO cerco lavoro part time ne...
    • VENDO vendo poltrona pelle colo...
    • VENDO vendo tastiera yamaha psr...
    • REGALO regalo struttura letto ma...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    Tomaxelle involtini di vitello

    Ingr: ½ l di brodo, 400 gr magro di vitella tritato, 8 fettine di vitello, 50 gr di burro, una manciata di funghi secchi, 1 cucchiaio di pinoli, maggiorana, prezzemolo, sugo di pomodoro fresco,...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    attualita, benessere, ecologia, edizione cartacea, salute, sport

    di Simone Parma | 11 Ottobre 2016 | in categoria/e attualita benessere ecologia edizione cartacea salute sport

    Una bizzarra bici a due piani si aggira per le strade: chi è che la guida e come fa a non cadere? Vi sveliamo il mistero

    Una bizzarra bici a due piani si aggira per le strade: chi è che la guida e come fa a non cadere? Vi sveliamo il mistero

    Gira per Lavagna una bizzarra bicicletta a due piani con sopra un distinto signore e lo strano duo non passa certo inosservato. Le domande si susseguono: chi sarà? Perché lo fa? Come gli è venuta sta idea? Ma soprattutto... come diamine fa a salire e scendere? Vi sveliamo tutto.
    L’inventore e unico guidatore è Valerio Gennaro, medico epidemiologo dell’ospedale San Martino di Genova: «L'idea è nata dopo aver provato una bici da trampolieri in Piazza Navona a Roma. Mentre tornavo verso casa avevo già deciso che ne avrei costruita una. Come non lo sapevo ancora».
    Poi, come sempre, il bisogno aguzza l’ingegno: «Per costruirla è sufficiente saldare due telai, uno sopra l’altro». Sotto quello di una bici solida come potrebbe essere una mountain bike, sopra quello di una “graziella”. Le parti più delicate sono il manubrio, che deve essere regolato alla perfezione e la catena che da più di un metro e mezzo di altezza deve arrivare alle ruote.


    Non è pericoloso guidare da così in alto?
    «No, anzi è salutare. Cambiare prospettiva e poter osservare il mondo dall'alto agevola, invece che mettere in pericolo».

    Ed ecco il nodo cruciale: come si fa a salire e scendere da quell’altezza?
    «Beh, il trucco è un piccolo e quasi invisibile gradino laterale».

    Sappiamo che tutto questo ha un significato, dei messaggi importanti su ambiente, salute e mobilità, quali sono?
    «Il primo è relativo al riciclo. L'idea di base è che tutto può essere riciclato. Spesso ad esempio, alla fine della stagione estiva, molte bici vengono abbandonate sul lungomare. Invece che mandarle in discarica potrebbero essere la base per una nuova ricicletta».

    L'attenzione all'ambiente del Dott. Gennaro parte da lontano ed è collegata alla sua professione di epidemiologo dell'IST di Genova, e da qui il secondo messaggio importante: «Studiando le cause primarie dei tumori non posso fare a meno di notare che la qualità dell'ambiente in cui viviamo sia un fattore fondamentale. Per questo da diversi anni sono il referente di zona di Medici per l'Ambiente, un'associazione interamente composta da medici che si impegnano nello studio, ricerca e diffusione delle conoscenze scientifiche, di assicurare le condizioni ambientali necessarie per salvaguardia della salute ed il miglioramento della qualità della vita della generazione attuale e di quelle future».
    E arriviamo al terzo aspetto: «La ricicletta è anche un modo per stimolare chi la vede a ripensare totalmente il sistema attuale di trasporto. Il modello a cui dovremmo puntare si avvicina a quello nordico, dove i mezzi di trasporto privati sono quasi del tutto aboliti a favore di mezzi pubblici e biciclette, con l'eliminazione di parcheggi a favore delle piste ciclabili».
    In pratica, diminuendo le auto migliora la qualità dell'aria e diminuisce lo “stress da traffico" (e da parcheggio, vista la penuria in certe zone!), al contempo il riciclo (non solo delle bici) diminuirebbe i problemi di smaltimento dei rifiuti, instaurando così un circolo virtuoso che porterebbe più salute ai cittadini mentre gli enti pubblici potrebbero persino a guadagnare dalla raccolta differenziata. Utopia? A dire il vero no, basta cambiare prospettiva. Come su una bicicletta a due piani.

    Volete saperne di più sulla ricicletta?
    Potete contattare il Dott. Valerio Gennaro all’email valerio.gennaro52@gmail.com



     


    I commenti dei lettori
    :

    Valerio geniale inventore e appassionato ciclista da passeggio. Bravissimo medico epidemiologo che si batte con passione e competenza affinché il futuro dei nostri figli nipoti etc sia semplicemente sano da tutti i punti di vista.Pensiamo a quanti troiai buttiamo sprecando oltretutto in atmosfera! Bravo Vale ! E chi vola vale chi non vola e' un vile!


    Vale:

    Grazie. Veramente VOLARE non è obbligatorio. Però avere anche un altro, ed alto, punto di osservazione può aiutare a capire meglio la realtà...


    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      DIRITTO UTILE - La pubblicazione del testamento

      A cura dell'avv. Gabriele Trossarello - Contatti 0185.938009 redazione@corfole.comIn questo numero vi voglio parlare di un argomento caro a molti lettori: cosa fare quando si rinviene un testamento olografo, un testamento –cioè- scritto integralmente a mano dal defunto (ivi compresa data e firma).L&r...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...