EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    #LaRicetta: arrosto con le castagne - Dalla trattoria nel bosco dove la mascotte è... un cinghiale! (GUARDA Il VIDEO)

    Tra le specialità di stagione l’arista alle castagne, un piatto facile e gustoso di cui vi diamo la ricetta  Da oltre 80 anni...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    il tappiro

    di Giansandro Rosasco | 03 Ottobre 2011 | in categoria/e attualita edizione cartacea il tappiro

    Una manovra di lacrime e sangue taglia i soldi ai piccoli comuni: il Sindaco ‘attappirato' protesta e chiude il Comune per un giorno

    Una manovra di lacrime e sangue taglia i soldi ai piccoli comuni: il Sindaco ‘attappirato' protesta e chiude il Comune per un giorno

    Tagli ai Comuni? E io chiudo. Portato all’esasperazione come tutti i suoi colleghi, il Sindaco di Cicagna Roberto Bacigalupo, il 15 settembre ha letteralmente chiuso il Comune per un giorno.
     - Cosa vi ha portato a questa decisione così clamorosa?
    Si è trattato di una protesta simbolica, attuata il 15 settembre, per far sapere ai cittadini che in queste condizioni e senza risorse non saremo più in grado di amministrare i Comuni e pertanto garantire loro i servizi, anche quelli essenziali. Abbiamo aderito all’iniziativa che l’ANCI (Associazione di Comuni Italiani) ha lanciato a livello nazionale. Dai dati forniti i Comuni sono l’unico comparto che ha tenuto sotto controllo la spesa corrente, sacrificando quella in conto capitale al fine di rispettare i forti vincoli di finanza pubblica imposti, specialmente con il patto di stabilità. Gli effetti della nuova manovra sono devastanti poiché tutto ciò comporterà una contrazione degli investimenti dal 2012 pari al 18%, con conseguenze fortemente recessive sull’economia locale.
    - A chi sono imputabili questi tagli?
    Indubbiamente al Governo che non riesce a ridurre la spesa della PA nonostante le manovre degli ultimi 20 anni, e obbliga gli Enti Locali a dover aumentare la pressione fiscale sui cittadini o in alternativa a tagliare servizi essenziali. Si continuano a chiedere sforzi economici ai cittadini e ai Comuni, che versano lacrime e sangue, invece di ridurre ed eliminare gli sprechi e i privilegi a livello centrale.
    - Quali sono in termini pratici i disservizi al cittadino derivanti da questi tagli?
    Risulta evidente che gli Amministratori locali sono obbligati a scegliere se aumentare la pressione fiscale ai cittadini per mantenere un livello adeguato dei servizi essenziali o altrimenti tagliare questi servizi; bloccare lo sviluppo del territorio rinunciando ad investimenti in conto capitale (infrastrutture, parcheggi, manutenzione territorio, scuole..). Si tratta di servizi essenziali quali ad esempio il sociale, il trasporto pubblico, la scuola, a livello Regionale addirittura si taglia sulla sanità, sulla sicurezza (tagli e soppressione di caserme dei carabinieri, ecc)
    - Crede quindi che sia una protesta di parte politica contro il governo oppure un coro di sconcerto bipartisan?
    E’ una protesta a favore dei cittadini, i quali non riescono più a sostenere una situazione del genere, basti pensare che hanno protestato contro la manovra anche Sindaci e Presidenti di Regioni vicini a questo Governo (ad esempio Alemanno, Formigoni, ecc..).
    - Dove sono gli sprechi secondo voi e dove occorre tagliare?
    E' facilmente intuibile che gli sprechi e i privilegi derivano principalmente da una pessima gestione della spesa pubblica e da enormi costi della politica a livello centrale. La Politica romana dovrebbe dare per prima il buon esempio, realizzando una riforma seria.
    - A proposito di "Roma ladrona" secondo lei con questa manovra il federalismo è stato raggiunto almeno in qualche cosa?
    Dopo quanto esposto sopra, lascio ai lettori immaginare la mia risposta.

    Tratto da CORFOLE! del 10/2011, con 25.000 copie gratuite: la testata più diffusa del Levante © Riproduzione vietata


     


    I commenti dei lettori
    Gio Batta e anche mia Madreera una Bacigalupo.:

    Non pensa che bisogna moralizzare i stipendi dei dirigenti delle banche, delle società a partecipazione Pubblica e anche di tante aziende private, gli amministratori delegati, presidenti di vari enti, eliminare il malcustume delle consulenze inutili, il Privileggi dei stipendi dei calciatori oltre che il costo della politici nazionali e anche di molte regioni.<br />Altra cosa sarebbe utile combattere la speculazione edilizia, di lusso, gli affitti delle ville in nero, dei panfili battenti bandiere di comodo, l'evazione fiscale, ed un controllo sulle onlus, che buona parte sono comodi paradisi fiscali, che non hanno altro scopo se non di non pagare tasse, questo avviene anche nel palazzo dove abito io, dove la grossa proprietà gestiscono, sotto la forma di onlus, appartamenti e attività commerciali.. Grazie


    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    #LaRicetta: arrosto con le castagne - Dalla trattoria nel bosco dove la mascotte è... un cinghiale! (GUARDA Il VIDEO)

    Tra le specialità di stagione l’arista alle castagne, un piatto facile e gustoso di cui vi diamo la ricetta  Da oltre 80 anni...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      DIRITTO UTILE - NUDA PROPRIETA' E USUFRUTTO: CHI PAGA IL CONDOMINIO?

      Può succedere che di un appartamento una persona abbia solo la nuda proprietà (e non la proprietà piena) e un altro soggetto abbia un correlato diritto di usufrutto sull’appartamento. Ciò significa che il nudo proprietario sarà formalmente il proprietario dell’appartamento, ma sarà l’usufruttuario a poterne godere fino alla sua morte (se ...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...