EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • REGALO nuova enciclopedia illust...
    • VENDO lampadario x soggiorno pr...
    • VENDO cassetta / valigetta in m...
    • IMMOBILIARE cerco garage/magazzino pe...
    • VARIE cerco tecnico per riparaz...
    • VENDO macchina per maglieria se...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    Ossibuschi alla milanese

    Per 4 persone: ossibuchi di vitello (anche di vitellone a condizione che non sia carne appena macellata), 50 grammi di burro, 1 cucchiaio di olio extra vergine d'oliva, farina, 100 grammi di cipolla, ...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    diritto, edizione cartacea, esperti

    01 Novembre 2010 | in categoria/e diritto edizione cartacea esperti

    DIRITTO UTILE - LA DIVISIONE EREDITARIA

    A cura dell'Avv. Gabriele Trossarello Tel 0185.938009 redazione@corfole.com
    DIRITTO UTILE -  LA DIVISIONE EREDITARIA

    A cura dell'avv. Gabriele Trossarello - Contatti 0185.938009 redazione@corfole.com

    La divisione ereditaria è l’evento conclusivo di tutta la fase successoria e consiste nell’attribuzione a ciascuno degli eredi della titolarità esclusiva su una quota determinata di uno o più beni facenti parte dell’asse. Essa consiste in tutta una serie di operazioni giuridiche finalizzate allo scioglimento della comunione venutasi a costituire fra i vari coeredi in seguito alla dipartita del de cuius. Sono legittimati a richiedere la divisione (tale diritto è imprescrittibile!), oltre all’erede universale, gli eventuali coeredi ed anche colui che gode del diritto di usufrutto su una quota del patrimonio. Ai sensi dell’art. 715 c.c. qualora tra i chiamati a succedere vi sia un concepito la divisione non potrà aver luogo prima della nascita del medesimo. La divisione sarà sospesa anche in pendenza di un giudizio sulla legittimità o sulla filiazione naturale di colui che, in caso di esito positivo, sarebbe chiamato a succedere. La divisione può avvenire contrattualmente se tutti i coeredi acconsentono e si perfeziona con l’accordo tramite il quale si attua lo scioglimento della comunione e la relativa attribuzione reciproca dei beni nel rispetto delle quote. Nel caso in cui manchi l’unanimità dei consensi si percorre la via giudiziale (con i costi e tempi che ne conseguono!) davanti al giudice competente per territorio ed alla presenza di tutti  gli eredi. In una prima fase avviene l’accertamento del diritto alla divisione e successivamente si passa alla determinazione delle porzioni. Per prima cosa si individuano i beni costituenti la massa attiva e si provvede al risanamento delle eventuali passività. I coeredi possono decidere di alienare parte dei beni ereditati al fine di pagare i debiti a carico della comunione evitando così di anticipare tali somme di tasca propria. Ai sensi degli artt. 724 e 725 i discendenti del de cuius che abbiano ricevuto beni in donazione dovranno conferire gli stessi nella massa ereditaria oppure trattenerli imputando alla loro quota il valore degli stessi. Infine avviene “la stima” ovvero la valutazione in denaro al momento della divisione (e non dell’apertura della successione) della parte immobiliare e la conseguente formazione dei lotti che dovranno comprendere ciascuno una quantità di beni immobili, mobili e crediti di eguale natura. Qualora un bene immobile risulti difficilmente divisibile lo stesso potrà essere assegnato, ai sensi dell’art. 720, ad uno o più eredi per intero secondo il criterio preferenziale in favore del condividente titolare della quota maggiore. Costituite le porzioni e divenuto esecutivo il progetto di divisione, ai sensi dell’art. 729 c.c., si passa all’assegnazione. Si ritiene che la divisione abbia carattere retroattivo e pertanto ciascun erede viene considerato proprietario della propria quota a decorrere dal giorno di apertura della successione, come se la comunione non vi fosse mai stata.


     


    I commenti dei lettori
    sebastianoattardi@msn.com :

    Nella sua sintesi, quasi giornalistica, l'articolo in oggetto riveste particolare importanza e valenza giuridica, perchè chiarisce, tra l 'altro, alcuni importanti " passaggi" obbligatori dell'eredità.Tra questi, il momento rispetto al quale si deve far risalire il valore venale dei beni facenti parte della massa ereditaria . Complimenti.
    Catania 26.4.2011. avv. Sebastiano Attardi


    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      DIRITTO UTILE - SERVITU' E DIRITTO DI PANORAMA

      All’interno del nostro ordinamento non è presente un espresso riferimento al “diritto di panorama”, solo nel corso degli anni la dottrina e la giurisprudenza hanno fissato alcuni principi generali in materia. Il panorama costituisce un pregio, una qualità sicuramente positiva, che in maniera più o meno importante aumenta il valore di un appartamento anche ris...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...