EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • REGALO nuova enciclopedia illust...
    • VENDO lampadario x soggiorno pr...
    • VENDO cassetta / valigetta in m...
    • IMMOBILIARE cerco garage/magazzino pe...
    • VARIE cerco tecnico per riparaz...
    • VENDO macchina per maglieria se...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    CUCINO PER VOI - A 14 anni è un provetto chef! Così gli abbiamo organizzato una serata davvero speciale (e una ricetta per voi)

    Questo mese riprendiamo “Cucino per voi”, la nostra rubrica culinaria, prendendo spunto da Vladimir Pecchia...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    attualita, ecologia, edizione cartacea, vergogna

    di Maura Bregante | 03 Ottobre 2013 | in categoria/e attualita ecologia edizione cartacea vergogna

    Scoop! spariti i maleducati dal Levante: sono stati efficacemente sostituiti dall'uomo “comune”. Tra le caratteristiche: predilige il cibo “da strada”, soprattutto focaccia, bibita e gelato

    Scoop! spariti i maleducati dal Levante: sono stati efficacemente sostituiti dall'uomo “comune”. Tra le caratteristiche: predilige il cibo “da strada”, soprattutto focaccia, bibita e gelato

    Non c’è molto da fare, nell’era della frutta e verdura biologica, dei vegani che rifiutano qualsiasi alimento di derivazione animale, degli ambientalisti che spendono il quadruplo per acquistare detersivi ecologici, ci sono anche le persone “comuni”. Sì, comuni, perché ormai non possiamo più definirli “maleducati” o “poco rispettosi”, visto che la brutta abitudine di sporcare va dilagando. Dallo scontrino appallottolato alla lattina, i rifiuti che troviamo a terra sono, come dire, curiosi. Abbiamo innanzitutto una vasta gamma di “beveraggi”: coca cola in lattina ed il bottiglietta, birre di ogni marca, the al limone e the verde perlopiù, (il the alla pesca registra un calo), sprite, lemonsoda, ovviamente acqua naturale e frizzante.  E il ruolo del vetro per la strada, vogliamo parlarne? è stato uno dei primi materiali, se non il primo, ad avere l’apposito bidone di colore verde per la raccolta differenziata, è sempre stato quindi considerato come un qualcosa di “prezioso” assolutamente da riutilizzare. Ma ai “comuni” piace consumare la loro birra e lasciarla per strada, così, a testimonianza della loro bevuta. Una moda recente poi è quella di consumare la bibita camminando, e una volta terminata viene adagiata sul tavolino di qualche bar, ovviamente dopo aver controllato l’assenza del padrone; quanto impegno e quante attenzioni ci vogliono però! Interessante anche il fenomeno dei davanzali delle finestre a pian terreno! Vere e proprie mensole per coppette di gelato vuote, granite divenute acqua bollente, gratta e vinci, pacchetti di sigarette…
    Ma la gente “comune” mica beve e basta, purtroppo si nutre e  dietro di sè lascia anche la scia di sacchetti di patatine e un classico dei liguri: le cartacce unte di focaccia.
    Se poi volete vedere in quanti modi può essere utilizzata una fontana costruita con l’intento di abbellire un semplice giardinetto dimenticato dal Signore basta andare a vedere quella dei giardinetti vicino alla Croce Rossa di Riva Trigoso: ogni anno diventa un lavandino per piedi, ciabatte da mare, secchielli, palette, maschere, visi e mani sudate… Non si potrebbero utilizzare le semplici fontanelle? La risposta è no, perché i padroni dei cani hanno deciso che queste ultime sono di loro proprietà; inverosimile infatti la scena vista a fine settembre nel parco-giochi della passeggiata di Recco dove un ragazzo ha permesso al proprio cane di “ciucciare” letteralmente lo zampillo della fontanella. Inutile descrivere i volti delle poche mamme che hanno assistito alla scena.
    Vogliamo parlare dei parcheggi dei supermercati? Alcune sono diventate vere discariche, certo non di televisori o altri grossi oggetti, ma luogo d’incontro tra cartacce, lattine, involucri vuoti, oggetti non ben identificabili che spuntano tra un filo d’erba e l’altro. E la cassetta postale per la pubblicità? Quando non ospita le offerte dei supermercati locali, è un nido di cartacce, succhi di frutta in brik con relativa cannuccia, e quando la forza non manca, lattine accartocciate o bottigliette d’acqua.
    Un altro capitolo riguarda i nostri amici a quattro zampe: le giustissime campagne estive contro l’abbandono di animali andrebbero affiancate a campagne di buonsenso per i loro padroni. La presenza di escrementi sui marciapiedi è notevole, i bravi padroncini non hanno con loro gli appositi sacchettini igienici, tanto carini colorati e modaioli a forma di osso da attaccare al guinzaglio…Perché? E vogliamo parlare dell’urina? Perché “benedire” i muri vicino a portoni e negozi? Perché creare veri e propri “pisciatoi” per cani vicino al fruttivendolo o al giornalaio o al portone di casa degli zii ? Misteri inconfessabili.
    Le spiagge, che nota dolente!  Andando al mare si scopre dalle migliaia di mozziconi quanto sia ancora diffuso l’uso della sigaretta pur essendo nell’era del fumo elettronico. Ma è nulla in confronto ai cocci di bottiglia che minacciano i piedi. E i bidoni della differenziata soffrono di solitudine....

    Tratto da CORFOLE! del 10/2013, con 25.000 copie gratuite: la testata più diffusa del Levante © Riproduzione vietata


     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    CUCINO PER VOI - A 14 anni è un provetto chef! Così gli abbiamo organizzato una serata davvero speciale (e una ricetta per voi)

    Questo mese riprendiamo “Cucino per voi”, la nostra rubrica culinaria, prendendo spunto da Vladimir Pecchia...

    CUCINO PER VOI - A 14 anni è un provetto chef! Così gli abbiamo organizzato una serata davvero speciale (e una ricetta per voi)

    Questo mese riprendiamo “Cucino per voi”, la nostra rubrica culinaria, prendendo spunto da Vladimir Pecchia...

    CUCINO PER VOI - A 14 anni è un provetto chef! Così gli abbiamo organizzato una serata davvero speciale (e una ricetta per voi)

    Questo mese riprendiamo “Cucino per voi”, la nostra rubrica culinaria, prendendo spunto da Vladimir Pecchia...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      DIRITTO UTILE - RENDITA CATASTALE e CARTELLA EQUITALIA, due casi da voi lettori

      ATTRIBUZIONE NUOVA RENDITA CATASTALE COME DIFENDERSI?Alcune persone ci hanno segnalato che l’Agenzia del Territorio ha notificato loro degli atti con cui si riclassificava catastalmente un immobile di loro proprietà. Tale atto, di per sé legittimo, deve però contenere una motivazione esaustiva circa le ragioni che hanno portato al nuovo classamento. In particolare la...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...