EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • VENDO tavolino in legno bianco ...
    • VENDO specchio antico grande ve...
    • VENDO attaccapanni in legno noc...
    • VENDO giubbino uomo ecopelle ta...
    • VENDO cassapanca in legno tinta...
    • VENDO vendo cerchi con gomme au...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    Ricette estive al profumo di menta, limone e the verde

    Sorbetto al limone e tè verdePortate a ebollizione un litro di acqua con 300 g di zucchero e 50 foglie di erba limoncina. Dopo 5 minuti spegnete, aggiungete 10 g di t&egrav...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    attualità

    09 Luglio 2011 | in categoria/e attualita

    BOT e altre forme di risparmio a rischio! Ecco cosa sta per succedere al piccolo risparmiatore

    BOT e altre forme di risparmio a rischio! Ecco cosa sta per succedere al piccolo risparmiatore

    A cura di Andrea De Benedetti PFA FINECO per il Levante e la Fontanabuona
    0185.370338 -  338.8292247 andrea.debenedetti@pfafineco.it
    Ricevo su appuntamento presso sede FINECO di Chiavari, in Via Vinelli 9.


    Nel momento in cui scrivo queste righe, scaturite dalle lettere di viva preoccupazione di alcuni lettori, sembra adombrarsi in manovra finanziaria l’ennesimo balzello ai danni dei piccoli risparmiatori: l’aumento dell’imposta di bollo sui depositi titoli! Si’ perché 1) tutti i conti correnti subiscono un imposta di bollo di 34,20 annui (solitamente 8,55 trimestrali) 2) inoltre chiunque abbia un investimento qualsiasi deve avere un deposito titoli che a sua volta e’ sottoposto all’imposta di bollo in egual misura del conto (altri 34,20 euro/anno).
    Oggi è in discussione di aumentare immediatamente il solo bollo sui depositi titoli a 120 euro/anno per l’anno in corso 2011 e il 2012, e ri-aumentarlo dal 2013 a 150 euro/anno per chi  possiede meno di 50.000 euro di risparmi e 380 euro/anno per chi ha più di 50.000 euro. Con il risultato che, ad esempio, un risparmiatore con 30.000 euro investiti in Bot vedrà andare in fumo il 30% dell’interesse, equivalente al 100% del guadagno depurato dall’inflazione. Questa forma di esproprio che colpisce i piccoli risparmiatori, contraria anche alla logica costituzionale che auspica la tutela del risparmio, é augurabile venga cancellata al più presto. Se il provvedimento dovesse però essere recepito dal nostro ordinamento esistono valide alternative per compensare tale “perdita”: conti correnti remunerati, conti deposito, obbligazioni aziendali e fondi a gestione attiva. Argomenti che possiamo approfondire, senza nessun impegno, tramite i contatti indicati o di persona nei nostri uffici di Chiavari previo appuntamento (anticipo anche che sarò presente all’Expò Fontanabuona a San Colombano Certenoli dal 27 agosto al 4 settembre per una chiacchierata). Chiudo l’argomento sottolineando che questo delicato tema verrà trattato online su www.corfole.com in quanto è materia che sta uscendo in contemporanea con la chiusura di questo numero e merita adeguato approfondimento nel caso questa notizia venisse confermata.

    Tratto da CORFOLE! del 7/2011, con 25.000 copie gratuite: la testata più diffusa del Levante © Riproduzione vietata


     


    I commenti dei lettori
    Andrea De Benedetti:

    AGGIORNAMENTO: All'ultimo momento il Parlamento ha deciso di modificare l'imposta rimodulandola così: sotto i 50.000 euro di titoli in deposito non cambia nulla. Rimane il bollo attuale di 34,20 euro. Da 50.000 a 149.999 euro l'imposta sale a 70 euro e poi a 230 euro dal 2013. Da 150.000 a 499.999 euro 240 euro che diventano 780 dal 2013. Infine oltre 500.000 euro di consistenze sul deposito titoli si pagano subito 680 euro di bollo e 1.100 euro dal 2013.
    In sostanza si è deciso di non colpire i piccoli rispamiatori ma di andare ad aumentare vertiginosamente l'imposta per tutti gli altri, in maniera da recuperare il mancato gettito per le casse dello Stato.
    Per fortuna come avevo scritto la legge consente diverse "scappatoie" e esistono modi efficienti di allocare i propri risparmi senza bisogno di deposito titoli. E quindi senza sobbarcarsi questo fastidioso balzello.
    Rimango come sempre a disposizione di chiunque voglia un consiglio.


    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      BANCA E FISCO - Vi sentite frodati dalla banca? Ecco come far valere i vostri diritti

      Avendo trattato di problematiche legate a irregolarità per lo più nel settore bancario risulta spontaneo chiedersi quale possa essere la reazione nei confronti di chi voglia far valere i propri diritti. La banca ha interesse a chiudere la questione il più rapidamente possibile per non correre il rischio di danni reputazionali e per questo spess...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...