EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • VENDO camera a ponte in legno t...
    • VENDO tavolino bianco in legno ...
    • REGALO ho tagliato 2 abeti di ci...
    • VENDO vendo 4 ruote per suzuki ...
    • VARIE cerco gatto bengala masch...
    • VENDO vendo cyclette modello at...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    DADO FAI DA TE - Farlo in casa è facile, ed è più saporito e sano, specie per i bambini

    Se c’è una cosa bella dell’autunno sono i profumi della cucina: torna la voglia di piatti caldi e magari complessi, come zuppe, risotti, arrosti, mi...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    attualita, edizione cartacea

    02 Aprile 2018 | in categoria/e attualita edizione cartacea

    Bitcoin: il levante è pronto alla rivoluzione? Ecco i pionieri della valuta digitale: come e dove spenderli

    Bitcoin: il levante è pronto alla rivoluzione? Ecco i pionieri della valuta digitale: come e dove spenderli

    Quando nel 2009 si affacciò una nuova moneta digitale in pochi le prestarono davvero attenzione. Solo i più curiosi e i più tecnologici iniziarono a cercare di capirne il significato e il funzionamento. Oggi, dopo solo nove anni, si potrebbe dire che le cose sono ben diverse. Chi allora, anche solo per scherzo, aveva acquistato un Bitcoin del valore di qualche centesimo, oggi si ritrova a possedere una moneta che ne vale intorno agli 8 mila Euro. A Dicembre scorso si è toccato il picco del valore di cambio che ha sfiorato più volte i 20 mila euro, destando questa volta l’attenzione del mondo intero. Servizi di TG, inchieste, approfondimenti per capirne il funzionamento si sono susseguiti per giorni. Dopo l’inevitabile crollo del tasso di cambio è tornato nell’ombra. Allora, ad acque più calme, ci siamo chiesti: il levante è pronto per i Bitcoin?

    Bitcoin in sintesi
    > Cos’è? E' una valuta digitale; significa che non esiste la moneta fisica; la possedete solo online, come dei titoli di borsa
    > Come si acquistano? Come per le altre monete, cambiandoli con Euro. La differenza è che occorre utilizzare appositi siti e App, utilizzando carte di credito e bonifici, o tramite specifici Bancomat
    > Perché è una moneta rivoluzionaria? Per il suo funzionamento basato su Blockchain, un registro dove è segnata ogni transazione garantendo trasparenza, sicurezza e tracciabilità. E perché il suo sistema è privo di inflazione e non è soggetto al controllo delle banche
    > Difetti? La volatilità: il tasso di cambio è determinato dall’incontro fra domanda e offerta e le oscillazioni possono essere anche molto ampie
    > Dove si può spendere? Al sito www.coinmap.org si trovano gli esercizi commerciali che accettano criptomonete.


    A Chiavari c’è il Bancomat di Bitcoin
    Se non sapete come convertire i vostri Euro in Bitcoin avete una possibilità molto vicino a casa. A Chiavari, in Via dei Revello, è attivo da qualche anno un bancomat di Bitcoin, che con un costo del 6% vi permette di trasformare la valuta corrente in digitale e inviarla a chiunque possieda un portafoglio (wallet) bitcoin in giro per il mondo.

     
    Come e dove spenderli nel Levante?
    Dando una rapida occhiata alla mappa presente sul sito sono tre le attività che accettano le monete digitali: Risso Cornici a Chiavari, un affittacamere a Santa Margherita e il negozio di informatica Freecom a Rapallo. Abbiamo intervistato il titolare di quest’ultimo, Roberto Siciliano (in foto), uno dei primi ad accettare valuta digitale: «Ho iniziato un po’ per gioco, un po’ per curiosità. Essendo titolare di un negozio di informatica ovviamente partivo avvantaggiato. Ciò che subito mi ha entusiasmato è stata l’aura di rivoluzione economica e sociale che Bitcoin si propone di attuare tramite il suo sistema».
    Sulla porta nel negozio c’è l’adesivo “Bitcoin accettati qui” anche se negli ultimi tre anni solo due acquisti sono terminati con il pagamento in valuta digitale. Mentre ce lo racconta un cliente, incuriosito, interviene nella nostra conversazione: «E’ la conferma che in molti sanno di cosa si tratta – continua Roberto – ma hanno paura ad esporsi finanziariamente. E pensare che i miei primi 5 bitcoin che poi ho venduto, oggi varrebbero 50 mila Euro!».
    «Il consiglio che posso dare a tutti quelli interessati all’argomento è quello di studiare: ci sono molti video interessanti che spiegano funzionamento, danno aggiornamenti e soprattutto mettono in guardia da potenziali truffe. Se poi voleste vedere come funziona davvero l’andamento del tasso di cambio ci sono anche servizi che vi permettono di provare ad investire in virtuale, senza metterci un Euro, come Bitmex, anche se la vera rivoluzione sarà l’applicazione della Blockchain nella vita quotidiana». E nel caso vi venisse voglia di provare, adesso sapete anche dove spenderli nel mondo reale.
     
    In conclusione: il Tigullio è pronto?

    A Dicembre, nel pieno del boom della valuta, bastava andare a prendere un caffè per sentirne parlare, oggi che l’attenzione e le prospettive di guadagno sono scese sembra che non interessi più. In realtà basta scavare un po’ per scoprire che in molti si tengono aggiornati e hanno provato ad investire piccole cifre. Quello che ancora manca è la voglia di uscire allo scoperto, complice anche la diffidenza ligure nei confronti del nuovo. Nel complesso ancora no, non siamo pronti, ma se i negozianti come Roberto saranno in prima linea per portare avanti il progresso tecnologico allora ci sarà qualche possibilità che anche in Liguria il Bitcoin possa diventare realtà.


     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      L'incidente? Risolto con un viaggio. Invece di andare in causa si può ricorrere alla mediazione: un caso reale

      I sig.ri Rossi stavano per attraversare la strada quando vennero sfiorati dall’auto del sig. Giuseppe: il sig. Rossi perse l’equilibrio e cadde a terra, attirando l’attenzione di un altro passante, che prontamente prese il numero di targa dell’auto pirata e si dichiarò pronto a testimoniare per denuncia.

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...