EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • VARIE cerco generatore 220v 2kw...
    • IMMOBILIARE calvari - appartamento co...
    • VENDO divano letto poltronesofà...
    • VENDO vendo pelliccia visone f...
    • VENDO vendo fiat 500 epoca asi ...
    • VENDO vendo abito da sposa tagl...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    Brasato alla piemontese

    Per 4 persone: 1500gr di sottopaletta di vitellone o cappello del prete, 200gr di polpa di pomodoro, 2 cipolle, 3 spicchi di aglio, carote, sedano, rosmarino, salvia, alloro, sale,pepe, brodo ve...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    edizione cartacea, storia locale

    di Vittorio Rosasco | 01 Marzo 2007 | in categoria/e edizione cartacea storia locale

    RANGHINELLI- Quando si andava a ranghinellà

    RANGHINELLI- Quando si andava a ranghinellà

    Noto con molto piacere che gli argomenti legati alla natura e alla tradizione riscuotono sempre più interesse anche da parte dei giovani, che vogliono così riscoprire le proprie radici e quella che era la quotidianità dei propri nonni. Una quotidianità che sembra lontanissima nel tempo, tanto è distante dalla vita odierna, ma che ancora riesce a trasmettere calore e gaiezza al solo ricordo. Ebbene, a proposito di natura, finché le giunture me lo hanno permesso sono stato un appassionato cercatore di funghi, li ho studiati per anni ed è così che nel mio cestino ne ho sempre messa una gran quantità e varietà, col vantaggio di portare a casa funghi eccezionali da molti non considerati. Ed è stata questa passione che mi ha portato, con gli amici del Comitato Festeggiamenti Bassa Gattorna, a creare la FESTA DEL FUNGO E DELLA BALLOTTA che da ben 22 anni ottiene un grande successo. Sarà anche la micologia uno degli argomenti che tratterò, per sfatare antichi pregiudizi e per dare utili indicazioni, insieme a curiosità riguardanti piante medicinali o animaletti sacrificati dai pregiudizi. Sarò lieto di trattare argomenti che i lettori vorranno propormi. Mi rivolgo in modo particolare ai miei ex alunni che ricordo con affetto infinito sperando che mi perdoneranno se incontrandoli e ricordandoli come erano allora, non li riconosco subito. E’ capitato e …capiterà ancora. Questa rubrica si chiamerà appunto IL CESTINO DEL MAESTRO e come primo articolo vi presento un ricordo lontano...

    Quando si andava a ranghinellà
    Quand’ero ragazzo, tanti tanti anni fa, le nostre belle colline erano tutte coltivate per il necessario quotidiano sostentamento: grano, granturco, patate, fave piselli, pomodori, verdure varie, piante da frutto e viti. Tante viti, in filari ordinati ai bordi delle “fascie” o verticali alle stesse. Per la vendemmia, in un clima festoso, tra parlottii, gridolini e canti, le famiglie andavano scambievolmente ad aiutare altre famiglie. Le ceste e i bigonci venivano colmati di grappoli abbrustoliti e portati dagli uomini nelle cantine dove erano pronti, puliti e lavati, i tini dove veniva riposta l’uva, pronta ad essere pigiata, rigorosamente con i piedi.
    Era molto atteso questo periodo perché, terminata la vendemmia, noi vivaci ragazzuoli si andava a ranghinellà, cioè a raccogliere i ranghinelli (racimoli, grappoli d’uva) rimasti nascosti tra le foglie. E che divertimento rincorrersi, spintonarsi per avvistare e raccogliere per primi l’ambita preda!
    Bei tempi, quelli quando ci si divertiva con niente, quando si passavano pomeriggi e serate a sgranare granoturco con punteruoli di legno o si stava attorno al fuoco mentre una padella bucherellata piena di castagne crepitava. E se qualcuno si lamentava per il fumo ci dicevano: il fumo fa venire gli occhi belli!! Bei tempi! Poi venne la filossera e portò via le viti, venne la guerra e si portò via i canti. Ma ora la nostra bella valle si sta ripopolando e chissà che i giovani genitori coi loro bambini non tornino a.. ranghinellà.


     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      FISCO E LAVORO - Piccolo imprenditore o professionista? Verificate se soggetti all'IRAP

      L’IRAP è un’imposta diretta che colpisce le imprese ed i professionisti e che sorge in presenza di determinati requisiti. Uno di questi è l’autonoma organizzazione del soggetto passivo (imprenditore o professionista), intesa come la capacità di produrre un maggior reddito attraverso l’utilizzo di fattori produttivi come il lavoro ed il capitale. Da ci&o...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...