EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • VARIE cedesi avviata attività c...
    • VARIE socio per attività di res...
    • VENDO vendo lampadario in ferr...
    • VENDO vendesi biliardo carambol...
    • VENDO vendo moto honda vfr750 ...
    • VENDO pantaloni uomo taglia 52 ...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    esperti

    01 Settembre 2008 | in categoria/e diritto edizione cartacea

    VITA DI CONDOMINIO - Lavatrice in mansarda, dove getto le acque di scarico?

    VITA DI CONDOMINIO - Lavatrice in mansarda, dove getto le acque di scarico?

    Signor Amministratore, sono proprietario di un appartamento in una villa bifamiliare in Leivi. Ho litigato con il mio dirimpettaio per questioni che ritengo molto stupide; per evitare ulteriori mal di pancia, La prego, gentilmente, di chiarirmi i seguenti dubbi: che differenza c’è tra le cosidette “acque bianche” e quelle denominate “acque nere”? L’acqua di scarico della mia lavatrice, installata per comodità nella mia soffitta (non dotata di bagno), può essere gettata nelle grondaie del tetto? E l’acqua che proviene dalle grondaie stesse può finire nella fossa biologica? E la Lavascale può gettare l’acqua del secchio nel tombino in cortile? Attendo Sua cortese risposta
    (Marco P., Leivi-richiesta ricevuta via fax)

    Rispondo ben volentieri ai Suoi quesiti, che spesso mi sento rivolgere, specialmente durante le Assemblee Condominiali. La Legge in materia parla chiaro: le acque “bianche” e quelle “nere” devono restare ben distinte e pesanti sanzioni (anche di natura penale) vengono comminate in caso di sversamento di acque fognarie (“nere”) in quelle bianche. Si dicono acque “bianche” solo quelle piovane; tutte le altre (scarichi del Wc, bidet, doccia, vasca, lavandini bagno e cucina, lavatrice, lavastoviglie, ecc…) vengono comunemente denominate “nere” o “fognarie”. Pertanto, l’acqua di scarico della lavatrice non può finire, tramite le grondaie del tetto, nelle acque bianche, così come l’acqua piovana non può finire nella rete fognaria. E così pure la Lavascale commette un reato, buttando nel tombino del cortile, che presumo raccolga la pioggia, l’acqua sporca di lavaggio delle scale.Spero di aver chiarito tutti i Suoi dubbi. Se necessario mi scriva nuovamente. Con i miei migliori saluti.

    A cura del Geom. Fabio Basalto - Amministratore condominiale (Corso Dante 108-110 Chiavari Tel e Fax 0185.300293 -328.2139066 - www.studiobasalto.com) Inviate le vostre domande a info@studiobasalto.com


     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Altro che luna di miele... impara a farlo! La chiamano ‘ape maia' e vi spiega tutto sulle api e il loro nettare

      Nel quartiere di Ri basso la chiamano Ape Maia. Lei è Elisabetta Gorlero e coltiva l’amore per le api: un mondo tanto affascinante quanto ricco di segreti e lei, con grande trasporto, off...

      DICIAMOCELO

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...