EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • VENDO cell vodafon smart prime ...
    • VARIE cedesi avviata attività c...
    • VARIE socio per attività di res...
    • VENDO vendo lampadario in ferr...
    • VENDO vendesi biliardo carambol...
    • VENDO vendo moto honda vfr750 ...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    esperti

    00 Gennaio 2008 | in categoria/e benessere

    Il farmacista oggi

    Il farmacista oggi

    Lo sviluppo e la modernizzazione del nostro Paese devono passare attraverso una serie di provvedimenti che permettano l’armonizzazione delle nostre leggi con quelle degli altri Paesi europei. Le principali vie di questo cammino riguardano la liberalizzazione di molti settori per creare più concorrenza e quindi più vantaggi ai cittadini. E’ ovvio che molte professioni e attività devono essere sottoposte a controlli e a vincoli, ma spesso questi creano situazioni di chiusura e di scarsa innovazione che sfociano poi nell’inefficienza e nello sfruttamento di rendite di posizione. In questi ultimi anni abbiamo potuto conoscere i gravi danni procurati da questo sistema nel campo dell’energia, del credito, delle assicurazioni e della telefonia, settori che hanno un notevole peso economico nella vita di tutti i giorni. Ciò è stato possibile attraverso il confronto con il diverso trattamento che in altri paesi viene riservato alle aziende che vi operano. Abbiamo così scoperto a quali imposizioni, in certi casi vessazioni, è sottoposto il cittadino quando non può liberamente scegliere di chi avvalersi per l’erogazione e la prestazione di un servizio. >Il campo delle libere professioni non si è sottratto alle critiche dell’opinione pubblica, divenuta consapevole dei propri diritti e sostenuta dalle associazioni dei consumatori attive nel nostro paese. La mancanza della concorrenza è considerata come la principale causa delle distorsioni del mercato che si riflettono negativamente sui cittadini, ma al tempo stesso sappiamo che l’eccesso opposto, in settori delicati, può essere fonte di gravi discriminazioni. Del resto, l’obiettivo di molte realtà economiche è raggiungere una posizione forte sul mercato per poterlo controllare direttamente o attraverso accordi, più o meno leciti, con soggetti dello stesso settore. Compito dei governi e degli organismi sopranazionali è trovare l’equilibrio tra queste diverse esigenze, promuovere leggi che tutelino i diritti dei cittadini, vigilare sugli abusi. >Come si inserisce la farmacia in questo contesto alla luce delle riforme prospettate dal governo? Apparentemente subisce un’azione tesa a far cadere alcuni privilegi strenuamente difesi, anche con reazioni scomposte, da gran parte della categoria, ma in realtà si tratta solo di adeguare, sia pure all’improvviso, la nostra antica istituzione alle mutate esigenze della società. Le norme che un tempo avevano una loro ragione d’essere, diventano anacronistiche se non trovano una loro naturale evoluzione. E per la professione di farmacista cosa è cambiato? Deve condividere con altri punti vendita alcuni farmaci già ora di libera vendita, noti, pubblicizzati e di uso comune di cui probabilmente aumenteranno i consumi con vantaggi economici modesti e qualche rischio in più. L’opera del farmacista sarà orientata a prendersi cura dei propri clienti, a sviluppare nuovi servizi, a mettere in campo la sua professionalità per tutelare la salute, per educare, per risolvere i piccoli problemi di tutti i giorni; dovrà rafforzare la sua presenza per continuare ad essere un punto di riferimento affidabile per i giovani, le famiglie, gli anziani non solo per la salute intesa in senso stretto, ma per la prevenzione, per il benessere e per la qualità della vita. >Per i farmacisti della Farmacia Savio, in 120 anni non è cambiato molto.


     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...