EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • VENDO camera a ponte in legno t...
    • VENDO tavolino bianco in legno ...
    • REGALO ho tagliato 2 abeti di ci...
    • VENDO vendo 4 ruote per suzuki ...
    • VARIE cerco gatto bengala masch...
    • VENDO vendo cyclette modello at...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    SCALOPPINE AL CIOCCOLATO

    Ingredienti: 400 grammi di scaloppine di vitello o di pollo; 10 grammi di burro; 40 grammi di cioccolato extra fondente; Sale q.b.Fai fondere il burro in una padella, aggiungi le scaloppine e falle cu...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    benessere, cucina, edizione cartacea, ricette, salute

    di SIlvia Franchi | 05 Marzo 2013 | in categoria/e benessere cucina edizione cartacea ricette salute

    Pasqua senza uova e agnello? La ricetta vegana del numero scorso ha destato interesse in molti di voi: ecco allora un approfondimento con Lorenzo Podestà e una nuova ricetta

    Pasqua senza uova e agnello? La ricetta vegana del numero scorso ha destato interesse in molti di voi: ecco allora un approfondimento con Lorenzo Podestà e una nuova ricetta

    Rinunciare ad una saporita bistecca alla fiorentina, a un piatto di lasagne al ragù appena sfornate o a una prelibata orata al forno che fa venire l'acquolina in bocca solo a guardarla? Per i buongustai è una tortura. Eppure in Italia sono sempre di più le persone che rinunciano ai manicaretti a base di carne e pesce (ma spesso anche di latte e uova) per abbracciare quella che, in generale, è definita come “dieta vegetariana”. Il Tigullio non fa distinzione: né è un esempio l'iniziativa lanciata l'anno scorso dall'associazione Ayusya, che proponeva ricette rigorosamente vegetariane per il menu di Capodanno. Tra coloro che hanno abbracciato la cultura-Veg c'è Lorenzo Podestà, giornalista originario di Ne. Per lui, l'approccio ad un comportamento alimentare che non prevede il consumo di carne e derivati animali è iniziato quando era ancora un bambino, anche se la scelta consapevole risale a qualche anno fa. Ecco la sua storia.

    Come e perché si diventa vegetariani?
    “Posso raccontare la mia esperienza che, in quanto tale, non può essere rappresentativa di un intero movimento. Io sono diventato vegetariano per l’empatia che fin da bambino ho sviluppato nei confronti degli animali. Mio padre era un cacciatore, quando portava a casa le sue prede io mi intristivo. Avevo pochi anni e ragionavo d’istinto. Non avevo in sostanza ancora maturato convinzioni etiche e morali ma, quegli animali ammazzati suscitavano in me grande compassione e un moto di ribellione. Poi mio padre ha smesso di cacciare e l’ho ritrovato.”
    Il mondo dei vegetariani è ancora oggetto di pregiudizi: ad esempio, eliminare carne animale, uova e latte porta a scompensi alimentari, soprattutto se si pratica sport
    “Prima di abbracciare la cultura vegetariana mi sono documentato bene, imparando fin da subito che è fondamentale integrare la propria dieta con una equilibrata assunzione di proteine vegetali: legumi, frutta secca, soia e mille altri alimenti ne sono ricchi. Dopo alcuni anni di vegetarianesimo sono diventato vegano, ovvero non mangio neppure derivati del latte e uova, a meno che queste ultime non arrivino da galline allevate a terra e libere. Mangio anche il miele di piccoli allevatori che, al di là di ogni dubbio, rispettino le api. Essere vegetariani e vegani richiede forza di volontà, perché la dieta che si abbraccia comporta una quotidiana opera di selezione tra l’infinità di alimenti che sono sul mercato. Ma ne vale la pena, ci si sente meglio fisicamente: sono donatore di sangue da molti anni, significa che ogni tre mesi mi sottopongo a esami curati. E non ho mai avuto problemi benché faccia sport con regolarità. Certo, non sono un maratoneta ma gioco a tennis e corro quando voglio. Neppure il ferro mi dà pensieri, la soia bio che assumo attraverso ottime bevande e saporiti piatti mi fa star bene”.
    Qualcuno sottolinea che chi è vegetariano dovrebbe per logica seguire molte altre regole collaterali: ad esempio non indossare scarpe di pelle o affini.
    “Essere vegetariani è l’inizio di un percorso di autocoscienza decisamente profondo. Ci si muove a tappe, tentando di eliminare passo dopo passo le contraddizioni attraverso la revisione del proprio stile di vita. Senza stress, ma acquisendo nuova consapevolezza informandosi. Personalmente indosso capi in similpelle, che trovo altrettanto fashion e oltretutto molto meno cari. La maggior parte delle mie scarpe sono in ecopelle. Il prossimo obiettivo è acquistare calzature su siti on-line animal friendly”.
    Ci sono legami con la religione?
    “Alcuni anni fa conobbi un prete cristiano dell’ordine dei “ricostruttori”. Era vegetariano come tutti i suoi fratelli di comunità. Fu un incontro emotivamente molto coinvolgente, che mi indusse nuova consapevolezza rispetto ad una visione del mondo meno antropocentrica (n.d.r che mette l’uomo al centro dell’universo)”.
    Il movimento si sta diffondendo parecchio soprattutto tra i giovani: credono veramente nella causa o è una moda?
    “Credo che si pongano domande che gli adulti hanno rinunciato a porsi, sopraffatti da una pigrizia mentale che rappresenta il limite per poter cambiare sé stessi e il mondo. Non si può essere vegetariani per moda, è troppo impegnativo mantenere la linea etica se non sei davvero convinto”.

    RICETTA: la frittata senza uova!
    Ingredienti (per 6 persone) :
    -150 gr di Farina di Ceci
    -3 Zucchine
    -1 Cipolla
    -un pizzico di bicarbonato
    -Rosmarino e Origano
    - 100 gr di Olio EV di Oliva
    - Sale e Pepe
    Tagliate le zucchine a rondelle e la cipolla a cubetti. Mettete a scaldare 2 cucchiai d’olio in una padella, fate soffriggere la cipolla e poi aggiungete le zucchine, salate e lasciate cuocere 10 minuti. Versate la farina di ceci in una ciotola, unite 100ml di acqua (meglio frizzante) mescolando velocemente, versate 3 cucchiai d’olio, aggiungete 2 prese di sale e continuate ad amalgamare. Aggiungete un pizzico di bicarbonato e un pizzico di pepe. Lasciate riposare il composto 30 minuti. Quando le zucchine si saranno raffreddate incorporatele alla pastella, mescolate e aggiungete due prese di rosmarino e due di origano. Salate di nuovo e amalgamate. Fate scaldare due cucchiai d’olio in una padella antiaderente, quindi versatevi il composto e cuocete per qualche minuto con il coperchio. Quindi rivoltate la frittate con un coperchio e cuocete l’altro lato.
    (da www.ricettevegan.it)

    Altre idee per un menù vegano
    Antipasti: Melanzane croccanti, Frittelle di zucchine alla menta, Broccoli Saltati, Funghi alle Mandorle, Patè di pomodorini secchi...
    Primi piatti: Spatzle alla Zucca su Crema di Porri, Pasta con radicchio e noci, Risotto al melograno, Canederli Neri, Risotto ai Funghi e Carciofi, Vellutata di Champignon ...
    Secondi: Sformato di patate e cavoli al rosmarino, Torta di zucca salata, Arrosto di Seitan, Tofu Piccante con Verdure...
    Dolce: Sorbetto alla rosa, Tortini di arancr glassate, Budino di Castagne, Sfogliata di Mele e Noci...









    Tratto da CORFOLE! del 3/2013, con 25.000 copie gratuite: la testata più diffusa del Levante © Riproduzione vietata


    Altre immagini collegate alla notizia:


     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      “NON CI AVEVAMO PENSATO!” - Il conciliatore risolve anche attraverso soluzioni creative

      La conciliazione è una procedura non contenziosa nella quale un soggetto terzo ed imparziale, il conciliatore, aiuta le parti a raggiungere un accordo.  L’attività del conciliatore è quindi finalizzata alla risoluzione dei conflitti nell’interesse di ENTRAMBE le parti, ottenendola in tempi brevi e senza il ricorso alla via giudiziaria. Per fare ciò rico...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...