EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • VENDO vendo pelliccia visone ta...
    • VENDO vendo attaccappani vertic...
    • VENDO vendo lettino ortopedico ...
    • VENDO divano in tessuto 3 posti...
    • VENDO vendo 6 bicchieri birra ...
    • VENDO camera matrimoniale in le...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    CUCINO PER VOI: Raffaela ci insegna come fare le cupcakes: l'ultima mania in fatto di dolci che arriva dagli usa

    Natale è alle porte e con esso anche la voglia di dolci, meglio se a tema. Questa volta non parliamo di uno tradizionale, ma espatriamo in America, con una dolce-mania che sta spopolando anche ...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    storia locale

    01 Maggio 2018 | in categoria/e edizione cartacea storia locale

    MEMORIAL GHILARDUCCI - E d'improvviso Recco scomparve

    MEMORIAL GHILARDUCCI - E d'improvviso Recco scomparve

    Completamente rasa al suolo, è la città che ha pagato il prezzo più alto. Oggi è tra le meno caratteristiche, ma occorre ricordare che quei palazzi coprono i crateri delle bombe e soprattutto le ferite
    Nell’estate del 1944 avevo undici anni e, non di rado, appena tornato a casa da scuola, a Camogli, saltavo pasto all'ululare delle sirene di allarme per gli attacchi aerei al ponte ferroviario di Recco. Col cuore in gola dovevo, di solito con mia madre, correre a ripararci in galleria Priaro. Era molto frequente vedere persone a terra perchè inciampate nelle traversine di binari, a malapena schivate da altre terrorizzate. Ricordo i treni merci che, pur rallentando, mi passavano in galleria a poca distanza dal naso se non ero riuscito ad infilarmi nella garitte-rifugio.

    Lo sfollamento a Lumarzo
    Appena dalle finestre si scorgevano le ronde fasciste o naziste, mio padre si nascondeva in un ripostiglio il cui accesso era stato ridipinto come il muro e ingenuamente occultato con un armadio. Ricordo, purtroppo, l'ultima volta che lo vidi, adagiato su una barella improvvisata mettendo il materasso sulla scala da muratore e poi trasportato su per quella "creuza" a Pannesi di Lumarzo, in una casetta di campagna vicino alla Madonna del Bosco, ove eravamo sfollati. Ricordo le "carrozzette", due assi coi cuscinetti a sfere e una tavoletta inchiodata sopra, che ci servirono per trasportare da Pannesi a Camogli le nostre povere vettovaglie, che in discesa sbandavano e mi pestavano i piedi, attraverso Recco e il suo ponte rasi al suolo. Ricordo la miseria nera.

    Il carretto e la consolazione più dolce
    La guerra era appena finita. I tedeschi in fuga avevano fatto saltare la galleria stradale di epoca napoleonica della Ruta che mette ancor oggi in comunicazione il Golfo Paradiso con quello del Tigullio. Io, dodicenne già orfano di padre, immaginavo che il transito sarebbe stato ripristinato chissà dopo quanti mesi ma mi toccò sbalordire a vedere l’azione di marchingegni qui da noi sconosciuti, chiamati “bulldozer”. In meno di una settimana la galleria tornò libera.

    La famiglia di mia madre, residente in Terra di Lavoro, Campania, non l’avevamo più vista da anni per via della barriera a Cassino. Non so per quale strana via avevamo saputo della morte di mia nonna e loro di quella di mio padre. Appena la situazione lo rese possibile mio zio Silvio arrivò dal Sud a Camogli con mezzi di fortuna, caricò su un camion scoperto della Ditta genovese Marcevaggi, me, sua madre e qualche suppellettile per portarli nella masseria degli avi, in contrada Cauciano di Pignataro Maggiore (Ce), essendo da tempo interrotto il collegamento ferroviario Genova-Roma. Sul Passo del Bracco restammo appiedati per la rottura di un semiasse, dovemmo scendere assieme agli altri viaggiatori e darci da fare per aiutare i due autisti a ripristinarne l’uso. In seguito pensai alla lungimiranza dei due che il pezzo di ricambio se lo portavano dietro. A Roma salimmo sul treno la cui locomotiva sbuffò a lungo in mezzo alle campagne laziali e campane, ebbi a scorgere l’area di Cassino, devastata, ove restai impressionato per quel che restava degli alberi, solo tronchetti alti trenta centimetri, e in lontananza la sua gloriosa Abbazia, crollata: solo macerie. Arrivati alla Stazione di destinazione trovammo la carrozzella trainata dalla cavallina di famiglia Rondinella, che ci portò a casa. Mi sto ancora chiedendo come abbia fatto mio zio ad avvisare del nostro arrivo, in quell’epoca quando telefoni e altre diavolerie del genere erano sconosciuti o distrutti. E lì, a Cauciano, dopo gli inevitabili pianti, qualcuno o qualcuna mi diede da gustare una vera leccornia, anch’essa sconosciuta: la cioccolata calda…

    Testimonianza di Luigi Fassone, Camogli


     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      DIRITTO UTILE - RENDITA CATASTALE e CARTELLA EQUITALIA, due casi da voi lettori

      ATTRIBUZIONE NUOVA RENDITA CATASTALE COME DIFENDERSI?Alcune persone ci hanno segnalato che l’Agenzia del Territorio ha notificato loro degli atti con cui si riclassificava catastalmente un immobile di loro proprietà. Tale atto, di per sé legittimo, deve però contenere una motivazione esaustiva circa le ragioni che hanno portato al nuovo classamento. In particolare la...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...