EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • VENDO pantaloni uomo taglia 52 ...
    • VENDO causa traslocco avendo a ...
    • VENDO vendo cucina economica m...
    • VENDO vendo credenza in legno t...
    • VENDO vendo cell vodafon smart ...
    • VENDO vendo stufa a legna nordi...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    games e techno

    L'epoca d'oro delle Radio libere del Tigullio: i concerti di Morandi, Vasco, Venditti, i Pooh e a presentarli anche una “regina della tv” allora sconosciuta

    L'epoca d'oro delle Radio libere del Tigullio: i concerti di Morandi, Vasco, Venditti, i Pooh e a presentarli anche una “regina della tv” allora sconosciuta

    28 luglio 1976: 40 anni fa una sentenza della Corte Costituzionale legittimava le stazioni private e nel Tigullio era boom di Radio

    Radio Chiavari 1, anzi Radio Portofino
    Radio Chiavari Uno nacque a Chiavari, poi si trasferì a Lavagna prima sulla collina di Santa Giulia e in seguito nel “grattacielo”. E cambiò il nome in Radio Portofino. Diventò tanto famosa e ascoltata, arrivando fino in Francia, che venne considerata “la RadioMontecarlo del Tigullio”. Ma non è tutto! Organizzò assieme al giornalista Massimo Poggini e al settimanale Boy Music, all’epoca molto seguito dai giovani, il primo e unico concorso DiscoBoy: il 12 Giugno 1981 al Campo comunale di Chiavari davanti ad un pubblico numeroso si esibirono cantanti come Alberto Camerini, Alberto Radius, Michele Zarrillo, Luca Barbarossa, Nada e tanti altri tra cui, aprite bene le orecchie… VASCO ROSSI! Si esibì anche il gruppo chiavarese Rock Train Band che aveva appena vinto il Festival Rock di Milano. La serata fu presentata dallo speaker della radio Claudio Leandri assieme a nientepopodimenoche Federico l’Olandese Volante mitica voce delle radio più famose (Radio Montecarlo, Rete 105, RTL 102.5 e Radionorba) e - ancora una sorpresa - BARBARA D’URSO! Il concorso prevedeva che al dj più votato attraverso la rivista andasse una Renault 5, un premio davvero prestigioso per l’ epoca. Il trofeo Disco Boy invece andò al cantante più votato sempre dai lettori. E chi vinse? ALICE, fresca vincitrice di Sanremo! Fu chiaramente un successo, mai a Chiavari si erano visti in una sola serata ospiti di questa caratura. Ancora oggi nel campionato di calcio di Terza Categoria gioca una squadra che si chiama Radio Portofino.

    Lo staff di Radio Chiavari davanti alla sede a Santa Giulia di Lavagna - Claudio Leandri tiene in braccio "la Susy"


    Radio Chiavari International
    Oltre a organizzare concerti e serate sponsorizzò per alcuni anni una squadra di pallavolo di Chiavari che si chiamava RCI.


    Radio Tigullio 2000
    Trasmise circa un anno da grande una villa nel centro di Chiavari. Fu una delle poche radio in Italia che mandè in onda una cassetta dove era registrata l’audio dell’incursione della polizia a Radio Alice di Bologna. La trasmissione fece scalpore! In questa radio curava le notizie il suddetto Massimo Poggini diventato poi giornalista oltre che di boy Music anche della storica rivista Ciao 2001 e di Max.

    Tele Radio stereo Expert 96
    Sua la frequenza dei 96 mhz, organizzò il concerto di Antonello Venditti nell’estate 1978. Arrivarono persone da Genova e da tutto il circondario e i ragazzi della radio si preoccuparono che non ci fosse posto per tutti! E in effetti il concerto fu un successo!
    Lo staff di Radio Stereo Experto con venditti (seduto), 1978



    Radio Città futura o RCF
    Era invece la radio  dei giovani del P.C.I. e trasmetteva dalla sede del partito di Chiavari.


    Radio Gamma Sound
    Trovò il suo spazio tra gli ascoltatori più giovani e i frequentatori di discoteche visto che la discomusic era la regina delle serate rivierasche.



    Radio Porticciolo

    Organizzava mitiche serate proprio a Villa Porticciolo, Rapallo.


    Radio Riviera
    La sua caratteristica fu quella di essere se non la prima tra le primissime radio libere di Rapallo. Poi il fatto che dividesse gli studi con TeleRapallo che fu la prima televisione libera non solo della città ma di tutto il Tigullio: trasmetteva già nel 1973 ancor prima della storica sentenza della corte costituzionale nel Luglio 74.

    Radio Aldebaran dal 1979 ci delizia con buona musica e resiste ancora! Quanti dj hanno iniziato da questa emittente che trasmetteva dal convento dei frati di Viale Tappani: nella storia di questa radio Enrico Russo, che vi lavorò come dj dal 1982 al 1984, ricorda: “erano anni bellissimi, i dj avevano fra i 17 e i 28 anni ed erano i “divi” della città; ragazzini e ragazzine ci fermavano e chiedevano l’autografo!”. Quante serate estive abbiamo passato ascoltando i gruppi e i cantanti che portava a Chiavari: ricordo il gruppo locale di Gianni Bergamino, speaker della radio, ma anche Savage e Valentino, le cui canzoni erano prodotte da Vasco Rossi.




     

    Radio Aldebaran
    Non si limitò alla passeggiata a mare che si riempiva di colori e suoni, ma organizzò al campo comunale concerti importanti: Renato Zero, Antonello Venditti, i Pooh ma anche Paolo Conte, Fabrizio De Andrè, Vasco Rossi e tanti altri personaggi sempre di primissimo piano.

    Un concerto importante fu quello di Gianni Morandi nel 1984, un periodo difficile per il cantante che stava portando in giro per l’Italia il suo spettacolo “Immagine Italiana“: la paura di fare un flop correva negli studi, però bisognava cogliere questa opportunità! La sede del concerto fu il mitico CineTeatro Astor, locale che purtroppo è stato demolito a metà degli anni 90. Nel pomeriggio le prove, gli  ultimi preparativi e qualche foto, soprattutto se ne ricorda una con Salvo e Morandi mentre guardano un po’ sconsolati la platea sperando che l’evento potesse portare tanta gente... Infatti alla sera tutti i posti erano occupati, tanta felicità e soddisfazione per aver vinto la sfida! Da quel giorno furono organizzati più di 50 concerti!

    Testimonianza a cura di Antonino Di Bella per il nostro Memorial Ghilarducci
    HAI UNA STORIA DA RACCONTARE?
    Con il Memorial in onore di Eugenio, nostro collaboratore e storico, portiamo avanti il suo lavoro, per far sì che la storia locale non vada persa: s
    e siete cresciuti coi racconti di guerra dei nonni o li avete vissuti di persona, se siete a conoscenza di fatti, storie curiose o della tradizione ma anche vicende recenti, scivete a redazione@corfole.com oppure contattateci allo 0185.938009. Oltre alla pubblicazione, avrete un libro di Ghilarducci. La scrittura non è il vostro forte? Vi manderemo un nostro giornalista. 



     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...