EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    CALENDARIO EVENTI DICEMBRE-GENNAIO: sagre, mercatini, concerti, spettacoli, teatro, mostre, corsi, ristoranti e molto altro

    Clicca sull'immagine per ingrandirla.Stampa il calendario come promemoria per non perdert...

    CALENDARIO EVENTI DICEMBRE-GENNAIO: sagre, mercatini, concerti, spettacoli, teatro, mostre, corsi, ristoranti e molto altro

    Clicca sull'immagine per ingrandirla.Stampa il calendario come promemoria per non perdert...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • VENDO vendo stufa a pellet 9 kw...
    • VENDO vendo pianoforte vertical...
    • VENDO vendo rete letto elettros...
    • VARIE cerco persona munita di f...
    • REGALO serie di diabolik , tex ...
    • VENDO pezzo da antiquariato - o...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    CALENDARIO EVENTI DICEMBRE-GENNAIO: sagre, mercatini, concerti, spettacoli, teatro, mostre, corsi, ristoranti e molto altro

    Clicca sull'immagine per ingrandirla.Stampa il calendario come promemoria per non perdert...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    cultura, edizione cartacea, storia locale

    di Pier Luigi Gardella | 06 Novembre 2016 | in categoria/e cultura edizione cartacea storia locale

    PERCHE' SI CHIAMA COSI'?- GENOVA, città di due volti, di stranieri, di porti e di uomini indomabili

    PERCHE' SI CHIAMA COSI'?- GENOVA, città di due volti, di stranieri, di porti e di uomini indomabili

    In questa rubrica dei Comuni che sorgono in provincia di Genova ci sembra doveroso occuparci anche del capoluogo, il cui territorio ha raggiunto le attuali dimensioni attraverso annessioni successive (1874 e 1926) di Comuni limitrofi e si estende ora sulla costa da Nervi a Voltri includendo all’interno buona parte delle Valli Polcevera e Bisagno.
    Sulle origini del nome ci sono diverse ipotesi.
    Secondo l’arcivescovo Jacopo da Varagine (vissuto nel XIII sec.) sarebbe tratto dal primo re del Lazio, Giano, che avrebbe donato la civiltà agli aborigeni fondando un villaggio sul monte Gianicolo che da lui avrebbe preso il nome; oppure da quel Giano che, fuggito da Troia insieme a Enea sarebbe sbarcato sulle coste liguri. Altri invece fanno derivare il nome dal dio Giano: Genova ha, come lui, due “volti” uno verso il mare e l’altro verso i monti. Il poeta “Anonimo genovese”, vissuto tra il XIII e XIV sec., propende invece sul termine ‘janua’ e dichiara che Genova: “con so porto a ra marina porta è de Lombardia”. (De condicione civitate Janue, CXXXVIII). Questa interpretazione resterà tra le più accreditate in epoca medievale.

    Ma forse l’interpretazione più coerente, come sostiene la prof.ssa Gabriella Airaldi nella sua Storia della Liguria del 2008, “appare il collegamento a un toponimo derivante dall’indoeuropeo ‘genus’ = ginocchio, o dal celtico ‘genaua’ (bocca, sbocco)”.
    In entrambi i casi è chiaro il riferimento ambientale alla forma del golfo, configurato come la curvatura interna del ginocchio o come la bocca del fiume.
    Ma è ancora la Airaldi che cita una recente interpretazione che rinvia al termine etrusco ‘kainua’= città nuova, e riferito ai rapporti della città con la civiltà etrusca.
    E non è finita, perché il nome di Genova si farebbe anche risalire a una possibile radice greca da ‘xenos’= straniero, inteso come un porto ritrovo di stranieri.

    Ma gli storici romani o pre-romani, come descrivevano i Liguri, abitanti di quella regione che all’epoca era ben oltre gli attuali confini?
    Le prime testimonianze risalgono ad Esiodo ed Eschilo, che li citano come i più antichi abitatori dell’Italia. Tutti sono poi concordi nel descriverli come abilissimi guerrieri, agili a muoversi sul loro territorio montuoso e difficilmente domabili. Strabone e Plutarco definiscono i Liguri come il popolo che più creò problemi agli eserciti romani. Catone li descrive ignoranti e bugiardi senza alcuna memoria delle loro origini. Virgilio ne canta l’ardimento e la capacità guerresca, ma scrive anche “Ligure spergiuro e vanamente fiero del tuo cuore superbo”.
    Più spietato è ancora il filosofo Publio Nigidio Figulo, vissuto nel 1° sec. a.C. che definisce i Liguri appenninici “briganti e corsari, perfidi, falsi e bugiardi” arrivando a chiamarli “pirati dei monti”, e non è da meno Cicerone che li chiama “rozzi e selvatici”. Meno brutale è Tito Livio che esalta la loro abilità nel muoversi e nascondersi in luoghi inaccessibili, combattendo contro i Romani una guerriglia fatta di sorprese, imboscate evitando per lo più di scendere in battaglie campali. Ed infatti i Romani solo con Augusto riuscirono definitivamente a sottometterli.

    Concludiamo riportando un brano di Diodoro Siculo vissuto nel 1° sec. a. C. che descrive una razza di individui “tenaci e rudi, piccoli di statura, asciutti, nervosi. Costoro abitano una terra sassosa e del tutto sterile e trascorrono un’esistenza faticosa ed infelice per gli sforzi e le vessazioni sostenuti nel lavoro. E dal momento che la terra è coperta di alberi, alcuni di costoro per l’intera giornata, abbattono gli alberi, forniti di scuri, altri, avendo avuto l’incarico di lavorare la terra, non fanno altro che estrarre pietre. A causa del continuo lavoro fisico, si mantengono nel corpo forti e vigorosi. In queste fatiche hanno le donne come aiuto, abituate a lavorare nel medesimo modo degli uomini. Trascorrono la notte nei campi, raramente in qualche semplice podere o capanna, più spesso in cavità della roccia o in caverne naturali. Generalmente le donne di questi luoghi sono forti come gli uomini e questi come le belve. Essi sono coraggiosi e nobili non solo in guerra, ma anche in quelle condizioni della vita non scevre di pericolo”.


     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    CALENDARIO EVENTI DICEMBRE-GENNAIO: sagre, mercatini, concerti, spettacoli, teatro, mostre, corsi, ristoranti e molto altro

    Clicca sull'immagine per ingrandirla.Stampa il calendario come promemoria per non perdert...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    CALENDARIO EVENTI DICEMBRE-GENNAIO: sagre, mercatini, concerti, spettacoli, teatro, mostre, corsi, ristoranti e molto altro

    Clicca sull'immagine per ingrandirla.Stampa il calendario come promemoria per non perdert...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      Torna la Mediazione Civile obbligatoria

      Il 15 giugno all’interno del decreto “del Fare” il Consiglio dei ministri ha deliberato una serie di misure urgenti per rilanciare il sistema paese. Tra queste si registra la reintroduzione della mediazione civile e commerciale obbligatoria che consentirà il taglio di un milione di processi in cinque anni. Non si potrà quindi procedere in giudizio senza aver prima t...

      CALENDARIO EVENTI DICEMBRE-GENNAIO: sagre, mercatini, concerti, spettacoli, teatro, mostre, corsi, ristoranti e molto altro

      Clicca sull'immagine per ingrandirla.Stampa il calendario come promemoria per non perdert...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...