EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • VENDO vendo fotocamera reflex n...
    • IMMOBILIARE cerco posto auto/garage/t...
    • VENDO chitarra non da bambini.....
    • VENDO vendo n.6 bicchieri birra...
    • VENDO vendo camera matrimonial...
    • VENDO vendo n. 2 lettini ortope...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    attualita, diritto, ecologia, edizione cartacea, salute

    di Simone Parma | 06 Novembre 2014 | in categoria/e attualita diritto ecologia edizione cartacea salute

    Non si lucra sull'Acqua! I liguri sfidano lo Stato con una proposta di legge regionale. Dove firmare per proteggere dalle leggi del profitto il bene vitale

    Non si lucra sull'Acqua! I liguri sfidano lo Stato con una proposta di legge regionale. Dove firmare per proteggere dalle leggi del profitto il bene vitale

    Avete ignorato il volere dei cittadini al referendum? E noi rilanciamo con una proposta di legge regionale

    Obiettivo 5.000 firme ma si punta a 20.000

    La questione è ormai degna di una trilogia cinematografica, con tanto di colpi di scena, momenti di suspense, fan e oppositori. La sceneggiatura è già pronta e il paragone calza a pennello, se non fosse che il tema della gestione dei servizi idrici rappresenta un problema reale, concreto e attuale. Una vicenda che pure sembrava muoversi nel verso giusto già nella scorsa primavera, con la Legge Regionale n.1/2014, poi bloccata dal ricorso del Governo in Corte Costituzionale per invasione delle competenze statali. Ora a provarci è il Comitato Regionale dei Movimenti per l'Acqua (e www.facebook.com/acquapubblicaliguria), sostenuto da diversi altri movimenti impegnati in questa campagna. L'obbiettivo è la presentazione di una Legge Regionale di iniziativa popolare per far sì che la volontà dei cittadini espressa nel Referendum del 2011 venga attuata e mantenuta. Per poter presentare la Legge a Palazzo Fieschi il Comitato Promotore dovrà raccogliere almeno 5.000 firme entro Marzo 2015, ma punta a raccoglierne 20.000. La proposta di legge verrà poi discussa entro un anno.

    Liguri da sempre in prima fila per far valere il proprio voto
    La Liguria, o meglio i suoi cittadini, è da sempre in prima fila per far valere il proprio voto referendario, mostrando da sempre un orgoglio e una voglia di cambiare seconda a nessun'altra regione italiana. Forse perché il funzionamento del servizio idrico è davvero problematico (come già denunciato da Corfole!), forse perché le tariffe e i metodi digestione risentono di una deregolamentazione e di un silenzio della politica troppo evidente e forse perché il voto del referendum ancora non è stato dimenticato. Poi, si sa, sprecare non fa parte del DNA ligure, figurarsi sprecare un voto!

    Perché firmare e dove
    Ecco che allora l'occasione per far sentire la propria voce a chi ancora è convinto che il ritorno alla gestione pubblica possa essere la migliore soluzione ad un problema evidente e non invece, come deciso dal “Decreto Sblocca Italia” in barba all'esito del Referendum, l'accorpamento, la fusione e la quotazione in borsa dei grandi colossi privati. Banchetti per la raccolta delle firme necessarie sono stati organizzati per ora in tutto il Levante e diverse associazioni si sono rese disponibili per condividere l'iniziativa e raccogliere le firme necessarie. A Chiavari aderisce l'associazione Cittadinanzattiva mentre a Sestri Levante è possibile firmare presso la sede della lista civica Segesta Domani. Nei comuni di Lavagna, Santa Margherita, Recco e della Fontanabuona sarà il Movimento 5 Stelle che, insieme a Sel e Verdi, è parte del Comitato sostenitore ad occuparsi della raccolta e della sensibilizzazione, allestendo appositi banchetti nelle principali piazze. Lavagna è stato il primo comune ad aderire, ma è possibile firme anche a Rapallo, Santa Margherita, Zoagli, Portofino e nella maggior parte dei Comuni presso l'Ufficio Elettorale dei Municipi.

    I punti salienti della proposta di legge ligure
    Art. 1> La finalità della gestione del servizio idrico è un uso della risorsa solidale e sostenibile
    Art. 2> Accesso alla risorsa idrica come diritto inviolabile e sottrazione della stessa alle logiche di mercato
    Art. 3> Ridefinizione degli ATO (Ambiti Territoriali Ottimali) secondo logiche geologiche e morfologiche del territorio
    Art. 4> Servizio e strutture (dichiarate inalienabili) gestiti da enti pubblici
    Art. 5> Tutela del pubblico interesse e creazione di un monopolio naturale, con conseguente definizione delle tariffe
    Art. 6> Modalità, salvaguardie e legittimità degli affidamenti (futuri e in essere)
    Art. 7>Pianificazione e gestione delle risorsa attraverso il bilancio idrico
    Art. 8> Previsione di limiti alla concessione dei prelievi, con l’applicazione del principio “chi inquina paga”
    Art. 9> Principi relativi alla qualità delle acque (il più vicino possibile a quella naturale) e diffusione delle informazioni, al fine di incentivare il consumo dell’acqua potabile, rispetto a quella imbottigliata
    Art. 10>Principi relativi alla formulazione della tariffa che dovrà tenere conto del diritto umano all’accesso all’acqua e dovrà disincentivare gli sprechi
    Art. 11> Criteri di finanziamento del Servizio Idrico che dovranno tenere conto del fatto che 50 litri al giorno a persona dovranno essere garantiti e gratuiti, che l’erogazione del servizio non può essere sospesa per nessuna ragione, la progressività delle fasce tariffarie e che i consumi individuali non potranno essere superiori ai 200 litri giornalieri
    Art. 12> Partecipazione attiva dei cittadini alle decisioni sulla gestione del servizio
    Art. 13>Creazione di un fondo regionale per la trasformazione delle gestioni attuali in soggetti pubblici
    Art. 14> Individuazione degli strumenti finanziari idonei per l’applicazione della legge
    Art. 15> Abrogazione di tutte le norme incompatibili con la legge.

     

     

    Tratto da CORFOLE! del 11/2014, con 25.000 copie gratuite: la testata più diffusa del Levante © Riproduzione vietata


     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...