EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • VENDO kit fumatori/posacenere ...
    • VENDO vendo pelliccia visone ta...
    • VENDO vendo attaccappani vertic...
    • VENDO vendo lettino ortopedico ...
    • VENDO divano in tessuto 3 posti...
    • VENDO vendo 6 bicchieri birra ...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    “Figassetta Award”: il concorso che premia la più buona del Levante! Segnala la tua preferita e vota: ne puoi vincere una teglia

    (leggi e scopri anche che il mito del genovese tirchio si deve proprio alla focaccia!)  Questo mese abbiamo deci...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    attualita, ecologia, edizione cartacea, il tappiro, vergogna

    di Michela De Rosa | 01 Maggio 2010 | in categoria/e attualita ecologia edizione cartacea il tappiro vergogna

    La spazzatura sull'Uscio: prove tecniche di differenziata e di educazione ma i cittadini non rispondono.. Tappiro al Sindaco

    Ha cambiato ‘di forza' le abitudini dei suoi cittadini e qualcuno non l'ha presa bene, ma il Sindaco Massimiliano Bisso è riuscito a... differenziarsi
    La spazzatura sull'Uscio: prove tecniche di differenziata e di educazione ma i cittadini non rispondono.. Tappiro al Sindaco

    E’ da tutti considerato ‘un tipetto’ e in effetti Massimiliano Bisso, Sindaco di Uscio, non è il genere di persona che si preoccupa troppo di piacere a tutti: se pensa che una cosa sia giusta per il suo comune va avanti per quella strada, anche se c’è chi mugugna. E di mugugni ce ne sono stati a Uscio da quando nel novembre 2009 l’intraprendente Sindaco ha attivato la raccolta della spazzatura porta a porta, stravolgendo le abitudini dei concittadini. Così, nonostante gli ovvi buoni motivi per passare con entusiasmo al nuovo metodo, c’è ancora chi proprio è infastidito e a loro non le manda certo a dire: "Sono dei maleducati. O incivili, ossia senza senso civico. Non so cosa è peggio."
    Ma a parte questo ‘zoccolo duro’ - motivo dell’attappiramento - la cittadinanza ha risposto bene, arrivando a quasi il 90% di adesione al nuovo metodo e c’è chi si è distinto per l’entusiasmo ‘I bambini e i giovani - conferma Bisso- sono quelli che hanno aderito prima e meglio, anche grazie a un ormai consolidato rispetto per l’ambiente. Mentre gli anziani credo che abbiano risposto soprattutto per un acquisito istinto a rispettare le regole.’’ Fatto sta che l’iniziativa ha completamente ribaltato la posizione del comune di Uscio nella classifica dei ‘comuni ricicloni’, passando da uno degli ultimi posti con meno del 10% di differenziata alla top ten con oltre il 40% ‘Ma L’obiettivo è arrivare al 55%’. Di certo hanno aiutato iniziative collaterali del Comune, come dotare le famiglie di compostiera per ricavare dall’umido un sano, economico ed ecologico concime per orti e giardini, a cui si è aggiunta la riduzione del 10% della TARSU. Con questa campagna il Sindaco è riuscito certamente a differenziarsi, visto anche che la Liguria tutta è la regione maglia nera del riciclo.
    ‘Credo che sia un problema di amministrazioni: non vedono il problema in tutta la sua gravità - afferma Bisso - e nemmeno colgono l’opportunità di grande miglioramento per il comune e per la vita dei cittadini.’ Per il Sindaco nonché neo eletto presidente del Consorzio Rio Marsiglia la spazzatura ‘deve essere trasformata da problema a risorsa e al Consorzio mi adopererò per ricavare energia alternativa dai rifiuti, mettendo in moto un circolo virtuoso di ecologia e sostenibilità’.
    Anche se in ritardo rispetto altre regioni, anche qui si inizia a ragionare in termini virtuosistici e le richieste di consigli pervenute a Bisso da altri Sindaci che vogliono intraprendere questa strada lascia ben sperare a un futuro più verde. Intanto dalle nostre pagine lanciamo un’altra sfida: maggiore controllo alle discariche abusive e pene severissime ed esemplari a chi abbandona rifiuti per strada o peggio nei boschi. Per queste persone gli aggettivi ‘maleducati’ o ‘ incivili ‘ sono troppo poco.

    CON IL PaP -60% di rifiuti da smaltire
    (Da Wikipedia) La raccolta differenziata porta a porta (chiamato anche PaP) prevede il periodico ritiro del rifiuto urbano direttamente presso il domicilio. Vengono generalmente ritirati i diversi tipi di rifiuti (umido organico destinato al compostaggio, vetro-alluminio, carta-cartone, plastica, secco non riciclabile) in giorni e contenitori diversi. I rifiuti non differenziati vengono solitamente ritirati con frequenze diverse a seconda della tipologia. Contestualmente all’avvio del sistema porta a porta vengono rimossi dalle strade i cassonetti per i rifiuti indifferenziati. Questo sistema è considerato il metodo più funzionale per incrementare la percentuale di rifiuti destinati al riciclaggio. Unico aspetto problematico è la possibile scarsa collaborazione da parte dei cittadini. Più alta è la coscienza civica tanto più il metodo funzionaI VANTAGGI DELLA RACCOLTA PaP
    1) eliminazione dei cassonetti dalle strade; B) riduzione dello sporco nel paese; C) Riduzione del randagismo; D) Fine delle discussioni tra vicini di casa legate alla collocazione dei cassonetti; E) Responsabilizzazione del cittadino che dovendo lasciare il sacchetto davanti casa si preoccuperà maggiormente dell’igiene; F) diminuzione della TARSU; G) Aumento della quantità di rifiuti avviati al riciclo; H) Aumento di posti di lavoro.


     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      DIRITTO UTILE - IL CONTRATTO DI APPRENDISTATO

      A cura dell'avv. Gabriele Trossarello - Contatti 0185.938009 redazione@corfole.comCon il D.Lgs. 276/2003 il legislatore ha provveduto a riformare la materia relativa a quella particolare categoria di contratti utilizzati dalle aziende per soddisfare le proprie necessità di formazione professionale e rivolti ai...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...