EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • IMMOBILIARE a monleone di cicagna, af...
    • VENDO vendo cancelletto di sicu...
    • VARIE cerco galline collo nudo,...
    • VARIE cerco piantine di lamponi...
    • VARIE cerco gabbia per conigli ...
    • VENDO per smobilito soffitta, c...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    VINI DI LIGURIA -Le “Cantine Bregante” di Sestri Levante:una storia iniziata nel 1876

    Tutto ha inizio nel 1876 quando Bartolomeo Bregante, trisavolo di Ferdinando, l’attuale titolare, iniziò a navigare nel Mediterraneo con una piccola flotta di Leudi, tipica imbarcazione r...

    Sapevi che... si dice “Piantare in Nasso”?

    ...e deriva da una mitologica tragedia d'amore (sigh!) Eh s&igrav...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    cucina

    12 Dicembre 2022 | in categoria/e cucina

    CHE SPRECO DEL CAVOLO! Lo mangi solo cotto? Butti via foglie e fusti? Riscopri il cavolfiore

    CHE SPRECO DEL CAVOLO! Lo mangi solo cotto? Butti via foglie e fusti? Riscopri il cavolfiore

    Probabilmente è una delle verdure più sottovalutate: il cattivo odore che sprigiona quando viene cotto (per via dei composti di zolfo che vengono liberati dalla cottura) crea notevoli pregiudizi sul cavolo, facendo credere a molti che sia cattivo anche di gusto. Invece, non solo è buonissimo, ma è anche prezioso. Già 200 anni prima di Cristo catone scriveva: “È il cavolo quello che supera ogni altro vegetale; si può mangiare sia cotto, sia crudo”. Esattamante! Anche crudo. Molti non lo sanno, così come non sanno che del cavolo si usa tutto. Occhio però che le ottime e abbondanti sostanze nutritive si disperdono con la cottura. Il primo suggerimento è quindi di cuocerli nella pentola a pressione.


    Mangiare il cavolo crudo? Sì!
    In pochi sanno che non solo si può, ma è anche meglio perché le vitamine come la C, si degradano con la cottura. Come mangiare i cavoli crudi? Basta dividerlo in cimette molto piccole e condirlo con olio, sale, pepe e succo di limone. Nelle feste potreste stupire gli ospiti con un’insalata dell’abbondanza, unendo cavolo crudo tritato e un  mix di ingredienti a vostro piacimento, come pomodori secchi, olive, carote, capperi, basilico, prezzemolo e capperi, condita con olio, sale e limone e poi posta in frigorifero, coperta, per almeno un’ora per dar modo agli ingredienti di insaporirsi prima di servire in tavola: è ottima per accompagnare sia pesce che carne.

    E se avete ospiti che non mangiano carne o volete un piatto leggero dopo le abbuffate, ecco il carpaccio di cavolo: prendere un freschissimo cavolfiore sodo e sano, togliere le cimette migliori e lavarle. Preparare la marinatura di olio, succo di limone e sale; volendo si può insaporire con cannella, pepe, peperoncino, paprika o noce moscata, o aglio tritato. Tagliare il cavolo a fette più sottili e intere possibili, disporle sul piatto e versare la marinatura in modo uniforme. Arricchire con olive o altri sottolio a piacere. Lasciare a marinare per almeno un’ora in un ambiente fresco. Prima di servire aggiungere erbette, pinoli o mandorle.

    Butti via foglie e fusti? Leggi qui

    Minestra di “scarti”
    Fai soffriggere una cipolla tagliata sottile con un filo d’olio, poi aggiungi gli scarti lavati e tagliati e il dado. Mescola, ricopri completamente d’acqua e lascia cuocere fino a quando la zuppa non raggiunge la cottura desiderata. Puoi anche frullare tutto e se vuoi un risultato goloso, aggiungi un po’ di panna. Servi con i crostini di pane, un filo d’olio e una bella grattata di formaggio. Deliziosa!
    Per un utilizzo più veloce, aggiugili al tuo minestrone. Buono, sano ed ecologico!

    Caserecce con finto pesto di gambi e foglie di broccolo, mandorle e pancetta croccante
    Caserecce 360g; 1 broccolo; mandorle pelate 30g; mandorle a lamelle 20g; pecorino sardo grattugiato 60g; pancetta tesa 10 fette; olio; pepe bianco
    Lava il gambo e le foglie del broccolo e con un pelapatate elimina la parte esterna più dura. Fai a striscioline e cuoci per 10 minuti in acqua bollente e salata. Scola con una schiumarola e tieni l’acqua per la cottura della pasta. Frulla tutto con il pecorino, le mandorle e l’olio. Disponi su carta forno le fette di pancetta e cuoci in modalità grill già caldo a 200° finchè saranno croccanti e dorate (5 mincirca). Cuoci la pasta e condisci con il finto pesto, qualche mandorla a lamelle, la pancetta croccante e pepe bianco.


     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO