EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • VENDO vendo mobile arte povera ...
    • VENDO camera a ponte in legno t...
    • VENDO tavolino bianco in legno ...
    • REGALO ho tagliato 2 abeti di ci...
    • VENDO vendo 4 ruote per suzuki ...
    • VARIE cerco gatto bengala masch...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    L'oëxinin, quella “ta crusta”, quella "sciocca" e molto altro. Sei cose che forse non sapevi sulla farinata, l'"oro dei ceci"

    Cos’è la farinata? E quali sono le pietanze liguri fatte con la farina di ceci? Se l’è chiesto Cesare Dotti, esperto di storia locale ...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    home

    27 Ottobre 2022

    Il soldato triste e la bambina del campo 52

    Il soldato triste e la bambina del campo 52

    Viaggio fotografico tra i monumenti della Fontanabuona, visti con gli occhi di un genovese

    Spesso per vedere le cose in modo nuovo occorre lo sguardo di chi si lascia sorpendere. Per Paolo Mazzaron i monumenti della Fontanabuona sono diventati una sorta di “caccia al tesoro” nata per caso e per puro spirito di osservazione. Mazzaron è un fotografo amatoriale, genovese e da un pò di anni frequenta la Valle: “Un giorno, mentre cercavo la ciclabile nei dintorni di Tribogna, mi sono imbattuto nel monumento di Franco Casoni dedicato a Sandro Pertini (1). Non era in un luogo di passaggio e chissà quanti altri monumenti c’erano qua e là nella valle. Cercarli e fotografarli è stata la scusa per esplorare e conoscere meglio il territorio. Tanti gli scultori famosi emersi da questa ricerca: Leverone, Molinari, Solari, Tabacchi, per citarne alcuni. Insieme ai monumenti ho trovato angoli incantevoli e panorami incredibili”.

    Basta un pizzico di curiosità per rendere le cose interessanti: “Ho scoperto che la Fontana de Canà (2) in località Castello di Favale, è stata quella che ha dato il nome alla valle per la bontà della sua acqua, che la statua più antica è quella dedicata a Cristoforo Colombo (3), a Cicagna, costruita nel 1892, che un emigrante di Favale ha fondato a San Francisco la Banca d’America. E che a Piani di Coreglia c’era il campo di concentramento n. 52”. Fino all’8 settembre 1943 vi erano rinchiusi 3.700 prigionieri di guerra inglesi e dei Paesi del Commonwealth catturati nelle campagne d’Africa; dopo l’armistizio divenne luogo di segregazione degli ebrei catturati a Genova e nel Tigullio. Da qui furono prelevati 20 Ebrei e mandati ad Auschwitz tra cui una bambina di 6 anni, Nella Attias. Oggi quella piazza porta il suo nome e il Monumento all’Uguaglianza (4) dello Scultore Berzseneyi Balàzs insieme alla stele con la parola “Pace” in tutte le lingue del mondo.

    “Tante anche le testimonianze di caduti sotto le armi della I e II Guerra, ma la statua che più di altre mi è rimasta nel cuore è il monumento a Cornia, comune di Moconesi: non il soldato fiero dalla mascella squadrata, ma un ragazzo della valle che non trovava il senso nel combattere e vedere morire altri ragazzi come lui, amici o nemici” (5).
    Da questa raccolta è nato un libretto: “è stata una mia iniziativa; della prima edizione me ne sono rimaste poche copie, ne ho in programma una seconda più completa che spero di mandare in stampa entro l’anno”. Sarebbe una buona idea farne anche una mostra, con il racconto delle storie dietro a questi monumenti.


    Contatto: paolo.mazzaron@libero.it


    Altre immagini collegate alla notizia:


     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      FISCO E LAVORO - Il diritto al godimento delle ferie è irrinunciabile

      La mancata fruizione delle ferie nei termini stabiliti dalla legge espone il datore di lavoro a pesanti sanzioni (da 200 a 1200 euro per ogni lavoratore). La disciplina relativa al godimento delle ferie spettanti ai lavoratori subordinati, riscritta con il D.Lgs. N. 213/04, ha ribadito la tutela del diritto al godimento delle ferie, irrinunciabile garanzia della salute psicofisica e del giusto ...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...