EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • IMMOBILIARE cerchiamo mono/bilocale i...
    • VENDO monitor plasma 42" sony...
    • VENDO vendo passeggino prenatal...
    • VENDO vendo seggiolino bambini ...
    • VENDO vendo monopattino per età...
    • VENDO vendo pattini in linea de...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    attualita, ecologia, edizione cartacea

    di Simone Parma | 08 Giugno 2018 | in categoria/e attualita ecologia edizione cartacea

    BENEFATTORI PER LA COMUNITA', MALFATTORI PER LA LEGGE

    BENEFATTORI PER LA COMUNITA', MALFATTORI PER LA LEGGE

    Puliscono, aggiustano, riqualificano: sono i piccoli grandi eroi silenziosi

    Sempre più cittadini sopperiscono alle lacune delle amministrazioni con azioni di volontariato, ma per un paradosso tutto italiano rischiano grosso

    “I conti sono in rosso; i fondi non arrivano; colpa dei tagli al personale di manutenzione; i vincoli al bilancio non lo consentono, etc.”: sono alcune delle motivazioni che stanno impedendo alle amministrazioni locali di potersi occupare del territorio in maniera costante. Per fortuna i cittadini che si prodigano per la comunità intera sono in aumento.

    “Dobbiamo nasconderci!”

    Tra i monti di Lumarzo c’è fermento. Un gruppo di cittadini della località di Boasi ha infatti iniziato una serie di lavori per migliorare la vita di tutto il paese. Ma per un paradosso tutto italiano stanno operando nell’illegalità e quindi invece di essere premiati devono darsi alla macchia: «Pulire una strada provinciale su cui la Città metropolitana non interviene da decenni, tagliare alberi pericolanti su terreni privati abbandonati, rimuovere rovi o brughi dalle strade comunali, pulire terreni privati abbandonati, riqualificare spazi pubblici, verniciare ringhiere pubbliche, pulire cunette, costruire panchine, rimuovere discariche e spazzatura dai boschi, fare lavori edili non fatti dall’attuale ordinamento statale, etc... Sono azioni illegali in base all’attuale ordinamento, ma giuste. Comportano sempre dei rischi. Quindi difficilmente troverà qualcuno che andrà in giro a sbandierare il suo nome».
    Ma l’hanno presa con filosofia: «Per chi partecipa contano i risultati, non i nomi di chi li ottiene. Conta sapere che se si è in due ci si mette la metà del tempo. Conta essere certi di fare un’azione giusta, che non porterà alcun guadagno a se stessi. Il nostro territorio è colpito da una pesantissima crisi economica, una pesantissima crisi demografica, una totale assenza di servizi pubblici e decenni di completo abbandono da parte delle istituzioni, quindi è tempo di fare». E di fare anche promozione: insieme a queste attività è nata infatti la pagina Facebook “Discover Boasi” per mettere in mostra le bellezze di un territorio ai più sconosciuto.

    I “cittadini fai da te” sono in tutto il Levante

    “Ebbene sì, ci siamo messi a scopare il mare!  E pensare che solo l’amico Micche è un “mainollo”, io e Francesca siamo lombardi anche se qui viviamo. Chissà se ci sarà qualcuno che ha voglia di unirsi, basta un’ora al giorno. Noi che amiamo Sestri Levante e la sua meravigliosa Baia del Silenzio ci crediamo”. Con queste parole l’eclettico fotografo Franco Bolzoni ha mostrato quanto si può fare per le spiagge. A Moconesi ad esempio, un cittadino ha costruito una staccionata per impedire che i bidoni continuino a rovesciarsi col vento. A Cogorno si faceva fatica a trovare un contenitore per le pile esauste, così Matteo Carapallese ha deciso di crearne uno proprio davanti alla sua attività. Un’azione piccola che ha suscitato un gran clamore, tanto che altri cittadini hanno iniziato a segnalare e mappare tutti i punti di raccolta di pile esauste. E sempre a Cogorno un gruppo di cittadini nei mesi scorsi si è organizzato per pulire e risistemare i giardinetti pubblici, falciando via l’erba e riverniciando i giochi invecchiati.




    Corfole è dalla vostra parte
    Scrivete a redazione@corfole.com e segnalate chi si adopera per la comunità.


    Tratto da CORFOLE! del 6/2018, con 25.000 copie gratuite: la testata più diffusa del Levante © Riproduzione vietata


     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Nell'Oceano c'è un'isola di plastica grande tre volte la Francia: e si sta ingrandendo

      Urge una presa di coscienza su consumi e imballaggi; al momento possiamo preferire confezioni senza plastica e dove c&r...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...