EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    attualita, edizione cartacea, tempo libero

    01 Maggio 2018 | in categoria/e attualita edizione cartacea tempo libero

    Funghi: proposta di legge per regolamentarne la raccolta e la vendita

    Funghi: proposta di legge per regolamentarne la raccolta e la vendita

    Un terzo dei consorzi liguri non trasmette gli incassi dai tesserini, con una perdita stimata tra i 300 e i 400mila euro che andrebbero reinvestiti nella cura del territorio

    Pronta una Proposta di legge del MoVimento 5 Stelle Liguria. A firma del Consigliere regionale Fabio Tosi, vuole rimediare all’errata interpretazione e conseguente mancata applicazione della legge regionale 2014 in materia: “Questa Pdl – spiega Fabio Tosi – nasce da un’interrogazione all’assessore Mai, dal quale è emerso come la legge del 2014 fosse poco chiara e aperta a molteplici interpretazioni, con la conseguenza che non è mai stata correttamente applicata. Risultato? Un terzo dei consorzi liguri non trasmette le somme incassate dalla vendita dei tesserini per la raccolta dei funghi, con una perdita di introiti stimata dall’Unione fungaioli italiani ra i 300 e i 400mila euro che dovrebbero essere reinvestite per la cura del territorio. L’assessore ha riconosciuto il problema in risposta alla nostra interrogazione, ma per risolvere definitivamente la questione serve un nuovo intervento legislativo che modifichi i passaggi oscuri della legge attuale e metta finalmente ordine a un settore mai realmente disciplinato.”

    Le novità
    In particolare, la proposta ribadisce in modo inequivocabile che il 50% della quota dei tesserini venduti vadano reinvestiti dai consorzi sulla sicurezza e la manutenzione dei boschi. Ai consorzi spetta poi l’obbligo di inviare alla regione una planimetria completa della propria area di competenza, per evitare quegli scavalcamenti di confine tra una zona e l’altra oggi all’ordine del giorno. Ma l’aspetto più importante riguarda la trasparenza: “Dai dati in nostro possesso – prosegue Tosi –, ci sono troppi consorzi fantasma (circa 1/3 del totale) che in questi quattro anni non hanno mai risposto alle comunicazioni regionali né hanno mai trasmesso alla Regione alcun rendiconto sugli introiti derivanti dai tesserini. Con una modifica all’impianto legislativo capiremo quanti consorzi oggi sono effettivamente attivi e quanti solo sulla carta e prevediamo sanzioni importanti, fino alla revoca della concessione stessa, non solo per chi non presenta il proprio bilancio ma anche per chi non trasmette il rendiconto puntuale dei propri incassi. Solo così potremmo finalmente riportare alla luce il sommerso e rendere più pulito e trasparente un settore per troppo tempo lasciato a giacere nel limbo”. I funghi rappresentano un patrimonio importante per la Liguria, e come tale necessitano di leggi e norme semplici e chiare, a tutela di chi ama i nostri boschi e degli operatori del settore che rispettano le regole e portano un valore aggiunto all’intero territorio.

    Tratto da CORFOLE! del 5/2018, con 25.000 copie gratuite: la testata più diffusa del Levante © Riproduzione vietata


     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...