EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    A scuola vestiti da Napoleone o Ipazia? Un liceo ha usato il cosplay come metodo di studio: lo vorreste nelle nostre scuole?

    Un’idea che sarebbe lecito... copiare!Grazie a questo fenomeno i giovani stanno anche risc...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    HALLOWEEN tra stranezze e golosità

    Il 31 ottobre è Halloween! La festa di importazione americana sta prendendo sempre più piede nel nostro territorio e sta assumendo sempre più le vesti di un secondo “carneva...

    A scuola vestiti da Napoleone o Ipazia? Un liceo ha usato il cosplay come metodo di studio: lo vorreste nelle nostre scuole?

    Un’idea che sarebbe lecito... copiare!Grazie a questo fenomeno i giovani stanno anche risc...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    cucina, ecologia, edizione cartacea, salute, storia locale, tempo libero, uscire

    di Michela De Rosa | 26 Gennaio 2017 | in categoria/e cucina ecologia edizione cartacea salute storia locale tempo libero uscire

    Birra, miele e asini "made in Portofino": il nuovo lusso è la semplicità

    Birra, miele e asini "made in Portofino": il nuovo lusso è la semplicità

    di Michela De Rosa

    Metti un giorno a Portofino, metti che questa volta la Piazzetta la lasci alle spalle e ti incammini lungo il sentiero che ti accompagna sul promontorio. Neanche il tempo di un paio di respiri e ti trovi catapultato in un altro luogo. Il mare è gia un ricordo, mentre avanzano gli odori di resine e foglie, gli scricchiolii dei legni sotto i passi, i canti degli uccelli tra i rami. E’ subito un senso di pace. La Portofino degli yacht scompare poco a poco e penso che il vero lusso è stare qui, in questa bellezza.

    Una bellezza che trova un nuovo equilibrio tra salvaguardia, valorizzazione e produttività grazie al progetto “La Portofinese” con la produzione di miele, di birra e le passeggiate con gli asini. Tutto ha inizio sei anni fa dall’idea di un gruppo di ragazzi di “Santa” e Portofino: Rolando Canepa, Carlo Capra e Alberto Garibaldi. Fondano “la Niasca” e cominciano l’avventura della gestione del Mulino del Gassetta, punto di ristoro all’interno del Parco di Portofino.

    L’idea ce l’hanno data i turisti
    Dopo due anni attivano anche la manutenzione dei terreni del promontorio. Iniziano così a vedere quotidianamente i numerosi terreni abbandonati e osservare come i turisti siano sempre più attenti all’ambiente e attirati dai prodotti tipici e dalle tradizioni. Da lì la scintilla: riprendere le coltivazioni di un tempo e riportare gli animali su un territorio che per secoli ha vissuto con la terra e non con il mare. Ecco che tornano gli asini, compagni di lavoro e di vita di tantissime famiglie. Ecco che i vigneti e gli uliveti, importantissima fonte di sostentamento per intere generazioni, finiti in gran parte abbandonati, vengono recuperati e riportati in produzione. Ecco che prende forma un progetto più ampio e nasce la società agricola “La Portofinese”. In questo cammino si aggiuge la collaborazione di preziose persone del territorio, primo fra tutti Mino Viacava.

    Produzioni limitate, passeggiate illimitate
    Ed è proprio Mino Viacava, portofinese doc e innamorato del promontorio, che si occupa del miele: “le prime 4 arnie hanno prodotto circa 40 kg di miele, tutto millefiori. Il progetto è di collocare circa 20 arnie e smielare più volte all’anno, potendo così realizzare anche miele di erica e di corbezzolo, visto che il nostro territorio è ricco di queste due piante.”

     


    Alberto Garibaldi, agronomo, è invece  il fautore della coltivazione del luppolo: “qui si seguono i ritmi della natura e tutto deve essere fatto manualmente, come una volta. Quest’anno le piante erano solamente una quarantina, dalle quali abbiamo potuto raccogliere quasi 10 kg di luppolo, che hanno consentito di produrre 4.500 bottiglie”.

     


     ____________________________________________________

    Ma com'è la birra di Portofino?
    Ce lo spiega il mastro birraio
    _______________________

    A Carlo Capra si deve invece l’idea delle passeggiate con gli asini, una passione nata anni fa leggendo un libro sul camminare: “camminare è un’attività molto bella, fa pensare, meditare, socializzare e aiuta i rapporti umani. Abbiamo riportato gli asini qui dove sono sempre stati e organizziamo passeggiate per gruppi, famiglie e scolaresche. E’ incredibile vedere l’effetto che fa”.





    Una rinascita per il Parco
    “Questo è un progetto del territorio, per il territorio. Le produzioni saranno limitate, legate al tipo di annata. Le nostre sono zone molto belle, di prestigio, che danno grandi opportunità. Quello che dobbiamo fare per il territorio è di prendercene cura, rispettarlo, essergli fedeli”, chiosano i soci. E non può che essere soddisfatto anche il presidente dell’Ente Parco di Portofino, Paolo Donadoni: “questa realtà testimonia un passaggio importante per la valorizzazione del parco attraverso il recupero dei terreni. Renderli anche produttivi dà una prospettiva di sviluppo al parco intero”.



     

    DOVE ACQUISTARE e CONTATTI
    I prodotti della Portofinese sono acquistabili nei locali di Portofino e al Mulino del Gassetta.
    INFO 366.1326233 - 347.0836713


     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      BUONMESE di Giansandro Rosasco - Terremotati (si nasce)

      Sto giro voglio parlare dei terremotati, non delle povere anime del centro Italia ma dei personaggetti che non perdono occasione per dimostrarsi tali. Da quella del Gr...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...