EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    attualita, edizione cartacea, vergogna

    di Giansandro Rosasco | 14 Luglio 2016 | in categoria/e attualita edizione cartacea vergogna

    “Cerco di dare finali sereni a storie atroci”: con rotelle e materiali di riciclo Luciano dona nuove zampe ai cani disabili (attenzione, storie forti)

    “Cerco di dare finali sereni a storie atroci”: con rotelle e materiali di riciclo Luciano dona nuove zampe ai cani disabili (attenzione, storie forti)

    Questo mese abbiamo deciso di sostenere un’iniziativa particolare che viene dalla Lombardia ma che coaudiuveremo anche qui in Liguria in prima persona. Tutto è nato da Facebook: tra gli amici degli amici spunta fuori una richiesta particolare con delle foto davvero toccanti. Il protagonista è Luciano Alpino un omone del bresciano che grazie al suo altrettanto grande cuore sta portando avanti una lodevole iniziativa, cioè aiutare tutti i cani disabili ad avere una vita un po’ più felice.

    Gestisce Casa Bau un centro di volontariato creato in quel di Rovato (Brescia) che cura gratuitamente tutti i cani con problematiche motorie regalando loro un carrellino deambulatorio. Luciano provvede sia ai cani abbandonati sia a quelli i cui padroni non possono permettersi il carrellino ortopedico (i costi possono arrivare anche fino ai 500€!) e lo fa riciclando qualsiasi tipo di rotella: da quelle dei pattini a quelle dei carrelli ma anche ruote delle piccole biciclette... “qualsiasi tipo, basta che giri”. Grazie all’amico Gabriele di Capriate (BG) che gli ha insegnato la lavorazione dei tubi di metallo riesce ormai a creare strutture per tutte le esigenze degli amici a quattro zampe, che ormai arrivano da lui da tutta Italia: “Tutto è partito da un cane che ho trovato agonizzante in un campo – racconta Luciano - ho iniziato a curarlo e da allora ho capito quanti come lui avevano bisogno di essere aiutati e accolti.”


    Storie di assurda atrocità (non leggete se siete sensibili)
    C’è la storia di Tirano che si è trascinato per un mese dopo essere stato investito, arrivato al porto di Ancona dopo un giorno di navigazione aveva le ossa delle gambe e il membro consumati e la coda spezzata a metà: “Ora è qui che corre felice anche se so che i suoi dolori interni sono allucinanti ma lui non si arrende”.
    Poi c’è Belive da Durazzo, arrivato a Malpensa in una stiva: “quando me lo hanno dato pensavo fosse già morto ma l'amore di una famiglia adottiva a cui ho chiesto aiuto l’ha riportato in buona salute anche se traballa tutto come un ubriaco con le sue crisi epilettiche per le botte ricevute”.
    C’è Stellina massacrata a Napoli: uno scricciolo di quattro chili con la schiena spezzata da una bastonata a San Giovanni Rotondo.
    Patty, buttata in discarica a Caserta con quattro gambe spezzate, due da amputare e due a cui occorreva mettere i ferri per tenerle dritte. Poi Libera, chiusa in una gabbia a Milano per quattordici anni “aveva le gambe atrofizzate e i denti tagliati con un flessibile”.
    Ginger che è passata da dodici adozioni in dodici mesi e non si fida più di nessuno.
    Shaca, un pitbull da combattimento talmente buono da subire ogni volta e venire fuori dall’arena sempre sconfitto e per questa abbandonato.
    Ora vivono liberi a Casa Bau grazie ai 7000 metri quadrati concessi da un amico in comodato d'uso.


    Poi ci sono anche i rimpianti, come quello per Ginetta arrivata dalla Sicilia morente e disabile, “solo pochi mesi di felicità e corse libere fino al blocco totale dei reni e il cuore -chiosa Luciano con le lacrime agli occhi -. Questa è un po’ la nostra storia e ora a parte accogliere i nostri sgangherati amici li aiutiamo costruendo questi carrelli”.
    Le storie sono tante, tutte tristissime ma con un lieto finale, l’incontro con Luciano. Diamogli una mano per quel che possiamo.


    Come aiutare luciano
    1) regalando rotelle di qualsiasi tipo e ruote piccole
    2) regalando materiale di ferramenta quale tondini trafilati in alluminio e ferro diametro 6 e 8 millimetri, morsetti per funi in ghisa e inox diametro 6 e 8 millimetri, viti millimetri 8x60, rondelle, dadi auto bloccanti diametro 8


    COME FARGLI AVERE IL MATERIALE
    Potete portare il materiale presso il Museo del Videogioco a Gattorna dove sul retro è predisposta una cassetta con scritto RUOTE PER CASA BAU, poi penserà la nostra Redazione a recapitarle.
    Oppure potete spedire direttamente a Casa Bau, contattando Luciano (329.1271090 anche Whatsapp), disponibile anche per qualsiasi informazione o per ottenere un carrello (gli unici rimborsi che chiede sono al costo dei soli materiali che non riesce a recuperare di riciclo, in genere qualche decina di Euro) o per fargli una piccola donazione.



     


    I commenti dei lettori
    maurizia:

    ho conosciuto personalmente questa struttura..il suo fondatore e le sue volontarie..non riesco a trovare le parole per descrivere quanta umanità..calore e serenità ho trovato
    Persone eccezionali ..da un cuore d'oro e pelosini sgangherati da riempire di baci


    angela:

    voglio donarvi 5xmille.
    soltanto voi meritate.


    tiziana:

    salve vorrei donare il mio 5xmille avete un codice????
    grazie


    Anna maria:

    Vorrei dedicarvi il 5 x mille, è possibile?


    Paola Mazzoni:

    Ho visto ieri sera su Telecolor il servizio, sto ancora piangendo. Sei un grande uomo Luciano! Un angelo in terra. Grazie per la tua assoluta dedizione.


    andrrea:

    grazie a luciano a marco e a tutti i ragazzi da casa bau il mio igor finalmente è tornato a camminare grazie ragazzi sieti unici


    Massimo :

    Speriamo che uomini così esistano sempre in tutto il mondo


    Massimo :

    È uno dei pochi angeli x bau che esiste ancora...oltre essere un grande uomo!grazie di esistere
    ..


    alice:

    sono appena venuta a conoscenza di questo grande uomo...non riesco a smettere di piangere x le storie di questi cani.. quanta crudeltà....grazie Luciano!!!!


    Calzi Giorgia:

    Io ho un carrello per pastore tedesco che non riesce ad usare perche' qui' il giardino e' in salita E' praticamente nuovo Ve lo donerei volentieri se mi dite come o lo scambierei con uno piu' adatto al suo problema lascio anche il mio cell3473399870 Giorgia


    chiara rezzonico:

    GRANDE UOMO!!!! GRAZIE DI ESISTERE!!!


    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      BUONMESE di Giansandro Rosasco - Terremotati (si nasce)

      Sto giro voglio parlare dei terremotati, non delle povere anime del centro Italia ma dei personaggetti che non perdono occasione per dimostrarsi tali. Da quella del Gr...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...