EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • CERCO LAVORO diplomata, buon uso strum...
    • VARIE salve sono giorgio,m offr...
    • VENDO divano letto in stoffa co...
    • VENDO armadio 4 ante causa tras...
    • VENDO mobile sala con tavolo ro...
    • VENDO vendesi girello per perso...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    attualità

    01 Febbraio 2010 | in categoria/e attualita

    LA RICORRENZA - Radio Aldebaran: da esperimento di ragazzini dell'oratorio a radio leader del Levante

    Dagli inizi per gioco ai grandi concerti con Vasco, Pooh, Morandi, Zero, Litfiba e molti altri, fino all'era di Internet
    LA RICORRENZA - Radio Aldebaran: da esperimento di ragazzini dell'oratorio 
a radio leader del LevanteSalvo Agosta e MArco Parlanti


    Quella di radio Aldebaran (ascoltabile sulle frequenze FM 88.800, 91.300, 92.900, 101.500 e sul sito www.radioaldebaran.it) è una di quelle belle storie che ci piace raccontare perché parte quasi per scherzo dall’intraprendenza e dalla ‘voglia di fare qualcosa’ di un gruppo di giovani e si trasforma in un caso di successo. Tutto ha inizio nel 1979 quando al Convento dei Cappuccini di Chiavari arriva padre Lorenzo. Da subito instaura con i giovani un rapporto diretto e concreto, offrendo tutta la sua disponibilità. ‘Veniva dalla Parrocchia di San Gerolamo a Quarto, dove aveva messo in piedi una squadra di calcio - ricorda Salvo Agosta, all’epoca ragazzino e ora direttore dell’emittente -. Al suo arrivo avrebbe potuto proporci la stessa attività e invece con molta disponibilità chiese a noi cosa ci sarebbe piaciuto fare. Io e un gruppo di amici seguivamo con interesse la nascita delle prime radio libere italiane, così gli dicemmo che ci sarebbe piaciuto mettere su una radio. E padre Lorenzo la costruì per noi.’ Certo, l’attrezzatura era proprio di base ma per i ragazzi era un sogno e per realizzarlo Padre Lorenzo mise a disposizione un locale sovrastante la chiesa, da dove quel gruppo di amici iniziò a trasmettere musica per due ore al giorno. All’epoca non esistevano i grandi network come oggi (vedi Radio Deejay, RTL, Radio Montecarlo, Radio 105, etc.) però c’erano delle emittenti locali consolidate sul territorio, come ad esempio Chiavari1 da cui trasmetteva un giovanissimo Marco Predolin che da lì a pochi anni sarebbe diventato uno dei conduttori di punta delle neonate Reti Mediaset (a parte i giovanissimi tutti ricordiamo il mitico ‘Il gioco delle coppie’, trasmissione cult degli anni ‘80). Aldebaran, che nasceva per divertimento, non aveva ambizioni commerciali ‘Il nostro obiettivo - racconta Salvo - era organizzare serate, concerti, feste.’ Ed è proprio in questo ambito che piano piano quel gruppo di giovani inesperti ma assai caparbi iniziano a farsi conoscere, soprattutto con il primo vero grande successo, l’organizzazione del ‘Festival Estate’, una sorta di Festivalbar locale, in cui si esibivano cantanti del Levante e qualche talento nazionale agli inizi della carriera. La Radio prende così quota e comincia a imporsi come emittente professionale. Ma la svolta avviene per caso -come spesso succede nelle belle storie - nel 1984: era un periodo particolare per Gianni Morandi, che stava iniziando a risalire la china dopo anni bui lontano dal pubblico. La giovane Aldebaran organizza un concerto a Chiavari al Teatro Astor, dove avviene l’insperato: il teatro è pieno zeppo di gente. Grande successo per questi ragazzi che diventano così il punto di riferimento per gli eventi nel Levante, dando il via a una carrellata di oltre 50 concerti al Teatro Cantero o allo Stadio Comunale con vere e proprie star: Vasco Rossi, Fabrizio De Andrè, Eros Ramazzotti, Jovanotti, Scialpi, Luca Carboni, Ivano Fossati, Gino Paoli, Ornella Vanoni, Fiorella Mannoia, Gianna Nannini, Renato Zero, Edoardo Bennato, Enrico Ruggeri, Antonello Venditti, Beppe Grillo e poi i Litfiba, i Level42, i Pooh e tanti tanti altri.‘I momenti più incredibili- ricorda Salvo - li abbiamo vissuti al termine dei concerti, quando andavamo a cena con l’artista: si mangiava, si chiacchierava e si diventava amici’. Centinaia gli aneddoti conservati nella memoria di Salvo e dei collaboratori storici ‘come quella volta che Morandi stava quasi per soffocare con un boccone di focaccia o quando con la Mannoia trovammo il ristorante che avevamo prenotato già chiuso e per caso andammo in uno vicino che non solo ci accolse con entusiasmo ma offrì a tutti la cena, guadagnandosi così dei clienti fissi tra cui la stessa Fiorella che ci va tutte le volte che si trova in zona’. A ripercorrere quegli anni neanche poi così lontani sembra incredibile che ci fosse così tanta vita, ora che la costa anche in piena estate ha meno vitalità di un ospizio...
    Negli anni ‘90 arrivano arrivano i grandi network, cambiano le regole del gioco e portare cantanti ‘in provincia’ diventa toppo costoso. Finisce l’epoca dei concerti ma Radio Aldebaran continua a crescere, soprattutto con il lavoro della redazione e con i giochi in diretta ‘Memorabile il periodo in cui davamo i premi della Marina Yachting - conclude Salvo - e per questo ci tengo personalmente a ringraziare i proprietari, i chiavaresi Lella e Giorgio Gavino’. Arriviamo così ai giorni nostri, con la radio ascoltabile anche dal sito www.radioaldebaran.it, dove la domenica si trovano in anteprima assoluta i risultati di tutte le partite della Riviera di Levante (dalla Serie D alla 3^ categoria). Allora buon compleanno Radio Aldebaran e auguri per un futuro luminoso come il nome della stella che porti!
    PUOI SCARICARE LA PAGINA DI QUESTO ARTICOLO DALLA HOME PAGE: PAG. 10
    Michela De Rosa
    Commenta, votae inoltra

    Fonte: Michela De Rosa © Riproduzione vietata


     


    I commenti dei lettori
    Antonino:

    l' ho già scritto:
    ma perchè RadioAldebaran non organizza una festa per i suoi 30 anni?
    Un raduno con i giovani ma soprattutto vecchi dj e speakers e di conseguenza anche con i "vecchi" ascoltatori!.
    Comunque l' articolo è ben scritto!


    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...