EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    A scuola vestiti da Napoleone o Ipazia? Un liceo ha usato il cosplay come metodo di studio: lo vorreste nelle nostre scuole?

    Un’idea che sarebbe lecito... copiare!Grazie a questo fenomeno i giovani stanno anche risc...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    A scuola vestiti da Napoleone o Ipazia? Un liceo ha usato il cosplay come metodo di studio: lo vorreste nelle nostre scuole?

    Un’idea che sarebbe lecito... copiare!Grazie a questo fenomeno i giovani stanno anche risc...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    attualità

    26 Novembre 2012 | in categoria/e attualita

    A Genova piace il “think global, act local” all'italiana: “Scopri e Gusta – Salone delle Identità Territoriali” si è chiuso con oltre 25.000 visitatori

    A Genova piace il “think global, act local” all'italiana: “Scopri e Gusta – Salone delle Identità Territoriali” si è chiuso con oltre 25.000 visitatori

    Piena soddisfazione alla Fiera di Genova per la tre giorni di “Scopri e Gusta – Salone delle Identità Territoriali”, il nuovo appuntamento dedicato alla valorizzazione dei prodotti e delle eccellenze dei territori. L’idea di creare una manifestazione che fosse esempio della glocalizzazione all’italiana ha ottenuto un grande successo di pubblico. Gli oltre 25.000 visitatori hanno risposto con entusiasmo – da venerdì 23 a domenica 25 - a show cooking, degustazioni, folklore, incontri, convegni, mercato di prodotti tipici e al ritorno estemporaneo del genovino – ne sono stati utilizzati più di 30mila, infatti, come moneta di scambio tra i banchi delle degustazioni.

    Protagonisti indiscussi della manifestazione l’identità territoriale e tutto ciò che la compone e la rende unica: le comunità locali, il buon cibo, il turismo, i paesaggi e gli itinerari unici e irripetibili, l’artigianato e la cultura. I 160 Comuni che hanno aderito al Salone spaziano dall’estremo ponente della Liguria con la valle Arroscia all’estremo levante con Sarzana, dalla Lomellina al Vicentino e alla provincia di Reggio Calabria con Sappo Minulio e il parco dell’Aspromonte.

    Questo Salone è una scommessa vinta, nonostante una congiuntura economica sfavorevole e le difficoltà in cui versa Fiera, che però non ha perduto l’entusiasmo e l’impegno di tutti i dipendenti, che ringrazio. E’ una rassegna nuova, che interpreta il ruolo di valorizzazione e marketing territoriale proprio della Fiera di Genova” – secondo il presidente Sara Armella“grazie al lavoro di tutti e all’impegno fondamentale di Anci Liguria e Fondazione Carige abbiamo dato vita a un evento straordinario per la promozione delle comunità, della cultura, delle produzioni locali e del turismo. La piena soddisfazione da parte degli espositori, dei territori e soprattutto da parte del pubblico fa sì che per rispondere alle loro richieste avvieremo immediatamente la progettazione dell’edizione del prossimo anno, con l’obiettivo di incrementare ulteriormente la partecipazione a livello nazionale”.

    Se questo è il risultato del sostegno allo sviluppo locale da parte di Fondazione Carigeha sottolineato il vice presidente PierluigiVinai– allora vuol dire che siamo sulla buona strada, che c’è spazio per risollevare l’economia locale e che bisogna continuare così. Infine un ringraziamento particolare a Anci Liguria, a Fiera di Genova, agli espositori che ci hanno creduto e a tutti i visitatori che sono venuti in questi tre giorni a vedere Sit”.

    Gli fa eco il vice presidente dell’Anci Liguria, Rosario Amico, dichiarando “Quando era stato presentato il progetto per la promozione del territorio c’erano state un po’ di perplessità, ma il grande afflusso da parte del pubblico a questa manifestazione ha dimostrato che avevamo ragione e che bisogna proseguire questo percorso per dare impulso al turismo in tutte le sue forme e, visti i risultati, direi che abbiamo vinto la sfida”.

    Soddisfazione anche da parte di Andrea Sampietrodirettore Confagricoltura Liguria, il Salone delle Identità Territoriali – ha affermato - è stato senz’altro un’esperienza positiva e sicuramente da ripetere il prossimo anno. La manifestazione testimonia una volta di più che i prodotti sono un volano per i territori e viceversa. La formula è stata vincente e positiva anche per l’andamento delle vendite di “Carrugio Confagri” nel Food Village, un modo per sostenere, dal punto di vista economico, anche le piccole imprese sul territorio che in questo momento stanno sentendo di più la crisi. Non ultimo, per i temi trattati, grande è stata la partecipazione e l’interesse, da parte del pubblico, per i seminari e i workshop”.

    Coro di giudizi positivi per l’andamento delle vendite nel mercato del Food Village: dai formaggi delle Langhe alle ceramiche di Rizziconi, dalla birra artigianale di Fegino all’olio extravergine di oliva di Toirano, dal basilico di Prà al chinotto di Finale Ligure. I banchi sono stati riforniti più volte nell’arco delle tre giornate per fare fronte alle richieste, molto superiori alle aspettative, di prodotti tipici di qualità.

    Entusiasmo anche da parte di Domenico Giannetta, Assessore provinciale alle attività produttive della provincia di Reggio Calabria La promozione del territorio – ha dichiarato – è fatta anche con i prodotti locali dell’artigianato e dell’agroalimentare”. Dello stesso parere anche la responsabile del Consorzio “Vicenza è”Paola Franco – che ha sottolineato - “La partecipazione a Sit per noi è andata molto bene e sicuramente da replicare. I nostri prodotti, molto apprezzati dai visitatori, sono andati letteralmente a ruba, fra tutti il baccalà alla vicentina e il broccolo fiolaro di Creazzo, apprezzato anche da Michelle Obama e, diventato celebre perché coltivato nell’orto della Casa Bianca. Insomma un vero successo superiore alle aspettative.

    Il 1° Salone delle Identità Territoriali è stato organizzato da Fiera di Genova SpA in collaborazione con ANCI Liguria e Fondazione Carige, il supporto di Compagnia dei Sapori e Accademia delle Imprese Europea.

    Patrocini: ANCI nazionale, Fondazione Carige, Roma Capitale, Confagricoltura Liguria, CNA nazionale, CIA Liguria.

    Media partner:Vie del Gusto/Touring Club Italiano eAss.ne Italiana Guide Ambientali Escursionistiche


     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      BUONMESE di Giansandro Rosasco - Terremotati (si nasce)

      Sto giro voglio parlare dei terremotati, non delle povere anime del centro Italia ma dei personaggetti che non perdono occasione per dimostrarsi tali. Da quella del Gr...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...