EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • IMMOBILIARE cerco garage/magazzino pe...
    • VARIE cerco tecnico per riparaz...
    • VENDO macchina per maglieria se...
    • VENDO vendo coppia pneumatici m...
    • VENDO vendo 2 gomme semi nuove ...
    • VENDO scarpiera 4 ante tinta le...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    Facile dire ananas: isapevate che si può piantare in casa, che è ottimo come contorno e come digestivo, che è una potente medicina naturale e che ci sono i maschi e le femmine?

    ANANAS IN FIERA Li chiamano gli “incantatori” perché, quando ci riescono, ammaliano numerose persone davanti ai loro stand. Magia della fiera, ed è succe...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    attualità

    01 Agosto 2010 | in categoria/e attualita

    udc: RINUNCIAMO ALLA FESTA IN COLMATA PER NON OCCUPARE L'UNICO PARCHEGGIO LIBERO RIMASTO SUL MARE

    udc: RINUNCIAMO ALLA FESTA IN COLMATA PER NON OCCUPARE L'UNICO PARCHEGGIO LIBERO RIMASTO SUL MARE

    RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO
    GLI INTERESSI DEI CHIAVARESI AL PRIMO POSTO: L’UDC RINUNCIA ALLA FESTA IN COLMATA
    L’UDC di Chiavari decide di rinunciare alla festa prevista in Colmata a Chiavar,i per i giorni 25 agosto – 7 settembre 2010, ma ringrazia, ugualmente, il Sindaco, l’Amministrazione Comunale e il personale interessato per la concessione dell’area e per la collaborazione. La decisione è stata assunta alla luce della situazione venutasi a creare dopo la sbagliata e gravatoria scelta, da parte dell’Amministrazione di Chiavari di estendere indiscriminatamente i parcheggi a pagamento su tutta la zona a mare.
    Come avevamo denunciato da tempo, e per primi, tale estensione si è rivelata un danno per tutti i cittadini chiavaresi, per i residenti, per i pendolari, per i turisti e per gli operatori economici e turistici.Dopo l’entrata in vigore delle strisce blu, ai chiavaresi non è rimasta altra possibilità che parcheggiare nelle uniche zone libere vicine al mare, tra cui proprio l’area a levante dei campi di calcio, in cui era prevista lo svolgimento della Festa.Da settimane quest’area si riempie completamente di autoveicoli che vi sostano tutto il giorno; pertanto, l’effettuazione della festa in quell’area avrebbe preclusa la disponibilità, per parecchi giorni, di uno dei pochi spazi gratuiti. Con coerenza rispetto alle battaglie politiche intraprese e con senso di responsabilità, l’UDC sceglie di anteporre ai propri interessi di Partito i giusti interessi della cittadinanza: non vogliamo, attraverso la chiusura dell’area, gravare ancora di più i cittadini, i residenti, i pendolari, le famiglie ed i turisti che si vedrebbero costretti a dover pagare cifre di una certa entità per la sosta delle proprie autovetture.
    Tale decisione è il frutto delle lamentele e delle proteste espresse da numerosissime persone che abbiamo contattato in questi mesi e alle quali, per primi, abbiamo chiesto di firmare contro la decisione del Comune di estendere la zona blu e di aumentare le tariffe orarie. La festa in Colmata avrebbe privato i cittadini di utilizzare un’area di parcheggio senza onere. Abbiamo preso in considerazione anche altre aree nelle quali organizzare la festa, ma anche in queste si sarebbero riproposti gli stessi problemi di viabilità e di parcheggio, nonché di disturbo alla quiete dei residenti.
    Altro motivo che ci ha fatto prendere questa sofferta decisione è la considerazione che, in un momento di crisi come questo, in cui le attività turistiche ed economiche, come lamentano i commercianti, i balneari, i ristoratori, hanno subito un grande calo sia degli afflussi sia delle entrate ( anche a causa della scelta della Giunta Agostino in materia di parcheggi) una festa di dieci giorni in agosto avrebbe potuto ancora di più costituire un danno per le attività economiche chiavaresi, che invece vogliamo difendere ed incentivare.
    Sul problema relativo alle strisce blu, l’UDC rivendica di aver per prima intrapreso una battaglia politica contro tale decisione, raccogliendo le firme e chiedendo all’Amministrazione la tessera per i residenti e la possibilità di frazionare l’ora di sosta.
    Siamo lieti che anche le altre forze politiche di opposizione abbiano aderito alle nostre critiche ed alle nostre richieste e ci abbiano seguito nelle iniziative di protesta.
    L’UDC continuerà la propria battaglia in Consiglio Comunale e tra la gente a favore della Città, con coerenza ed impegno, avendo a cuore, soprattutto, gli interessi dei cittadini e degli operatori economici chiavaresi.
    Troveremo altre forme ed altri modi per poter essere presenti tra la gente e per reperire in maniera trasparente le risorse economiche che ci servono per la nostra azione politica, confidando nel consenso dei chiavaresi.
    Il Capogruppo UDC Chiavari
    Maria Stella Mignone


     


    I commenti dei lettori
    anonimo:

    ...questa storiella fa proprio ridere!!! ahah

    partito di politicanti senza volontari o militanti, ma solo gente pronta a occupare poltrone!

    bella roba!


    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      FISCO E LAVORO-LOCAZIONE TRADIZIONALE O CEDOLARE SECCA? ECCO COSA CONVIENE

      Approfitto della richiesta di un lettore per spiegare quando conviene al proprietario di un immobile ad uso abitativo stipulare un contratto di locazione applicando l’imposta sostitutiva, cosiddetta cedolare secca. Supponiamo di avere un reddito lordo annuo da lavoro dipendente o di pensione pari ad Euro 17.586,00, e un fabbricato sito nel Comune di Bargagli con rendita catastale pari ad Eur...

      Facile dire ananas: isapevate che si può piantare in casa, che è ottimo come contorno e come digestivo, che è una potente medicina naturale e che ci sono i maschi e le femmine?

      ANANAS IN FIERA Li chiamano gli “incantatori” perché, quando ci riescono, ammaliano numerose persone davanti ai loro stand. Magia della fiera, ed è succe...

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...