EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • VARIE cerco urgentemente garage...
    • VENDO vendo spolverino vintage ...
    • VENDO vendo giubbino uomo ecope...
    • CERCO LAVORO cerco lavoro part time ne...
    • VENDO vendo poltrona pelle colo...
    • VENDO vendo tastiera yamaha psr...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    Pazzi per stoccafisso e baccalà? Su CORFOLINO 3 scopri tante curiosità e ricette

    Chi li ha inventati e perché? Cosa c’entra Cristoforo Colombo? L&r...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    attualità

    01 Giugno 2010 | in categoria/e attualita

    Fusione Iride-Enia: dal 1 luglio il "matrimonio tra Iride e il Fondo finanziario F2 riguarda molto da vicino tutti i cittadini della Provincia di Genova per le conseguenze che avranno sulla gestione dell'acqua

    Fusione Iride-Enia: dal 1 luglio il


    Comunicato Stampa del Comitato Acqua Pubblica del Tigullio
    La Fusione di Iride co Enia, che diventerà operativa il 1 luglio, e il "matrimonio tra Iride e il Fondo finanziario F2i riguardano e molto davicino tutti i cittadini della Provincia di Genova, anche quelli delTigullio, per le conseguenze che avranno sulla gestione dell'acqua. Queste 2 operazioni fanno fare un altro enorme salto in avanti allA Privatizzazione del Bene Comune Acqua e quindi vanno in direzione opposta alle nostre proposte referendarie, proprio mentre la popolazione condivide e firma in massa i nostri referendum.
    Il matrimonio Iride -F2i prevede di comprare a un prezzo maggiore di quello di Borsa le azioni di Mediterranea Acque SPA detenute dalla multinazionale Veolia e da Impregilo, per cederle a F2i, che alla fine arriverebbe al 40% della nuova SPA, la S.Giacomo.Ma F2i certamente vorrà detenere la maggioranza azionaria della nuova Società S.Giacomo, e sarà pronta ad acquistarle ( e rivenderle a chi lepare), quando i Comuni dovranno scendere al 30% delle azioni, per gli effetti della legge del governo Berlusconi, la legge che vogliamo abrogare con i nostri referendum.Il regista del matrimonio Vito Gamberale, quello che ha già privatizzato Autostrade e Telecom, ha dichiarato che l'operazione Iride-F2i è in corso da circa 2 anni, ma nulla se ne sapeva, nascosta ipocritamente anche dagli Eletti nelle Istituzioni (Sindaci, Assessori ecc), di certo a conoscenza.
    Dell'operazione 'naturalmente" non se ne è discusso neppure nell'AATO , nénei Consigli Comunali, in primis quello di Genova. Un'altra ferita profonda alla Democrazia, lo ripetiamo "Si scrive acqua, si leggeDemocrazia".
    Gamberale ha scritto che "F2i, il più grande Fondo infrastrutturale al mondo, non è assimilabile ad un qualsiasi, più o meno disinvolto, fondo diPrivate equity. F2i è un Fondo giuridicamente privato, ma dal profilorigorosamente istituzionale" In realtà F2i, nato dalla Cassa depositi ePrestiti, è attualmente per il 92% in mano a privati: -Istituti Bancari -33.91%, -Casse Previdenzali - 24.24%, -Fondazioni Bancarie -23.87%, -Assicurazioni - 9.45%.
    Questo per Gamberale vuol dire essere istituzionali. Ma i cittadini, con tutti gli scandali finanziari delle Banche dell'ultimo anno, si possonofidare delle Banche come Istituzioni?
    A chi sostiene che almeno si è espulsa la straniera Veolia, possiamoricordare che Veolia almeno sapeva di cosa parlava, essendo tra le piùgrandi Società di gestione dell'Acqua nel Mondo.
    Possiamo dire lo stesso di Banche e Assicurazioni, il cui obiettivo è soloquello di guadagnare?
    Condividiamo il giudizio di Massimo Mucchetti, espresso in un commentosul Corriere della Sera: "Aprendo le porte dell'azienda a un soggetto comeF2i, e vincolandosi a un patto parasociale, Genova e Torino rinuncianoalla posizione del Comune imprenditore e completano il passaggio verso laposizione del Comune azionista.Il Comune non è più responsabile e garantedi un servizio e di un diritto per tutti i cittadini, ma solo uno dei tanti soci che attende l'assemblea di aprile per sapre quanto incasserà sotto forma di dividendo."
    Questo è il nocciolo, la fine completa delle municipalizzate e della gestione dei Comuni dei beni Comuni.
    Il Comitato Acqua Pubblica del Tigullio chiede un ampio e franco dibattito in tutti i Consigli Comunali della provincia di Genova, nome delle diversemigliaia di persone che hanno firmato i nostri referendum.
    Chiediamo alle Giunte e ai molti Consiglieri comunali, che stannopartecipando alla nostra campagna referendaria, di lanciare nei ConsigliComunali un dibattito, prima del 1 luglio, la data in cui diventerà effettiva la sciagurata fusione di Iride con Enia.

    Per il Comitato Acqua Pubblica del Tigullio Antonio Lupo


     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

    L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      DIRITTO UTILE - IL FONDO INTERCLUSO

       A cura dell'avv. Gabriele Trossarello - Contatti 0185.938009 redazione@corfole.comNon capita infrequentemente in Valfontanabuona che ci si ritrovi proprietario di un fondo intercluso, cioè senza sbocco diretto sulla via pubblica. Come dico sempre ai Clienti, ovviamente non si puo’ costringere una p...

      Pazzi per stoccafisso e baccalà? Su CORFOLINO 3 scopri tante curiosità e ricette

      Chi li ha inventati e perché? Cosa c’entra Cristoforo Colombo? L&r...

      Pazzi per stoccafisso e baccalà? Su CORFOLINO 3 scopri tante curiosità e ricette

      Chi li ha inventati e perché? Cosa c’entra Cristoforo Colombo? L&r...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Il sito è in fase di rinnovamento: ecco come leggere gli articoli.

      L'edizione del mese è interamente sfogliabile e scaricabile gratuitamente in PDF 1) PUOI LEGGERLO COMODAMEN...