EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • REGALO regolo 2 materassi singol...
    • IMMOBILIARE a monleone di cicagna, af...
    • VENDO vendo cancelletto di sicu...
    • VARIE cerco galline collo nudo,...
    • VARIE cerco piantine di lamponi...
    • VARIE cerco gabbia per conigli ...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    Metti in tavola le nocciole di Chiavari: dopo decenni di abbandono riprende l'antica produzione locale, ora tutelata da un marchio (RICETTA BISCOTTI DELLA GIOIA!)

    Il forno acceso, le mani in pasta, il profumo di dolci in tutta la casa... cosa c’è di più festoso? Abbiamo pensato allora di proporvi una ricetta ...

    Sapevi che... si dice “Piantare in Nasso”?

    ...e deriva da una mitologica tragedia d'amore (sigh!) Eh s&igrav...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    attualità

    01 Marzo 2009 | in categoria/e attualita

    Bubi, il De André di Camogli - Di quando prendevo 3000 Lire a serata, della Germania, del manicomio, della prigione..

    Bubi, il De André di Camogli - Di quando prendevo 3000 Lire a serata, della Germania, del manicomio, della prigione..

    I cantautori sono merce rara dei nostri tempi perché la loro arte risulta spesso complicata rispetto alla superficialità alla quale siamo abituati. Alle volte capita che si cerchi altrove quello che si incontra già prossimo. Bubi Senarega è un cantautore e da una vita suona le parole che racconta. Dopo 35 anni impiegato in Comune come Ufficiale di Stato civile, a Camogli lo conoscono tutti. “Ho iniziato suonando il pianoforte che ancora andavo al Nautico, successivamente imbarcato in Australia, mi arrivò la lettera di un amico: a Santa Margherita c’era la possibilità di cantare al Rendez vous per l’intera stagione estiva. Non ci ho pensato due volte. Mi ricordo che mi davano 3000 lire a serata. Era il 1959. In Comune invece ho iniziato nel 1969 tornato dalla Germania.”
    In Germania come ci sei arrivato?
    Ci sono stato 4 anni, suonavo in un locale a Monaco di Baviera, mi aveva notato a Santa un rappresentante che aveva dei contatti e così sono partito. Lì ho conosciuto mia moglie ed è nata una delle mie figlie. A Camogli sono tornato nel ’67 e zuonavo a tutto spiano; avrò girato duecentomila fra sedi di partito, feste dell’Unità e piazze. A quei tempi tutto quello che non era politica non era nemmeno preso in considerazione.
    D’accordo erano altri tempi, ma chi sono e cosa fanno i cantautori?
    A dire il vero già la parola cantautore non ha nessun significato concreto, per me è una forma espressiva, un modo di vivere nel rapportarti con la gente, utilizzi questa forma comunicativa affascinante ed efficace, che consiglio di praticare. Io ti parlo di me. Come cantautore ho capito che potevo usare questo strumento espressivo per provare a soddisfare esigenze esistenziali delle persone in difficoltà. Sono stato allora al Manicomio di Quarto, in carcere a Imperia e Marassi, per i malati mentali la musica costituiva un approccio terapeutico concreto, un riportare al senso della realtà persone che avevano perso anche il senso del passato. In merito a quest’esperienze vorrei dire ai giovani di andare a vedere direttamente, senza giudicare a priori.
    E le tue canzoni in genovese?
    La prima volta che ho scritto musica in genovese è stato nel 1981. Dopo aver letto le poesie di Edoardo Firpo ho ripensato al dialetto in chiave artistica e così ho musicato 22 fra le sue poesie, per me è stata un’amicizia culturale. Ce ne una soprattutto che si chiama “A Vitta” che dal giorno della presentazione a Genova, il primo maggio 1981, non mi ricordo un posto della Liguria dove non l’ ho fatta.
    Nella canzone “A Vitta” l’allodola fa il suo nido in terra, si alza e canta; in due parole ti spiega la vita. Questo fanno i cantautori.
    Fabrizio Dentini


     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO