EDIZIONE
CARTACEA
  • SFOGLIA
  • SCARICA
  • ARTICOLI
  • TEMPO LIBERO

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    IL MERCATINO DEL LEVANTE
    • VENDO vendo bici da uomo winner...
    • VENDO vendo bici bimba (3 anni)...
    • REGALO regalo antica singer non ...
    • REGALO regalo cappottino imperme...
    • VENDO monitor plasma 42" sony...
    • VENDO panca ad inversione, smon...

     

    Bedini Elettrodomestici

     

    Leani Ardesie

    AZIENDE DEL TERRITORIO

     

    By IDT-Midero

    UTILITÀ

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    attualità

    01 Gennaio 2009 | in categoria/e attualita

    Questionari a Borzonasca: ecco i risultati.

    Questionari a Borzonasca: ecco i risultati.


    Riceviamo e pubblichiamo

    COSI’I QUESTIONARIDISTRIBUITITRALA GENTE COSTRUISCONO IL NUOVOPROGRAMMA ELETTORALE PER BORZONASCA


    Parcheggiche mancano proprio, puizia delle strade che lascia a desiderare,strutture pubbliche presenti ma male utilizzate. E, forse a sorpresa,la diffusa consapevolezza (Obama docet ?) delle enormi potenzialitàdel territorio del comune, sia turistico-ambientali chearchitettoniche . Sono queste le indicazioni che emergono, insieme amolte altre, dai quasi duecento questionari compilati nelle settimanescorse dagli abitanti di Borzonasca, dopo che – in vista delleormai vicine elezioni comunali – li aveva distribuiti in modocapillare il comitato di cittadini per la candidatura a sindaco diMaria Grazia Sbarboro, attuale capogruppo di “Borzonasca insieme”,gruppo consiliare di opposizione alla giunta Pattaro.


    Perla precisione, sono stati 183 i questionari compilati e restituiti.Poiché in molti casi le risposte vengono riportate come frutto didiscussione (presumibilmente in famiglia) di due o più persone, ilcomitato calcola che l’iniziativa abbia coinvolto oltre trecentopotenziali elettori, quasi il venti per cento del totale deglielettori del comune. Il primo giudizio positivo da parte dei“supporter” di Maria Grazia Sbarboro riguarda dunque l’adesionea questa innovativa iniziativa di partecipazione, alla quale altre neseguiranno sin dalle prossime settimane: in modo particolare,assemblee di cittadini zona per zona (il centro cittadino e lesingole frazioni), incontri con le forme associative turistiche,sportive, cuturali e di volontariato.


    Maveniamo all’analisi delle risposte più significative. Iquestionari proponevano ventiquattro diversi temi, in grado dispaziare un po’ su tutto il ventaglio dei problemi amministrativi edi gestione del comune. Per ciascun tema, venivano indicate varieopzioni, da quelle più critiche a quelle più favorevoli allasituazione esistente. Le risposte sono apparse molto articolate, eper alcune questioni il giudizio è positivo. Questo – osservano iproponenti dell’iniziativa – dimostra due cose: la prima, che ilmetodo proposto era quello giusto, tanto che ai questionari non hannorisposto solo i sostenitori della lista di opposizione, ma anchesostenitori della giunta uscente; il secondo, che le elezioniamministrative di Borzonasca saranno molto combattute. Si ha lasensazione che l’interesse per questo confronto elettorale el’attesa per ilrelativo esito saranno notevolmente elevati.


    Incomplesso, però, prevalgono i giudizi negativi. Sui parcheggi, adesempio, le risposte dei cittadini sono impietose: il 66 per centodelle risposte li giudica infatti “assolutamente pochi” ed unaltro 21 per cento “scarsi”, da un lato, porta quasi al novantaper cento i cittadini che sottolineando la non soluzione di questoproblema, dall’altro propone questo tema come uno dei principaliche dovranno essere affrontati in campagna elettorale.
    Peril gruppo che sostiene la Sbarboro – infatti – i questionaridovevano servire proprio a definire meglio le indicazioni delprogramma elettorale ed anche sotto questo aspetto essi sono statimolto utili.


    L’importanzadella questione parcheggi, ed in genere della mobilità, emerge anchedall’analisi di altre risposte, per esempio da quelle fornite aduna domanda specifica sul’assetto dato dall’attualeamministrazione a piazza Severino, proprio davanti al palazzocomunale.Mentre il 22 per cento delle risposte la giudica, cosìcom’è, “non bella”, ben il 48 per cento, quindi quasi la metàdelle risposte stesse, ha contrassegnato questa risposta: “Bella maaumenta i problemi di traffico e di parcheggio”. Allo stesso modo,in particolare da coloro che abitano nelle frazioni, vienesottolineata l’esigenza di un migliore servizio di trasportopubblico, giudicato ora “poco” funzionale dal 66 per cento dellerisposte, e “per nula” da un altro 12 per cento.

    Un’altradomanda specifica – che interessa in realtà un po’ tutti gliabitanti del Tigulio – riguarda la decisione della giunta diconsentire l’accesso al lago di Giacopiane soltanto a chi si siamunito di un apposito permesso rilasciato dal comune: il 66 per centodi coloro che hanno risposto non sono d’accordo, mentre un altro 19per cento dà un giudizio positivo, ma osserva che si tratta di unprovvedimento limitato nella sua efficacia. Facile immaginare che ilprogramma della Sbarboro, a questo punto, dovrà prevedere unamodifica della regolamentazione in atto.


    Dicevamodelle domande sui temi ambientali. Il 60 per cento delle risposte,relativamente a quali siano le potenzialità del comune, le definisce“ambientali”, e un altro 31 per cento “turistiche”, per cui,anche in questo caso, si arriva a superare il 90 per cento.Coerentemente, 80 risposte su cento giudicano positiva la possibilitàdi utilizzare in ambito comunale energie alternative e rinnovabili,in particolare mediante il ricorso al vento (pale eoliche).Moltissimi infine sono i questionari che hanno raccolto l’invito adindicare in modo specifico idee e proposte per il futuro diBorzonasca: si va dal rilancio dell’agricoltura, anche tenendoconto di esperienze fatte in territori vicini (per esempio, vienerichiesto un caseificio per la lavorazione del latte e dei suoiprodotti) al ripristino della fiera zootecnica di fine ottobre aSopralacroce, dall’abbassamento del livello di cloro nell’acquapotabile al potenziamento delle linee elettriche e telefoniche, damaggiori aiuti alle piccole aziende locali (anche per dare posti dilavoro ai giovani) ad una migliore manutenzione e puizia deicimiteri comunali.


    Comedetto, ora il comitato convocherà le assemblee di zona per definiremeglio, sula base della notevole massa di indicazioni venute dalquestionario, le singole proposte del programma elettorale. Unprogramma da realizzare, come si vede, nel confronto sempre piùdiretto con le persone interessate.
    Ilcalendario dei primi incontri che verrà distribuito localmente, conprogrammazione ed effettuazione degli stessi entro febbraio saràcosì articolato:
    Borzonasca – capoluogo
    Frazione di Borzone
    Frazione di Levaggi
    Frazione di Pratosopralacroce
    Frazione di Brizzolara.


    Gliesiti delquestionario sono stati consegnati al candidato Sindacoperché ne valuti i contenuti e ne tenga conto nella redazione delfuturo programma amministrativo.






    Ilpresidente Il Segretario
    SignaigoVeronica Francesco Guglielmi


    Altre immagini collegate alla notizia:


     


    I commenti dei lettori
    Non sono ancora presenti commenti

    Lascia il tuo commento

    *verrai automaticamente iscritto alla newsletter per ricevere mensilmente gli aggiornamenti.

    Acconsento al trattamento dei dati - dlg. 196/03
    1) CONFERIMENTO DATI / CONSENSO
    I dati conferiti attraverso l'invio della scheda, sono destinati ad essere utilizzati e trattati per i fini del servizio in oggetto.
    Il conferimento dei dati personali è facoltativo. Il conferimento e il relativo consenso sono condizioni essenziali per l'accettazione del servizio. In caso di rifiuto del consenso il servizio non sarà erogato.
    2) CONSERVAZIONE PROTEZIONE DATI
    I dati sono conservati (attraverso mezzi digitali) in una banca dati di proprietà di IDT-Midero e dei relativi Responsabili del trattamento. Tali banche dati sono organizzate e gestite secondo quanto previsto dalle vigenti normative.
    3) TRATTAMENTO DATI
    I dati sono trattati da dipendenti e/o professionisti e/o incaricati e/o collegati a e da IDT-Midero , ad eseguire le attività di gestione o a svolgere operazioni tecniche occorrenti per la miglior organizzazione informatica degli archivi.
    4) COMUNICAZIONI
    I dati potranno essere comunicati da IDT-Midero esclusivamente a soggetti suoi clienti che le abbiano conferito un incarico di ricerca e selezione ed a società proprie collegate o controllate.
    5) DIRITTI DELL'INTERESSATO
    L'art. 7 del Dlgs. n.196/2003 conferisce all'interessato l'esercizio di specifici diritti, quali ad esempio:

    - il diritto di ottenere dal titolare del trattamento dei dati la conferma dell'esistenza o meno di dati personali che lo riguardano e la messa a disposizione dei medesimi in forma intelligibile;
    - il diritto di conoscere l'origine dei dati, la logica e le finalità su cui si basa il loro trattamento;
    - il diritto di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione della legge, come pure l'aggiornamento, la rettificazione o, qualora l'interessato vi abbia interesse, l'integrazione dei dati medesimi;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte, per motivi legittimi, al trattamento dei propri dati personali ancorchè pertinenti allo scopo della raccolta;
    - il diritto di opporsi in tutto o in parte al trattamento previsto ai fini di informazione commerciale o di invio di materiale pubblicitario.

    Per ciascuna richiesta di cui all'art. 7 del Dlgs n. 196/2003, può essere chiesto all'interessato, ove non risulti confermata l'esistenza di dati che lo riguardano, un contributo spese, non superiore ai costi effettivamente sopportati, secondo le modalità ed entro i limiti stabiliti dal Dlgs n.196/2003, art.10, comma 7, 8 e 9.
    I diritti riferiti ai dati personali concernenti persone decedute, possono essere esercitati da chiunque vi abbia interesse. Nell'esercizio dei diritti di cui all'art. 7, l'interessato può conferire, per iscritto, delega o procura a persone fisiche oppure ad associazioni.

    Le richieste ex art. 7 Dlgs n.196/2003 potranno essere inoltrate all'indirizzo info at corfole.com , oppure Tel/Fax 0185.938009
    USCIRE

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

    Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

    L'AIUOLA
    di Giansandro Rosasco

      Vai alla rubrica

      IL TAPPIRO D'ARDESIA

      Vai alla rubrica

      LA PAROLA AGLI ESPERTI

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...

      TUTTO SUL BONUS GIOVANI COPPIE

      La legge di stabilità 2016 ha introdotto, a favore delle giovani coppie, un incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della lo...

      DICIAMOCELO

      Nell'Oceano c'è un'isola di plastica grande tre volte la Francia!

      Urge una presa di coscienza su consumi e imballaggi; al momento possiamo preferire confezioni senza plastica e dove c’è, fare bene la diffenzia...

      Corfole si rinnova, partecipa alla trasformazione!

      Nove anni di noi, diciannove di “giornalino rosa” e tante novità in arri...